Home Ikea IKEA: 9 cose da non fare in negozio per non rischiare il...

IKEA: 9 cose da non fare in negozio per non rischiare il licenziamento

116
0

I dipendenti il grande Azienda svedese sono unanimi, alcuni clienti osano fare tutto nel negozio. Se lo fate, è probabile che veniate licenziati! Ecco un elenco di cose da non fare in negozio.

IKEA: le cose da non fare in negozio

Ogni giorno, i dipendenti IKEA vedono molte cose che non sono consentite nel negozio, il comportamento di alcuni clienti lascia a desiderare. Quando si spinge troppo oltre, c’è la possibilità di essere licenziati. Scoprite cosa non è permesso fare nel negozio:

  • Dormire o strisciare nei letti: è possibile provare un letto sedendosi su di esso, ma non di più. Per motivi igienici, è vietato infilarsi sotto la coperta.
  • Urinare nei bagni della mostra: alcune persone pensano letteralmente di essere a casa propria e urinano nei bagni della mostra. È ovviamente vietato usare i bagni in un set!
  • Lasciare i bambini senza sorveglianza: sorvegliare i bambini per evitare che tocchino tutto o rompano gli oggetti.
  • Gettare i rifiuti sugli scaffali: il negozio non è un bidone gigante, i bidoni veri e propri svolgono questo ruolo.
  • Mangiare o bere: per garantire uno spazio pulito e igienico ed evitare di sporcare i prodotti, non si deve mangiare o bere nel negozio. Se avete fame, c’è la famosa caffetteria IKEA.
Vedi anche:  Ikea lancia i mobili ispirati alla serie Mercoledì su Netflix!

I dipendenti IKEA condividono le loro “cose da non fare”.

Il Venditori IKEA non sopporta più i clienti impazienti. Infatti, i negozi I negozi del marchio svedese sono molto grandi e affollati, quindi sarà difficile per un dipendente essere disponibile per tutti. Il periodo peggiore è quello delle vacanze di Natale, quando i dipendenti IKEA devono affrontare clienti stressati e affollati.

Ikea: l’errore che tutti commettiamo nei negozi

Avete trovato i mobili Cercate i mobili dei vostri sogni sul sito web di IKEA e poi andate in negozio? Questo è un errore! È meglio verificare se il prodotto è disponibile. Potreste avere una brutta sorpresa. Alcuni mobili non sono disponibili a livello locale o nella vostra città. Evitare viaggi inutili e controllare online Il sito consente di consultare i titoli. In caso di carenza di scorte, è possibile impostare un avviso tramite il sito per informare l’utente della prossima fornitura. Scaricare l’app Ikea può essere utile per accedere a questa funzione tramite lo smartphone.

Vedi anche:  Ikea ha lo strumento perfetto per riporre i tuoi vestiti a meno di 9 euro!

Articolo precedenteCon l’invenzione di H&M farete impazzire i vostri ospiti: sarete l’anima della festa!
Articolo successivoLa culotte più aderente di Zara, due in uno: vita alta e velluto.
Un appassionato di viaggi. Giornalista e bevitore di caffè. Web evangelist e fanatico della birra da sempre, ma anche appassionato di cultura pop!