Home Sport Gol di UEFA Champions League: Karim Benzema protagonista del Real Madrid contro...

Gol di UEFA Champions League: Karim Benzema protagonista del Real Madrid contro il Chelsea; La difesa del Villarreal brilla

21
0

Il Real Madrid ha vinto 3-1 contro il Chelsea dopo una prestazione eccezionale di Karim Benzema che ha segnato un’altra tripletta mentre in Spagna, il Villarreal ha vinto 1-0 in casa contro il Bayern Monaco in uno dei risultati più sorprendenti dell’anno.

Il Real Madrid prende l’andata

È stato uno scontro emozionante a Stanford Bridge tra Chelsea e Real Madrid. La squadra di casa è partita vivace e ha cercato di controllare il gioco ma è stata la notte di Karim Benzema, come tante volte in questa stagione. Pur non avendo molte occasioni (Benzema segna i suoi tre gol su quattro tiri totali), l’attaccante francese è stato assolutamente clinico e dopo venti minuti ha segnato il primo gol della partita. La combinazione di Benzema con il suo compagno di squadra Vinicius Jr. era semplicemente perfetta e il suo colpo di testa era impossibile da fermare per Mendy.

Prima ancora che il Chelsea avesse il tempo di rendersi conto di cosa li ha colpiti, Luka Modric ha trovato Benzema ancora una volta tra le linee e l’attaccante francese ha segnato il suo secondo gol della serata. I tifosi del Chelsea speravano che il gol di Kai Havertz alla fine del primo tempo potesse ridare loro una via di ritorno nel secondo tempo, ma il sogno è durato solo pochi secondi. Subito dopo l’intervallo, un terribile errore di Edouard Mendy ha regalato a Benzema la sua tripletta su un piatto e non ha perso l’occasione di segnare il suo 82esimo gol in Champions League. Il Chelsea ha inseguito la partita fino al fischio finale cercando di segnare almeno un gol e rendere il loro compito di ritorno un po’ meno arduo, ma Thibaut Courtois lo ha impedito e accanto a Benzema è stato uno dei contributori più importanti del Real Madrid.

Una grande sorpresa in Spagna

Il Villarreal ha il vantaggio di dirigersi verso la Germania dopo aver battuto il Bayern Monaco 1-0 all’Estadio de la Ceramica mercoledì nella gara di apertura dei quarti di finale di Champions League. Il gol all’inizio di Arnaut Danjuma alla fine ha fatto la differenza poiché gli uomini di Unai Emery hanno fatto di tutto tranne che segnare un secondo gol, e anche quello ci sono quasi riusciti quando il tiro di Francis Coquelin ha trovato il fondo della rete ma è stato escluso grazie al VAR mentre Gerard Moreno ha colpito il palo. Gli uomini di Julian Nagelsmann sono sembrati fuori forma fin dall’inizio e Manuel Neuer sarà grato che il gol di Coquelin sia stato cancellato perché è stato un grave errore del capitano del Bayern. In definitiva, un vantaggio di un gol è un vantaggio fragile ma comunque un vantaggio e il Villarreal andrà in Baviera fiducioso di poter vedere il pareggio tenendo i giganti della Bundesliga o meglio.

Vedi anche:  Risultato Chelsea vs Liverpool: i Reds vincono la FA Cup ai rigori; Konstantinos Tsimikas vince dopo che Mason Mount ha sbagliato

Valoroso Villarreal

Emery ha davvero la sua squadra che crede di poter eguagliare la semifinale di Champions League 2005-06 e questa convinzione può essere difficile da rompere una volta che si è affermata, quindi il Bayern ha il lavoro da fare prima della seconda tappa. Questa è stata una forte prestazione difensiva del Villarreal, che ha costretto il Bayern a prendere 13 dei 22 tiri da fuori area. Non è un compito da poco, dato che il Bayern ha preso quasi il 70% di tutti i tentativi da dentro le aree di rigore in questa stagione. Questo non è stato un colpo di fortuna da parte degli uomini di Emery, che hanno vinto anche l’atteso goal battle, da 1,48 a 1,26.

Benzema è incredibile

Cos’altro c’è da dire su Benzema. L’attaccante francese ha segnato la sua seconda tripletta consecutiva dopo aver dominato la gara di ritorno degli ottavi di finale contro il PSG. Sei gol in due partite parlano da sé. Attualmente Benzema è uno dei, se non il, miglior attaccante del mondo e oggi lo ha dimostrato ancora una volta. Benzema ha segnato 82 gol in questa competizione e quest’anno ha segnato già undici gol nelle partite di Champions League, la sua migliore stagione di sempre. Anche tutti e tre gli obiettivi erano diversi. Sul primo è il creatore oltre che il finisher in quanto è colui che ha passato la palla a Vinicius Jr. nello spazio, poi corre ed è nella posizione giusta per ricevere l’assist. Il secondo era solo tecnica pura, contorcersi per trovare un’intestazione che le leggi della fisica non dovrebbero consentire, mentre l’ultimo, balzando sull’errore di Mendy mostra che è cinico ma anche molto intelligente per essere nel posto giusto anche solo pochi secondi dopo la ripresa della partita.

