Home Economia Il CPI europeo e l’occupazione Usa, i principali protagonisti della prossima settimana

Il CPI europeo e l’occupazione Usa, i principali protagonisti della prossima settimana

268
0

In uno scenario in cui il il conflitto bellico in Ucraina catturerà gran parte dell’attenzionegli investitori rivolgeranno la loro attenzione anche la prossima settimana a CPI di febbraio nell’Eurozona e Rapporto sull’occupazione per lo stesso mese negli Stati Uniti.

Altrettanto rilevante sarà il verbale dell’ultima riunione della BCEil Ordini di fabbrica degli Stati Uniti di gennaioil PMI alla fine di febbraio per farsi conoscere su entrambe le sponde dell’Atlantico e del risultati pubblicizzare aziende come Colonial, Grifols, Fluidra, CIE Automotive, Meliá, PharmaMar, Solaria o Applus.

Cosa c’è di più, fuori dai nostri confiniverranno pubblicati altri importanti conti contabili, come quelli di Bayer, Swiss Life, Aviva, Lufthansa, Admiral, HP, Target o Salesforce.com.

Descriviamo, di seguito, tutti questi appuntamenti:

LUNEDI’ 28 FEBBRAIO:

– Vendite al dettaglio di gennaio in Germania.

– CPI preliminare di febbraio per la Spagna.

Vedi anche:  La Borsa di Mosca non aprirà questo giovedì, ma lo faranno i mercati dei cambi e dei pronti contro termine

– Inventari all’ingrosso preliminari di gennaio degli Stati Uniti.

– Risultati Meliá, PharmaMar, Vidrala, Applus, Fluidra, Prosegur, Grifols, CIE Automotive, Solaria, DIA, Vocento, HP.

– Assemblea Generale degli Azionisti di BBVA.

MARTEDI’ 1 MARZO:

– PMI manifatturiero di febbraio Cina, Spagna, Eurozona, Stati Uniti.

– CPI preliminare di febbraio per Italia, Germania.

– Produzione ISM Febbraio Stati Uniti.

– Discorso sullo stato dell’Unione di Joe Biden, Presidente degli Stati Uniti.

– Risultati Colonial, Naturhouse, Bayer, Swiss Life, Zalando, Target, Domino’s Pizza, Hormel Foods, AutoZone, Ross Stores, Salesforce.com.

MERCOLEDI’ 2 MARZO:

– Disoccupazione registrata febbraio Spagna.

– CPI preliminare di febbraio per l’Eurozona.

– Risultati Just Eat, Flutter Entertainment, Aviva, Dollar Tree.

GIOVEDI’ 3 MARZO:

– Servizi PMI Febbraio Cina, Eurozona, Stati Uniti.

– Tasso di disoccupazione gennaio Italia, Eurozona.

Vedi anche:  AMD corregge il 40% dal massimo e raggiunge supporti molto interessanti

– Indice dei prezzi alla produzione gennaio Eurozona.

– Verbale dell’ultima riunione della BCE.

– Richieste settimanali di disoccupazione negli Stati Uniti.

– Finale del quarto trimestre della produttività non agricola negli Stati Uniti.

– Ordini di beni durevoli alla fine di gennaio negli Stati Uniti.

– Ordini di fabbrica gennaio Stati Uniti.

– Risultati Universal Music Group, Lufthansa, Admiral, London Stock Exchange, Rentokil, Kroger, Best Buy, Broadcom, Cotsco.

VENERDÌ 4 MARZO:

– Tasso di disoccupazione in Giappone.

– Bilancia commerciale gennaio Germania.

– Produzione industriale gennaio Francia.

– Pil quarto quarto finale Italia.

– Vendite al dettaglio della zona euro di gennaio.

– Rapporto sull’occupazione di febbraio negli Stati Uniti.

-Risultati di Excelon.

– DBRS rivede il tuo rating di credito della Spagna.

Articolo precedentePronostico Chelsea vs Liverpool, quote, linea: l’esperto rivela le scelte finali della Carabao Cup, le migliori scommesse per il 27 febbraio
Articolo successivoLe sfilate di persona tornano sulle passerelle parigine