Home Economia Grenergy si lascia alle spalle la linea guida ribassista e sogna di...

Grenergy si lascia alle spalle la linea guida ribassista e sogna di tornare ai massimi storici

38
0

Dopo lo ‘shock’ energetico dovuto al rincaro del petrolio, il settore delle energie rinnovabili, praticamente nel suo insieme, continua ad esultare. E Grenergy non sarebbe stato da meno.

Analisi tecnica
RESISTENZA ALLA ROTTURA
RESISTENZA ALLA ROTTURA

Breve termine

Medio termine

Lungo termine

Una linea guida ribassista è una linea che presenta minimi impeccabili e che deve soddisfare la condizione di avere, almeno, tre punti di tangenza o appoggio nella stessa. Non vale solo due punti di contatto. Dopotutto, è una zona di resistenza in cui la pendenza è negativa e in cui ogni volta che il prezzo lo tocca, si verifica uno scarico di carta. Cioè, l’offerta è maggiore della domanda e quindi i prezzi scendono.

Ed è quello che abbiamo avuto in Grenergy fino a non molti giorni fa. Questo lascia la porta aperta in modo che nel breve termine il prezzo possa tentare di correggere anche la vecchia linea guida (buttare indietro) e da lì ristrutturarsi nuovamente verso l’alto. Ci sono due aree di controllo sopra in questo momento: i massimi di novembre a 36,30 euro e sopra non c’è nulla di rilevante fino a quando i massimi storici nei 45 euro.

gre080422
Grafico giornaliero Grenergy (GRE)
Articolo precedenteLa banca centrale russa taglia a sorpresa il tasso di interesse al 17%, dal 20%
Articolo successivoRepsol e le banche potenziano l’Ibex 35, che fatica a recuperare 8.600 punti