Home Economia Il consolidamento di bitcoin sopra 46.000 è una nota ottimistica per il...

Il consolidamento di bitcoin sopra 46.000 è una nota ottimistica per il mercato, secondo gli esperti

83
0

Bitcoin ha preso una pausa questo lunedì dopo il rally iniziato domenica, il culmine di quello che è stato un weekend tranquillo per il mercato delle criptovalute, con una capitalizzazione totale superiore a 2,15 miliardi di dollari e un segno misto per la maggior parte dei token, che vanno da rialzi moderati a cascate. La più grande criptovaluta per capitalizzazione di mercato ha raggiunto quota 47.300$ il 3 aprile, segnando un guadagno del 2,6%, ma da allora si è sgonfiato, anche se si attesta a $ 46.000.

Consolidamento della criptovaluta a questo livello di prezzo “Sarà la chiave per continuare verso il traguardo di $ 50.000”, afferma Joe DiPasquale, CEO di BitBull Capital. “Sebbene abbiamo assistito a un rifiuto di circa $ 48.000, fintanto che la criptovaluta rimane al di sopra di $ 46.000, i” rialzisti “potrebbero sperare in un altro movimento al rialzo.” Tuttavia, questo esperto avverte che se perdiamo questi livelli, i $ 40.000 possono essere nuovamente testati”.

L’analisi tecnica indica, d’altra parte, che la correzione dai massimi dell’anno rientra per il momento assolutamente entro parametri normali. “In effetti, è un semplice ritorno alla nuova zona di supporto, prima della resistenza”, commenta José María Rodríguez, analista di Bolsamanía. Per l’esperto, dopo aver ripiegato sul nuovo supporto di ca. 45.000 dollari (la parte alta del triangolo simmetrico), prima resistenza e ora supporto, “se crediamo alla cifra, la verità è che da qui e con le sue correzioni contro tendenza, dovrebbe raddrizzare la rotta verso 60.000 dollari e oltre ( la proiezione minima teorica del triangolo).

Vedi anche:  Elon Musk acquista Twitter: permetterà il ritorno di Donald Trump?

Ether, la seconda criptovaluta più grande per capitalizzazione di mercato, ha seguito uno schema simile, ritirandosi e poi riguadagnando terreno saltare al di sopra del livello di $ 3.550con un incremento di circa il 3% negli ultimi giorni.

Le principali “altcoin” hanno avuto una performance mista, poiché alcune sono aumentate e altre leggermente diminuite. La moneta Meme, DOGE, è in rialzo di circa il 5%. L’alternativa di DOGE, SHIB, è cresciuta in modo più modesto. Solana e Cardano sono aumentate di recente rispettivamente del 3% e del 2%. Il token Luna di Terra è sceso del 2%.

L’ascesa delle criptovalute alla fine del weekend ha deviato leggermente dalla performance dei principali mercati azionari di venerdì, che non ha fatto altro che mantenere il terreno del giorno prima. Il Nasdaq e l’S&P 500, ad alto contenuto tecnologico, sono entrambi leggermente scesi poiché gli investitori sembravano prepararsi affinché la Federal Reserve statunitense e altre banche centrali di tutto il mondo continuassero a perseguire politiche monetarie più aggressive.

Vedi anche:  ArcelorMittal conclude il suo programma di riacquisto di azioni

I bassi tassi di interesse e gli stimoli della banca centrale, che possono far uscire l’economia dal suo torpore, spingono al rialzo i prezzi degli asset. Ma quando l’inflazione aumenta e l’economia si surriscalda, le banche centrali invertono queste politiche accomodanti, portando spesso a una maggiore volatilità del mercato.

Intanto il l’ambiente macroeconomico è rimasto instabile come lo è stato da quando la Russia ha invaso l’Ucraina cinque settimane fa. Dopo che le immagini di orribili vittime civili sono emerse a Bucha, una città vicino alla capitale ucraina Kiev, il ministro della Difesa tedesco Christine Lambrecht ha dichiarato in un’intervista televisiva che il L’Unione Europea dovrebbe considerare di fermare le importazioni di gas russe.

I paesi del blocco dell’UE hanno resistito a questa mossa, temendo che manderà le loro economie in recessione. Il petrolio Brent, una misura ampiamente seguita dei prezzi dell’energia, è stato scambiato a $ 102 al barile, un enorme aumento da dove è iniziato l’anno.

Articolo precedentePetrolio Brent, sempre sulla linea guida rialzista di breve termine
Articolo successivoPharmaMar conferma il dato al rialzo: batte il trend ribassista ei massimi di gennaio