Home Economia Il Belgio rovina gli ottimi risultati di Carrefour

Il Belgio rovina gli ottimi risultati di Carrefour

463
0

Carrefour ha avuto una prima metà dell’anno solida e guadagna quote di mercato in tutti i suoi mercati principali. Tuttavia, il brutto anatroccolo è il Belgio: lì le vendite sono diminuite e il gruppo di supermercati francesi sta perdendo soldi sui suoi investimenti.

Cala il fatturato in Belgio

Le vendite complessive di Carrefour sono aumentate del 17,2% nel secondo trimestre, o del 7,3% su base omogenea. L’intero primo semestre dell’anno ha visto una crescita del 13,2 % (o 5,4 % a perimetro omogeneo). Il gruppo di supermercati afferma che sta guadagnando quote di mercato in tutti i suoi mercati chiave.

Il Belgio non è chiaramente uno di questi, tuttavia, poiché la filiale belga getta un’ombra oscura sui risultati trimestrali altrimenti solidi di Carrefour. Nel secondo trimestre, le vendite in Belgio sono diminuite del 4,8 %, dopo un calo del 7 % nel primo trimestre. Il fatturato trimestrale è stato di 1,1 miliardi di euro.

Vedi anche:  "Il riacquisto di azioni CaixaBank sarà compreso tra 1.500 e 2.000 milioni"

In Belgio, Carrefour ha dovuto far fronte a scioperi nel magazzino di un partner logistico a Nivelles, ma la catena è anche alle prese da tempo con la forte concorrenza tra i supermercati. Eclatante: il fatto che il ritorno sull’investimento in Europa sia sceso di 63 milioni di euro a 163 milioni è dovuto alle attività belghe. Altrove, il rendimento è stato stabile, afferma lo stesso Carrefour.

Nuovo piano strategico

A livello di gruppo, i ricavi ricorrenti nella prima metà dell’anno sono aumentati del 10% a 814 milioni di euro, con un margine del 2,1%. Escludendo gli effetti valutari, tuttavia, è rimasto solo l’1,6 % di tale crescita. Carrefour afferma di essere stato in grado di risparmiare più costi del previsto e ora vuole risparmiare un miliardo di euro durante l’intero anno. Accelera anche l’e-commerce: nel secondo trimestre i volumi online sono aumentati del 22%, rispetto al +10% del primo trimestre.

Vedi anche:  Ci sarà un rally di soccorso in bitcoin o ci stiamo preparando per un lungo "inverno cripto"?

A novembre, il CEO Alexandre Bompard svelerà un nuovo piano strategico. Annuncerà gli obiettivi per i prossimi quattro anni, fino al 2026.

Articolo precedenteBarclays guadagna il 34% in meno nella prima metà del 2022: 2.475 milioni di sterline
Articolo successivoAldi ha tirato fuori il miglior gadget da cucina per gli schizzinosi (o quelli che non vogliono bruciarsi)