Home Economia I mercati asiatici chiudono in modo misto con gli investitori che guardano...

I mercati asiatici chiudono in modo misto con gli investitori che guardano gli Stati Uniti e la Fed

88
0

Con toni contrastanti, è così che hanno chiuso il primo giorno di negoziazione della settimana mercati asiatici, mentre gli investitori attendono cosa potrebbe portare questa settimana la riunione della Federal Reserve (Fed) statunitense.

Il Nikkei 225 Il Giappone ha cancellato le perdite precedenti ed è salito dello 0,24%, mentre il Topix avanzato 0,14%. In Corea del Sud, il Kospi è sceso dell’1,49% e il Hang Seng Hong Kong ha perso l’1,25%. Nel frattempo, le azioni della Cina continentale hanno invertito le perdite precedenti e il Composito di Shanghai è rimasto praticamente piatto, mentre il shenzhen avanzato 0,37%. In Australia, l’ASX 200 è sceso dello 0,51%.

Gli investitori questa settimana hanno gli occhi puntati sul alimentato. Il Federal Open Market Committee si riunirà martedì e mercoledì per decidere i prossimi passi per la politica monetaria statunitense. I mercati ora stanno persino valutando una minima possibilità che la Fed aumenti i tassi di interesse.

Vedi anche:  Hong Kong guida le perdite dell'Asia contro i titoli tecnologici

A ciò si aggiunge anche la cautela nei mercati dovuta alle preoccupazioni per un possibile attacco russo all’Ucraina.

D’altra parte, nel mercato dei cambi, il yen Giapponese è passato di mano a 113,78 per dollaro, rafforzandosi dai livelli superiori a 114,8 della settimana precedente. Il dollaro australiano è sceso dello 0,39% a $ 0,7155. Il Yuan cinese è stato scambiato l’ultima volta a 6,3315 per dollaro dopo che la People’s Bank of China ha alzato il punto medio dello yuan al livello più alto da maggio 2018.

Articolo precedenteLe due azioni spagnole di GVC per vincere la battaglia contro l’inflazione
Articolo successivoIl Brent attacca l’importante resistenza dei 90 dollari sognando 100