Home Economia Il discount russo Mere apre in Belgio

Il discount russo Mere apre in Belgio

100
0

Dopo un lungo processo di annuncio, ritardo e smentita, il “super discount” russo Semplice ha aperto il suo primo negozio belga vicino a Bruxelles. La nuova catena può trarre profitto dall’enorme inflazione causata dall’invasione russa in Ucraina, o ciò causerà piuttosto sentimenti anti-russi?

Nonostante il precedente ritiro

L’apertura è stata lunga: la catena siberiana aveva piani piuttosto ambiziosi per un’espansione europea, ma aveva difficoltà a trovare sedi e fornitori un po’ ovunque. Pochi giorni dopo l’invasione russa dell’Ucraina, la catena ha persino affermato che si sarebbe completamente ritirata dall’Europa occidentale, adducendo circostanze avverse.

Il design altrettanto siberiano del negozio e le condizioni molto rigide per i fornitori mirano a garantire che i prodotti siano fino a un quarto in meno rispetto anche ad altri discount come Aldi o Lidl. In quanto tale, la gamma di prodotti sarà anche molto limitata e in continua evoluzione, a seconda di quali prodotti possono essere acquistati seguendo le rigide concessioni di prezzo richieste in un determinato momento.

Vedi anche:  La Yellen mette in guardia sulle "enormi ripercussioni" della guerra in Ucraina
Articolo precedenteI gorilla lanceranno i propri marchi di private label
Articolo successivoAnalisi: quanto sono solidi i quattro pilastri della crescita del Gruppo Colruyt?