Home Sport Il Manchester City si scusa con Robin Olsen dell’Aston Villa per l’assalto...

Il Manchester City si scusa con Robin Olsen dell’Aston Villa per l’assalto dei fan durante l’invasione del campo

82
0

Dopo aver conquistato il titolo di Premier League domenica, il Manchester City è diventato l’ultimo club ad affrontare l’assalto al campo che sta diventando brutto. Il portiere dell’Aston Villa Robin Olsen è stato aggredito dai fan dopo la partita mentre tentava di lasciare il campo. Guarda:

Il team ha rilasciato una dichiarazione in cui si afferma quanto segue,

Il Manchester City si scusa sinceramente con il portiere dell’Aston Villa Robin Olsen, aggredito dopo il fischio finale della partita odierna quando i tifosi sono entrati in campo. Il Club ha avviato un’immediata indagine e una volta identificato, al responsabile verrà rilasciata una divieto di stadio a tempo indeterminato”.

Questo è ora il terzo incidente di alterchi di fan dopo un assalto al campo proprio questa settimana. Billy Sharp dello Sheffield United è stato colpito con una testata a terra da un tifoso del Nottingham Forest dopo che una vittoria di Forrest li ha portati alla finale dei playoff del campionato a Wembley. Nonostante Sharp fosse lui stesso un ex giocatore della foresta, era comunque preso di mira. Dopo la partita, l’allenatore Paul Heckingbottom ha dichiarato: “È un assalto. Abbiamo visto uno dei nostri giocatori attaccato. È ribelle, sanguinante, arrabbiato. Verrà affrontato”.

Vedi anche:  FIFA, UEFA sospende le squadre russe dalle competizioni calcistiche internazionali, compreso il Mondiale

Al Goodison Park, un fan si è avvicinato a Patrick Vieira e lui ha finito per vendicarsi dopo che l’Everton si è assicurato la salvezza in Premier League giovedì dopo un drammatico 3-2 ottenuto da dietro la vittoria sul Crystal Palace di Vieira.

Vieira è attualmente oggetto di indagine da parte della Premier League, ma va da sé che allenatori e giocatori non dovrebbero essere messi in situazioni come questa durante o dopo le partite. La partita dell’Everton, infatti, è un caso particolarmente preoccupante poiché i fan che hanno preso d’assalto il campo non sono stati nemmeno confinati dopo il fischio finale. Il colpo di testa di Dominic Calvert-Lewin all’85’, che ha completato la rimonta e ha assicurato la salvezza ai Toffees, è stato immediatamente seguito dai tifosi che si sono precipitati in campo, provocando un ritardo significativo prima che l’ordine potesse essere ripristinato.

Vedi anche:  Asporto della Premier League: Harry Kane del Tottenham ha raggiunto una pietra miliare; Crociera dell'Arsenale; Fulham, Everton segnano in ritardo

Prendere d’assalto il campo può essere un modo divertente e indimenticabile per festeggiare, ma non dovrebbe nemmeno essere permesso che accada mentre la squadra avversaria è ancora là fuori. Può creare situazioni pericolose come quelle sopra, situazioni che sembrano verificarsi più spesso.

Articolo precedenteFinale di UEFA Champions League: quando, dov’è Liverpool vs. Real Madrid? Ora di inizio, data, live streaming, TV
Articolo successivoChampions League, aggiornamento infortunio Liverpool: Thiago potrebbe saltare la finale contro il Real Madrid dopo l’infortunio d’Achille