Home Economia Ibercaja sarà quotata in borsa con un’offerta pubblica a investitori qualificati

Ibercaja sarà quotata in borsa con un’offerta pubblica a investitori qualificati

135
0

Ibercaja Banco ha annunciato la sua intenzione di farlo diventato pubblico attraverso un’offerta pubblica iniziale di azioni ordinarie a investitori qualificati, come annunciato in una comunicazione alla National Securities Market Commission (CNMV). La banca prevede di richiedere il ammissione delle Azioni alle Borse di Madrid, Barcellona, ​​​​Bilbao e Valencia per la negoziazione attraverso il Sistema di Interconnessione di Borsa (Mercato Continuo). Il suo debutto in borsa Consisterà in un’offerta di vendita secondaria di azioni esistenti da parte della Fundación Bancaria Ibercaja, azionista di maggioranza della Banca.

La Fondazione Ibercaja possiede l’88,04% delle Azioni. Inoltre, ad oggi, l’11,96% delle Azioni è nelle mani della Fundación Círculo de Burgos, della Fundación Inmaculada de Aragón e della Fundación Caja Badajoz. Attraverso l’offerta la Fondazione Ibercaja intende ridurre la propria partecipazione nella Banca al di sotto del 50% per ottemperare alla legge sulle fondazioni bancarie. Una volta completata l’offerta e supponendo che l’opzione di over-allotment sia interamente esercitata, Fundación Ibercaja possiederà il 46,09% delle azioni di Ibercaja Banco.

Vedi anche:  Quanto appetito ci sarà per bitcoin se i tassi continueranno a salire? Torna a 30.000

Tuttavia, anche con una quota inferiore al 50% dopo l’offerta, si prevede che il La Fundación Ibercaja mantiene il controllo della Banca ai fini della legge sulle fondazioni bancarie. Di conseguenza, la Fondazione Ibercaja destinerà parte del reddito ottenuto dall’offerta alla costituzione di un fondo di riserva nella Fondazione per eventuali esigenze di ricapitalizzazione dell’ente, se necessario, nei termini stabiliti dalla Legge sulle Fondazioni bancarie.

Parimenti, la banca ritiene che “diventare società quotata accelererà la trasformazione in atto negli ambiti commerciale, operativo e finanziario che sta già attraversando attraverso la riduzione del livello di rischio del proprio bilancio, il miglioramento della propria solvibilità, il proprio processo della trasformazione digitale e la rivitalizzazione del suo dinamismo commerciale”.

Inoltre, Ibercaja Banco prevede che l’offerta “amplierà la base di azionisti attraverso il incorporazione di investitori istituzionali e una base azionaria diversificata, migliorando così l’accesso della banca ai mercati dei capitali (anche per i titoli di debito) e facilitandole l’ottenimento di ulteriori finanziamenti per la sua crescita futura”. Allo stesso modo, “diventare una società quotata può comportare alcuni vantaggi aggiuntivi, tra cui una maggiore riconoscibilità del marchio, maggiore trasparenza, oltre a consentire relazioni più solide con gli stakeholder, sia interni che esterni”, afferma la banca.

Vedi anche:  L'euro/dollaro si sta dirigendo verso i minimi annuali: e se il triangolo si rompesse?

“Siamo di fronte a una storica IPO per Ibercaja Banco, che rafforza la fiducia che tutti abbiamo nelle prospettive future della banca, dando così continuità ai 145 anni di traiettoria esemplare che ci precedono. Siamo convinti che sia la migliore opzione a disposizione per aumentare la competitività del nostro progetto aziendale e, allo stesso tempo, rispettare la legge sulle fondazioni bancarie, che richiede al nostro principale azionista di ridurre la propria partecipazione al capitale al di sotto del 50%”, ha assicurato il presidente di Ibercaja Banco, José Luis Aguirre.

Articolo precedenteNetflix ha un supporto molto interessante a livello di $ 500
Articolo successivoL’Hang Seng sale del 3% dopo la riduzione dei tassi di interesse in Cina