Home Sport Here We Go: la scadenza del trasferimento di gennaio è scaduta poiché...

Here We Go: la scadenza del trasferimento di gennaio è scaduta poiché l’attenzione si sposta su Kylian Mbappé ed Erling Haaland quest’estate

154
0

Il mercato di gennaio è appena terminato, ma la realtà è che il dietro le quinte non si ferma mai. Abbiamo vissuto una frenesia di mosse degli ultimi giorni dopo una prima metà di gennaio lenta. E ora che ci siamo lasciati alle spalle, è tempo di scoprire il futuro di diverse stelle nei prossimi mesi, probabilmente anche prima di giugno o luglio. In particolare, attenzione a questi cinque giocatori che a gennaio non hanno fatto la loro mossa e potranno essere protagonisti in estate.

Desideri una copertura ancora maggiore del gioco mondiale? Ascolta sotto e segui ¡Qué Golazo! Un podcast di calcio quotidiano della CBS dove ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

1. Paul Pogba

Non c’era possibilità di un movimento a gennaio. Il francese dovrà presto prendere una decisione insieme al suo agente e al suo campo, sarà una scelta di vita e non solo professionale. Alla fine, dovrà scegliere di rimanere al Manchester United con uno stipendio record o partire per un altro campionato dopo sei stagioni all’Old Trafford. Le discussioni inizieranno tra febbraio e marzo. Pogba non ha ancora deciso.

2. Kylian Mbappé

Se non fosse stato per il sorteggio di Champions League, che ha contrapposto il Real Madrid al Paris Saint-Germain negli ottavi (su CBS e Paramount+), probabilmente avremmo visto Florentino Pérez fare una spinta più forte a gennaio per ottenere il 23-year- il vecchio attaccante francese dopo che Pérez è stato rifiutato dal PSG ad agosto. Avevano programmato un nuovo tentativo per gennaio ma alla fine è stato impossibile procedere dopo il sorteggio.

Vedi anche:  Pronostico, quote, linea Liverpool vs. Southampton: l'esperto rivela le scelte della Premier League inglese 2022 per il 17 maggio

Mbappé non ha mai discusso per un trasferimento invernale, ma proprio come Pogba, presto dovrà prendere la sua decisione. Quello che possiamo garantire con sicurezza è che il Real Madrid ha insistito per firmare Mbappé quest’estate, poiché è una priorità assoluta per Perez. Il PSG cercherà fino all’ultimo giorno di maggio di far cambiare idea a Mbappé con un nuovo contratto, anche se si tratta di un affare a breve termine, ma il Real Madrid non ha intenzione di fermare la sua ricerca per portarlo a Madrid.

3. Erling Haaland

Il Borussia Dortmund ha messo pressione su una decisione non ancora arrivata dalla superstar norvegese. Erling vuole pensare a giocare a calcio al suo miglior livello per il BVB e nel frattempo decidere la migliore soluzione per il suo futuro. Prestate molta attenzione a questa situazione in via di sviluppo perché ci aspettano mesi di incontri, contatti e dialoghi con Mino Raiola e il padre di Erling, Alfie Haaland, al lavoro in una scelta importante per uno dei migliori giocatori del mondo. In gara ci saranno sicuramente Real Madrid, Barcellona e Manchester City, mentre Bayern Monaco e Paris Saint-Germain devono essere monitorati in quello che potrebbe innescare un effetto domino di attaccanti in movimento sul mercato.

Vedi anche:  Punteggio PSG vs Real Madrid, valutazioni: rigore Lionel Messi negato da Courtois, Kylian Mbappe segna il vincitore in ritardo

4. Franck Kessié

Kessié era circondato da voci e in realtà ha avuto l’opportunità di trasferirsi al Tottenham durante la finestra di mercato di gennaio. In definitiva, il centrocampista ivoriano ha chiamato per concludere la stagione con il Milan che non aveva mai pensato di cederlo già a gennaio, in quanto in competizione per vincere lo scudetto in questa stagione. Ma se la trattativa tra Kessié ei rossoneri non riprenderà sarà scaduto e libero di andare dove vuole. Se è così, aspettati che gli Spurs e il Barcellona siano nel mix, salvo sorprese.

5. Paolo Dybala

Questa è una delle situazioni che terremo subito sotto controllo, perché nei prossimi giorni o settimane Dybala e il suo agente Jorge Antun incontreranno di nuovo la Juventus. Il contratto concordato verbalmente ad ottobre non è mai stato firmato, e da allora la Juventus ha investito in Dušan Vlahović, quindi avrà una scelta da fare: dare a Dybala quello che gli serve o perderlo da free agent? Ci possono essere colpi di scena in questo accordo.

Articolo precedenteSantander non aumenterà il capitale “comunque”: tutte le chiavi dei suoi risultati
Articolo successivoL’OPEC+ non aumenterà il suo pompaggio oltre i 400.000 barili al giorno programmati