Home Vita Pratica Ikea è molto arrabbiata per un nuovo videogioco horror!

Ikea è molto arrabbiata per un nuovo videogioco horror!

86
0

Grande rabbia per Ikea! L’azienda si sta mobilitando contro l’uscita di un nuovo videogioco horror che utilizza l’immagine dell’azienda!

È molto raro che l’azienda Ikea sia arrabbiata. Ma quando lo è davvero, non esita ad usare i mezzi più forti per punire i responsabili. La compagnia svedese è molto incazzata per un nuovo videogioco horror! Stopandgo ti dice tutto, dalla A alla Z.

Ikea: una rabbia che non si placa

L’azienda Ikea è nota per essere una delle migliori nel campo della decorazione. Lì puoi trovare di tutto: letti, mobili per la camera da letto, coperte, oggetti decorativi per il soggiorno. Ma anche rubinetti, lavagne o addirittura sedie.

Insomma, da Ikea, c’è solo l’imbarazzo della scelta per rifare casa. L’azienda svedese ne è molto orgogliosa. Soprattutto perché fa tutto il possibile per preservare la sua buona immagine.

Quindi, quando le persone cercano di trarre ispirazione da troppo vicino ai suoi negozi, Ikea va su tutte le furie. Il negozio ha appena attaccato il videogioco The Store Is Closed. È quindi un gioco di sopravvivenza che dovrebbe essere rilasciato dopo il 2024.

Vedi anche:  Il fornello più economico di Leroy Merlin vi scalderà quest'inverno!

Il motivo di tanta rabbia? Gli sviluppatori del videogioco hanno prodotto una scena d’azione che si svolge in un negozio che ricorda molto quello di Ikea.

Nel trailer che si può vedere sulle piattaforme video, vediamo lo store chiamato questa volta STYR. Il logo assomiglia molto a Ikea perché è scritto in giallo su una facciata blu.

Per l’azienda svedese questo è plagio grossolano. Vale a dire che non è stata avanzata alcuna richiesta di autorizzazione.

Quali conseguenze per il videogioco?

Secondo i media di Numerama, Ikea intende quindi andare fino in fondo di questa vicenda. Ad oggi, l’azienda ha persino inviato un avviso formale allo sviluppatore del gioco, Jacob Shaw. L’obiettivo è quello di rimuovere tutti gli elementi che possono far pensare al negozio Ikea.

Vedi anche:  L'appendiabiti di Lidl è l'ideale per l'inverno

I nostri colleghi di Numerama ha consultato questa dichiarazione. Riferiscono che Ikea ha chiesto “dieci giorni per rimuovere tutti gli articoli associati ai negozi Ikea”. Se ciò non viene fatto in tempo, ci sarà quindi un’azione legale.

Questo disturba lo sviluppatore in questione che non ha gli stessi mezzi finanziari dell’azienda Ikea. Una cosa è certa, ha tutto l’interesse a modificare questo logo giallo su una facciata blu. Perché potrebbe costargli caro.

Quindi non ha scelta, dovrà rielaborare il gioco.Ikea critica Jacob Shaw per aver utilizzato un « logo blu e giallo con un nome scandinavo sul negozio […], abbigliamento con righe verticali per il personale. »

Ma anche “un sentiero grigio, mobili che sembrano mobili dell’Ikea ​​e insegne che sembrano segni dell’Ikea”.

Lo sviluppatore si difende, però, dicendo che la causa è ingiusta. Perché l’avrebbe fatto acquistato “confezioni articoli generici” per progettare il gioco, quindi è un caso da seguire su Stopandgo.

Articolo precedenteLidl annuncia il grande ritorno della gamma Deluxe per il Natale 2022!
Articolo successivoLidl svela l’oggetto perfetto per lavorare senza alzarsi dal letto!
Ho 25 anni e da 3 anni lavoro nel Digital, scrivo più veloce della luce! Sono appassionata di rugby e boxe ma mi piacciono anche l'arte e la letteratura!