Home Salute Il governo rafforza la prevenzione della violenza sessuale con i Punts Liles

Il governo rafforza la prevenzione della violenza sessuale con i Punts Liles

78
0

Il Governo della Generalitat ha avviato una serie di azioni di formazione per migliorare la prevenzione della violenza sessuale nella vita notturna. Con l’arrivo dell’estate e l’aumento di concerti e festival, il Governo ha rafforzato le strategie di prevenzione dei comuni. Finora hanno aderito a questa iniziativa pi√Ļ di 200 persone provenienti da 170 diversi comuni.

Migliorare la prevenzione della violenza sessuale. Come sono le formazioni?

Il formazione per la prevenzione della violenza sessuale nella vita notturna sono stati celebrati per tutto il mese di Luglio e hanno già varie edizioni in tutto il paese. Se viene mantenuta la domanda da parte dei comuni, è prevista la possibilità di programmare sessioni aggiuntive nel mese di settembre.

Per quanto riguarda le formazioni stesse, esse sono strutturate in tre blocchi; il primo blocco fa un’approssimazione al violenza sessista negli spazi della vita notturna e del possibile strategie di prevenzione e azionetra cui i cosiddetti Punts Liles.

Il secondo blocco di formazioni mira a Consiglio pratico per la creazione o la revisione del funzionamento di Punts Liles esistenti.

Il terzo blocco, infine, dedica particolare attenzione ai circuiti di imbarco e al coordinamento dei diversi agenti coinvolti nella risposta alla violenza sessuale negli spazi della vita notturna. Si lavora sui diversi ruoli e compiti di ciascun membro dei circuiti di imbarco, sia delle persone che svolgono il necessario sensibilizzazione preventiva come coloro che devono agire caso di aggressione.

Vedi anche:  Se ho il covid, posso andare a lavorare?

La sfida di creare una rete e saperla adattare alle esigenze di ogni territorio

Ciascuno dei tre blocchi di contenuto corrisponde a una sessione di formazione. I primi due blocchi sono in formato telematico e il terzo si svolge di persona. Inoltre, per radicare adeguatamente la formazione in ogni contesto, gli studenti delle diverse sessioni sono stati raggruppati per territori. L’obiettivo √® quindi quello di promuovere il networking tra i comuni, una rete in cui il esigenze specifiche dei comuni pi√Ļ piccoli o microvillaggi della Catalogna, che spesso affrontano sfide diverse dai grandi centri abitati.

Piano Strategico Nazionale per la Prevenzione della Violenza Maschile

La formazione per la prevenzione della violenza sessuale nella vita notturna rientra nel Piano Strategico Nazionale per la Prevenzione delle Violenze Mascliste che il Governo prevede di annunciare durante il primo trimestre 2023. Uno dei suoi responsabili √® il vicedirettore di Consapevolezza e Prevenzione di Dipartimento per l’Uguaglianza e il Femminismo, Ruben Sanchez Ruiz. Con le sue stesse parole, spiega lo scopo della formazione: “Volevamo rafforzare il rete e promuovere la corresponsabilit√† della comunit√† di fronte alla violenza. Per corresponsabilit√† si intende la responsabilit√† condivisa che abbiamo istituzioni e societ√† quando si tratta di prevenire la violenza sessuale. Per questo ci impegniamo nella formazione del personale tecnico e forniamo alle autorit√† e agli enti locali strumenti tanto specifici quanto necessari per affrontare la violenza sessuale e sessista. Non possiamo lasciarli soli, la risposta a questa sfida non pu√≤ che essere comunitaria e questo √® il nostro impegno‚ÄĚ.

Vedi anche:  La salute parler√† di un possibile acquisto di vaccini contro il vaiolo delle scimmie

Cos’√® un punto viola?

Un Punt lilla √® un spazio di sicurezza per la prevenzione di molestie, abusi e aggressioni sessuali e sessiste negli spazi pubblici. Lo √® anche il Punt Lila il primo luogo di riferimento, consiglio e azione In caso di qualsiasi tipo di violenza sessista in uno spazio di svago. Con l’arrivo dell’estate, delle feste e degli altri eventi, i Punts Liles diventano uno strumento chiave nella prima linea di cura delle vittime. Lo sono quindi uno spazio necessario per il servizio al cittadino e, come tali, il Governo della Generalitat ha voluto rafforzarli con la formazione del personale che li gestisce. L’obiettivo: una vita notturna libera dalla violenza.

Articolo precedenteCome sarà il nuovo cellulare di Apple?
Articolo successivoQuanti paesi non hanno (né hanno avuto) un solo caso di covid?