Home Technologia Google blocca il canale YouTube del parlamento russo

Google blocca il canale YouTube del parlamento russo

216
0

il gigante della tecnologia Google ha confermato oggi di aver bloccato il canale del Dumala camera bassa del parlamento russo, sulla piattaforma video online Youtubeun mese dopo aver sospeso anche i canali mediatici ufficiali russi.

Un portavoce di Google, che possiede YouTube, ha affermato che la società statunitense è “impegnata a rispettare tutte le sanzioni e le leggi sulla conformità commerciale”.

“Se vediamo che un account viola i nostri termini di utilizzo, adottiamo le misure appropriate”, ha affermato il portavoce, citato dal quotidiano digitale Politico, aggiungendo che l’azienda continuerà a “monitorare la situazione” per vedere se giustifica qualche cambiamento nella sua decisione.

Tuttavia, quando a metà marzo YouTube ha bloccato i canali dei media ufficiali russi che ricevono fondi governativi, come Russia Today (RT), Rossía 24 o Sputnik, il motivo addotto è che questi account hanno violato le sue politiche riducendo al minimo la guerra in Ucraina .

La piattaforma video ha poi spiegato che le regole interne del suo portale vietano i contenuti che “negano, minimizzano o banalizzano eventi violenti ben documentati”.

L’annuncio sul canale Duma arriva due giorni dopo che il regolatore delle comunicazioni russo Roskomnadzor ha vietato al gigante tecnologico Google e ai suoi prodotti di essere distribuiti nel paese.

Articolo precedenteInter Milan vs Hellas Verona quote, scelte, come guardare, live streaming: Scommesse Serie A italiana per il 9 aprile 2022
Articolo successivoPronostici, quote, linea Manchester City vs Liverpool: l’esperto rivela le scelte della Premier League 2022 per il 10 aprile