Home Sport Il debutto di Erik ten Hag nel Manchester United inizia con una...

Il debutto di Erik ten Hag nel Manchester United inizia con una sconfitta imbarazzante e poco entusiasmante contro il Brighton

95
0

L’era di Erik ten Hag ha avuto un inizio difficile al Manchester United dopo la sconfitta per 2-1 contro il Brighton all’Old Trafford. Fissato fuori dal campo dopo essere stato in svantaggio per 2-0 a metà campo a causa di una doppietta di Pascal Gross, il Manchester United avrebbe recuperato un gol grazie a un autogol di Alexis Mac Allister, ma non si è mai sentito come se i Red Devils stessero minacciando. Mentre il Brighton è una squadra difficile contro cui aprire la stagione a causa di come Graham Potter prepara la sua squadra e la loro disciplina, è importante notare che i Seagulls sono finiti più vicini al Manchester United di quanto il Manchester United abbia fatto a un posto in Champions League la scorsa stagione.

Solo sette punti separavano le squadre e, nonostante abbia perso Yves Bissouma e Marc Cucurella durante l’estate, Potter vorrebbe colmare quel divario in questa stagione. Una vittoria nella giornata di apertura all’Old Trafford aiuta sicuramente con quell’obiettivo. Il Brighton è stata la squadra migliore dal primo calcio di palla e avrebbe potuto facilmente segnare più gol. Quasi al primo tiro, Leandro Trossard ha eliminato Diogo Dalot ma ha girato di poco a lato della rete di David de Gea. Ciò prefigura come sarebbe andata la partita poiché la stampa del Brighton era qualcosa di cui ten Hag sarebbe invidioso poiché vuole una configurazione simile allo United.

Nonostante abbia postato sui social media che era pronto per la partita, Cristiano Ronaldo ha iniziato la giornata in panchina mentre dieci Hag ha deciso di iniziare solo Christian Eriksen e Lisandro Martinez dalle nuove aggiunte estive. A Eriksen è stato assegnato un ruolo interessante come centravanti affiancato da Marcus Rashford e Jadon Sancho, ma dove le cose hanno cominciato a peggiorare era in un luogo familiare tra la coppia di centrocampo di Scott McTominay e Fred. Il mancato pressing di Adam Lallana sull’apertura del Brighton ha concesso a Danny Welbeck troppo spazio per giocare una palla che cerca attraverso la rete che ha trovato Gross:

Vedi anche:  Nottingham Forest promosso in Premier League: ecco cosa devono fare i Tricky Trees per stare in piedi

Fred è stato anche battuto per il secondo del Brighton poiché Luke Shaw e Bruno Fernandes non sono riusciti a chiudere Solly March prima che il suo cross fosse puntato da De Gea:

I gol non sarebbero così male se i due offrissero di più nella preparazione, ma invece hanno perso il possesso palla 21 volte in totale a centrocampo. Anche se questo non era il numero più alto della squadra in quanto appartiene a Dalot, dove il possesso è stato perso conta. Quando vengono pressati da Moises Caiceido, i due hanno costantemente girato il possesso nella loro metà campo in modo che il Brighton non avesse molto terreno da coprire andando in contropiede. Caicedo ha brillato vincendo due contrasti e registrando anche tre intercetti da record per la squadra per rendere il lavoro più facile per l’attacco del Brighton.

Senza alcun aiuto nel pivot, Ten Hag non può iniziare a instillare il suo stile nella rosa. Sancho e Rashford erano isolati quando avevano bisogno della palla per correre in difesa, mentre Eriksen era migliore quando Ronaldo è entrato in partita perché gli è stato permesso di scendere più a fondo a centrocampo. Sarà interessante vedere come ten Hag correggerà questo dato che anche l’introduzione di Ronaldo non ha migliorato molto l’attacco della squadra.

La sua saga di trasferimento è stata una nuvola oscura sulla squadra e il fatto che sia ancora un membro della squadra è uno scenario peggiore per entrambe le parti. Giocando a 37 minuti dalla panchina, Ronaldo ha tirato solo un tiro ed è stato segnalato in fuorigioco su quella che sembrava essere una delle loro migliori occasioni. Nonostante il controllo del possesso, lo United non è stato in grado di portare la palla dove voleva che giocasse al suo ritmo.

Vedi anche:  Guarda Crystal Palace vs Manchester United: come trasmettere in streaming live, canale TV, ora di inizio per la partita della Premier League

Dietro dopo 60 minuti, dieci Hag ha lanciato la tattica fuori dalla finestra per lanciare le cose in avanti, ma ciò ha reso la squadra più facile da difendere per il Brighton. Gli attacchi a Ronaldo erano prevedibili e il gol subito dagli ospiti può essere considerato un colpo di fortuna. Dopo che la palla è rimbalzata sulla schiena di Dalot da angolo, Robert Sanchez ha lanciato la palla a Mac Allister per uno sfortunato autogol.

Lo United ha mostrato molto poco in termini di gioco positivo per il resto, ma ha mostrato fino a che punto deve andare se vuole essere una squadra di Champions League. Essendo legato a Marko Arnautovic aggiungere alla linea di attacco non risolverà i problemi, ma giocare a James Garner potrebbe essere più potente. Il giovane centrocampista ha impressionato in prestito con il Nottingham Forest la scorsa stagione, segnando quattro gol e assistendo altri otto in campionato. Non è arrivato nella sconfitta domenica, ma andando avanti può offrire un’opzione che è migliore nel raccogliere passaggi rispetto a McTominay e Fred. Non è stato affatto male per lo United dato che Martinez ha avuto un buon debutto, ma non è stato abbastanza per mantenere la porta inviolata con Harry Maguire in difficoltà. Il lavoro di Ten Hag non sarebbe mai stato facile, ma ha una bella montagna da scalare per far girare questa nave e, dopo 90 minuti, è probabile che le sue preoccupazioni aumentino.

Articolo precedenteDecathlon ha in vendita un tappetino molto economico per praticare yoga a casa
Articolo successivoGoogle ricorda la poetessa de La Mancha Luisa de Medrano con un Doodle