Home Economia Il colosso immobiliare cinese Evergrande sospende la sua quotazione a Hong Kong

Il colosso immobiliare cinese Evergrande sospende la sua quotazione a Hong Kong

136
0

Sviluppatore immobiliare cinese Evergrande ha sospeso questo lunedì la quotazione delle sue azioni in Hong Kong in attesa di “un annuncio da insider”. È l’unico dettaglio che compare nel comunicato inviato in borsa, in cui la società lo ha indicato “fermerà” la trattativa, senza dare una motivazione. Ha anche affermato che “di conseguenza, anche tutti i prodotti strutturati relativi all’azienda verranno rimossi dalle liste”.

Queste sono le filiali del gruppo Servizi immobiliari Evergrande e Veicolo di nuova energia della Cina Evergrande, che hanno anche chiesto la sospensione. Secondo “Bloomberg”, lo sviluppatore potrebbe informare gli investitori questa settimana sul suo piano di ristrutturazione. A gennaio, infatti, ha assicurato che intendeva presentare una proposta preliminare di ristrutturazione nei prossimi sei mesi.

La verità è che questo è il la seconda volta che la società sospende la sua quotazione quest’annoed è avvenuto poco prima della scadenza di un debito di 2.000 milioni di dollari mercoledì, e di un altro mese prossimo di 1.400 milioni, sottolinea il media asiatico ‘CNA’.

Vedi anche:  Mapfre pagherà un dividendo lordo di 0,085 euro per azione

Va ricordato che Evergrande è in difficoltà da un anno ad affrontare una passività stimata in oltre 300.000 milioni di dollari. La situazione dell’azienda è complicata, poiché continua a cercare di pagare i suoi fornitori e creditori mentre cerca di completare i progetti e le case che ha in corso.

Nel frattempo, il suo fiore all’occhiello, Hengda Real Estate Group Co Ltdha ottenuto questo fine settimana l’approvazione dei suoi obbligazionisti “onshore”. ritardare il pagamento che avrebbe dovuto svolgersi lo scorso settembre fino a settembre 2022, come riportato domenica dall’avvocato della società alla Borsa di Shenzhen.

Hengda ha spiegato che distribuirà gli interessi non pagati il ​​23 settembre sui suoi 4 miliardi di yuan (629 milioni di dollari) di obbligazioni al 5,8% con scadenza 2025. La cedola dell’obbligazione scade ogni anno, con il primo pagamento previsto per il 23 settembre 2021, secondo ‘Bloomberg ‘.

Vedi anche:  L'opzione d'investimento "interessante" di Credit Suisse nei mercati emergenti

‘CNA’ ricorda che fino ad ora Evergrande ha evitato inadempienze tecniche sui bond ‘onshore’, sebbene è inadempiente su alcune obbligazioni all’estero.

Le azioni di Evergrande erano scambiati a $ 1,65 da Hong Kong prima della sospensione. Hanno guadagnato il 3,8% quest’anno, dopo essere crollati dell’89% nel 2021.

Articolo precedenteJefferies alza Santander per comprare e alza la valutazione a 3,80 euro
Articolo successivoL’Ibex 35 e l’Europa iniziano la settimana con calma, con il petrolio di nuovo in rialzo