Home Economia Gorilla si tira indietro, anche sul mercato interno tedesco

Gorilla si tira indietro, anche sul mercato interno tedesco

98
0

Mentre Mangia solo da asporto inizia la sua avanzata, Gorilla continua a ritirarsi, anche nel mercato interno della Germania. La società di consegna flash ora lascia anche quattro città della Renania settentrionale-Vestfalia.

I mercati centrali diventano città centrali

A Bochum, Gelsenkirchen, Dortmund e Münster i negozi bui dei Gorilla sono diventati deserti e non si vedono biciclette per le consegne, riporta il sito di notizie Ruhr Nachrichten. La società di consegna rapida con sede a Berlino conferma che si sta ritirando quasi completamente dalla regione della Ruhr. Solo nella città di Essen i Gorilla rimangono attivi. A Gelsenkirchen il servizio di consegna di generi alimentari è durato solo un anno.

La notizia arriva poco dopo un ritiro parziale in Olanda: lì i Gorilla smettono di operare in sei città. Sia i Paesi Bassi che il mercato interno tedesco, tuttavia, appartengono ai cinque “mercati chiave” che la società di consegna flash ha definito, dopo i precedenti ritiri in Belgio e Spagna, tra gli altri. Anche quei mercati centrali ora sembrano svanire in “città centrali”.

Vedi anche:  Il tetto al prezzo del gas, "un provvedimento che fa molto rumore e che rompe pochi matti"

Gorillas è in difficoltà finanziarie, ora che il boom della pandemia è finito e gli investitori si stanno allontanando dalle start-up rischiose. A maggio, l’azienda ha dovuto licenziare 300 dipendenti amministrativi presso la sede centrale di Berlino. Mangia solo da asporto sta approfittando di questa debolezza lanciando nella capitale il proprio servizio di corriere espresso, denominato Lieferando Express. Le cose si stanno facendo tese sul mercato delle consegne.

Articolo precedenteSegno misto a Wall Street dopo una sessione di forti guadagni
Articolo successivoPossono farti pagare pane e antipasto in un ristorante? Questo è ciò che dice la legge