Home Economia I futures europei sul gas naturale salgono di quasi il 30%

I futures europei sul gas naturale salgono di quasi il 30%

86
0

Il futures sul gas naturale in Europa salgono di quasi il 30% dopo l’attacco della Russia all’Ucraina, poiché gli investitori prevedono gravi tensioni nell’offerta a breve termine.

La Russia è la principale esportatore di gas naturale in Europa e l’Unione Europea ha già annunciato forti sanzioni economiche a Mosca a causa della sua incursione militare, che potrebbe provocare una reazione di Putin sotto forma di tagli all’offerta o aumento dei prezzi.

“Il presidente Putin è responsabile di riportare la guerra in Europa”, ha affermato il presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. “L’obiettivo della Russia non è solo il Donbas, l’obiettivo non è solo l’Ucraina, l’obiettivo è la stabilità in Europa e l’intero ordine internazionale basato sulle regole. Ecco perché, riterremo responsabile la Russia“, ha aggiunto.

Vedi anche:  L'Asia si è mescolata vicino, con gli investitori che tengono d'occhio l'Ucraina e l'altro sulla Fed

L’Unione Europea risponderà con sanzioni più “massicce” contro i “settori strategici” russi, perché non permetterà alla Russia di “abbattere l’architettura della sicurezza”, come confermato da Von der Leyen.

Da parte sua, l’alto rappresentante dell’Unione europea per la politica estera, Josep Borrell, ha affermato che “stiamo vivendo un atto di aggressione senza precedenti contro uno Stato sovrano. L’obiettivo non è solo il Donbas, non è solo l’Ucraina, ma la stabilità del l’UE e l’ordine di pace, e faremo in modo che Putin lo paghi“.

Articolo precedenteIl rublo precipita ai minimi storici e la Borsa di Mosca crolla del 40% dopo l’attacco di Putin
Articolo successivoTre potenziali rischi per i mercati dopo lo scoppio della guerra