Home Moda e bellezza Henkel si riorganizza: bellezza e cura della casa si fondono

Henkel si riorganizza: bellezza e cura della casa si fondono

144
0

Produttore di beni di largo consumo Henkel sta fondendo due delle sue tre divisioni: le divisioni lavanderia e cura della casa e cura della bellezza si fonderanno. Solo il reparto tecnologie adesive rimarrà un’entità separata. Il personale ne risentirà.

Marchi di bellezza in vendita

Henkel sta creando una business unit ombrello per tutti i suoi marchi di consumo, inclusi tutti i prodotti per il bucato e la pulizia e il segmento dei prodotti di bellezza. Tutto, dallo shampoo Schwarzkopf al detersivo Persil, sarà raggruppato. La holding nega che separerà completamente il business dei consumatori a lungo termine, ma afferma di voler “ottimizzare” il proprio portafoglio.

Il processo di trasformazione inizia quest’anno e dovrebbe continuare fino al 2023. Pertanto, le conseguenze si faranno sentire già quest’anno, soprattutto nel segmento della bellezza: Henkel suggerisce che alcuni marchi di bellezza potrebbero essere venduti o sospesi.

Vedi anche:  Come pulire il cellulare?

Colloqui con i sindacati

Wolfgang König, attualmente vicepresidente della divisione beauty care, assumerà il ruolo di capo della nuova unità consumatori. Bruno Piacenza, oggi responsabile del settore lavanderia e cura della casa, partirà al più tardi entro la fine di quest’anno. Ci saranno anche conseguenze per i dipendenti, anche se Henkel non vuole ancora dire cosa possono aspettarsi. Dicono in modo alquanto criptico che ci saranno implicazioni per i dipendenti di entrambe le divisioni in tutto il mondo. Il gruppo tedesco sta già avviando le consultazioni con i sindacati, che suggeriscono esuberi.

Nel 2021, tuttavia, la performance complessiva di Henkel è stata buona. Gli adesivi, in particolare, hanno fatto bene, con una crescita a doppia cifra nonostante l’impennata dei prezzi delle materie prime, le interruzioni della catena di approvvigionamento e la pandemia. In via preliminare, le vendite totali del Gruppo Henkel sono aumentate del 7,8%, con una crescita dell’1,4% nel settore dei prodotti di bellezza e del 3,9% nel settore della lavanderia e dell’assistenza domiciliare. In futuro, la nuova divisione dei marchi di consumo dovrebbe garantire una crescita annuale delle vendite del 3-4% e un margine di profitto di circa il 5%.

Vedi anche:  Questo è l'anello di cui Rosalía si innamora ed è adatto a tutte le tasche
Articolo precedenteBeter Bed supera del 10% il livello pre-Covid
Articolo successivoNessun risultato festivo di fine anno per MediaMarkt