Home Salute I medici chiedono di eliminare questo classico spuntino dai pranzi

I medici chiedono di eliminare questo classico spuntino dai pranzi

131
0

In Spagna, il sovrappeso infantile è del 40%. E ci sono dati più devastanti, come commenta il giornalista di questo giornale Olga Pereda. Il libro ‘Nutrizione e cancro. Ciò che la scienza ci insegnacoordinato dal Dr. Carlos A. González Svatetz, assicura che il carne lavorata -pancetta, botifarra, chistorra, chorizo, sobrassada, prosciutto crudo o cotto, affettati di tacchino, sanguinaccio, chorizo, salame…- è responsabile della 1,8% di tutti i tumori. È una cifra molto più bassa del numero di tumori causati dal tabacco o dall’alcol, ma deve essere presa in considerazione.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato il chorizo ​​-e il resto delle carni lavorate- cancerogeno di gruppo 1. Cioè, ci sono prove scientifiche sufficienti per affermare che è correlato allo sviluppo di alcuni tipi di cancro, come come colorettale.

Vedi anche:  Abbiamo tutti un doppio? Sì, ed è questo il motivo

consumo sporadico

Ecco perché scienziati ed esperti, come Miquel Porta, raccomandano di distanziare i loro consumi. “Non consiglierei a nessuno di mangiare un panino al chorizo ​​ogni mattina”, ha detto questo epidemiologo dell’Hospital del Mar più di cinque anni fa.

Tuttavia, l’idea non è di aver paura del chorizo, ma di lasciarlo per occasioni speciali. E non solo perché il suo consumo è associato al cancro, ma anche perché è associato all’obesità, al diabete, alle malattie cardiovascolari e alla mortalità prematura.

A questo si aggiunge il fatto che il panino affettato viene solitamente preparato con del pane bianco. E questo contiene circa 230 chilocalorie per 100 grammi -la stessa quantità di riso bianco ha 130 chilocalorie-, quindi è un’importante fonte calorica.

Articolo precedenteIl pacchetto di pulizia Leroy Merlin ideale per mantenere pulita la cucina quest’estate
Articolo successivoUn altro studio ci dice che il caffè allunga la vita… anche con lo zucchero