Home Economia Il Brent attacca l’importante resistenza dei 90 dollari sognando 100

Il Brent attacca l’importante resistenza dei 90 dollari sognando 100

116
0

Spettacolare ‘rally’ del petrolio dal momento peggiore del mercato a causa della variante Omicron di inizio dicembre. Questo accumula un forte rialzo, quasi senza rotture, che lo pone già alle porte dell’importante zona di controllo dei 90 dollari/barile.

Analisi tecnica
RESISTENZA ALLA ROTTURA
RESISTENZA ALLA ROTTURA

Breve termine

Medio termine

Lungo termine

Se l’olio era già animato da solo, ora mostra una forza ancora maggiore dopo il recenti tensioni geopolitiche tra Russia e Ucraina. Che pone il prezzo di un barile di petrolio alle porte dell’importante resistenza dei 90 dollari. Quindi, in un grafico settimanale/mensile a lungo termine possiamo vederlo $ 90 ha agito come una delle principali zone di controllo in passato. Nel maggio 2010 ha agito come resistenza e nel giugno 2012 come supporto. Ed è lì che sembra essere diretto di nuovo.

Vedi anche:  L'Arabia Saudita negozia l'accettazione dello yuan nelle vendite di petrolio alla Cina

Correzioni puntuali a parte, frutto di estremo overbuying, tutto fa pensare che prima o poi si supereranno i 90 dollari, proseguendo così il ‘rally’ e con un obiettivo in i 100 dollari psicologici. Senza nemmeno escluderlo massimi storici intorno a $ 130 (livelli di marzo 2012).

brn240122
Grafico mensile – Future sul greggio Brent del Mare del Nord continui
Articolo precedenteI mercati asiatici chiudono in modo misto con gli investitori che guardano gli Stati Uniti e la Fed
Articolo successivoCAF si aggiudica un contratto da 100 milioni di euro per la fornitura di 183 autobus elettrici