Home Economia Il cuore del Nasdaq, il semiconduttore SOX, polverizza importanti supporti

Il cuore del Nasdaq, il semiconduttore SOX, polverizza importanti supporti

99
0

Il Philadelphia Semiconductor Index è composto dalle 30 maggiori società coinvolte nella progettazione, distribuzione, produzione e vendita di semiconduttori. Questo indice è il cuore del Nasdaq e quindi della tecnologia, nel bene e nel male.

Questo mercoledì il cuore del Nasdaq era avanti l’importante supporto di 3.685-3.690 punti. Stiamo parlando dei minimi di novembre e dicembre. Il che lascia le porte aperte per rimbalzare a breve termine fino a lì, un tipico movimento di “tirare indietro”. Possiamo anche indovinare un po’ di “testa e spalle” che indicherebbe la zona di supporto di i circa 3.400 punti, che è dove sta passando la media mobile a 200 sessioni (o MM200) in questo momento. In ogni caso, il trend di medio e lungo termine dell’indice continua ad essere impeccabile rialzista. Questo non è peggiorato minimamente fino ad oggi.

Articolo precedenteVideo analisi Bankinter: nessuna resistenza significativa ai massimi storici
Articolo successivoModerato rimbalzo su Wall Street dopo la correzione degli ultimi giorni