Bruciato il Bayern

È stata una rara sconfitta in trasferta per gli uomini di Nagelsmann in Europa, ma possono avere poche lamentele dato che erano i secondi migliori a quasi tutto e a volte sembravano quasi sorpresi da quanta voglia mostrava il Villarreal. Le sconfitte sollevano vere domande sul fatto che il Bayern appartenga ai livelli più alti delle contendenti alla Champions League (anche se non era certamente l’unica squadra nella notte ad affrontare queste domande). Il biglietto da visita del Bayern è il suo attacco, può essere vulnerabile ai contrattacchi ma la cosa su cui fanno affidamento è creare secchiate di occasioni. Il Villarreal glielo ha portato via. Nelle ultime stagioni solo Liverpool, Atletico Madrid e Dynamo Kyiv (in una partita senza senso della fase a gironi sulla neve) li hanno tenuti a un totale di xG inferiore rispetto a quello del Villarreal qui.

Impresa smeriglio

Lo spagnolo ha avuto le sue critiche dopo i suoi incantesimi con PSG e Arsenal, ma questa avventura del Villarreal è una vera storia di benessere che ha visto El Submarino Amarillo rivendicare la sua prima medaglia d’argento continentale la scorsa stagione in Europa League e ora stare sull’orlo di un’altra semifinale di Champions League dopo la loro apparizione nel 2006.

Vedi anche:  Corsa al titolo di Serie A: Milan e Inter si batteranno sul filo del rasoio per lo Scudetto a quattro gare dalla fine

Seleziona il giocatore Valutazioni:

Juan Foyth, Villarreal — Una superba dimostrazione difensiva contro artisti del calibro di Alphonso Davies e, sebbene i padroni di casa fossero collettivamente impeccabili, sono stati particolarmente impressionanti in fase difensiva. Voto: 8

Alfonso Davies, Bayern — Appena reduce da un infortunio, il nazionale canadese è stato impegnato su entrambi i lati mentre cercava di far sì che le cose andassero avanti per i tedeschi e fece interventi cruciali in difesa. Voto: 6

Geronimo Rulli, Villarreal — In una storia di due portieri, il stopper del tiro di casa è uscito in testa in una prestazione impressionante che ha sottolineato come si sia sviluppato bene negli ultimi anni in una presenza affidabile tra i bastoni. Voto: 8

Manuel Neuer, Bayern — Una serata stranamente strana per lo skipper che è stato battuto da Danjuma in anticipo, ha dovuto ringraziare il suo posto quando Moreno è andato vicino ed ha anche avuto la fortuna di vedere il cross sbagliato di Coquelin escluso per risparmiargli i rossori. Voto: 5

Karim Benzema, Real Madrid — Che partita, che giocatore, che attaccante. Non ci sono più parole per descrivere Karim Benzema dopo questa tripletta. È semplicemente l’attaccante perfetto e ancora una volta ha dimostrato di essere il migliore sul palco più grande. Non è un caso che il Real Madrid in questa stagione abbia avuto problemi solo quando non era in forma. Voto: 10

Thibaut Courtois, Real Madrid — Se Benzema non avesse giocato oggi, il portiere del Real sarebbe stato sicuramente il migliore in campo. Una manciata di parate cruciali ha aiutato il Real Madrid a impedire che questa partita diventasse interessante nel lungo periodo. Voto: 8

Edouard Mendy, Chelsea — Pessima prestazione di uno dei migliori portieri del mondo. Impossibile perdonare l’errore commesso sul terzo gol di Benzema, ma questa partita non deve cambiare il nostro giudizio generale su un giocatore che è stato in gran parte eccellente. Voto: 3

Prospettive della seconda tappa

Real Madrid-Chelsea: Dopo aver vinto una partita del genere, il Real Madrid è ovviamente il favorito per raggiungere le semifinali, ma non dovremmo escludere nulla soprattutto dopo che quest’anno non ci sono più regole sui gol in trasferta. Comunque è chiarissimo che Carlo Ancelotti ha un piede già in semifinale.

Bayern Monaco-Villarreal: Nonostante un bel margine, il Villarreal è al posto di guida e il Bayern avrà bisogno di grandi miglioramenti per revisionarlo nella gara di ritorno con gli spagnoli che hanno già dimostrato contro la Juventus di essere in grado di gestire duri scontri in trasferta contro avversari più forti.

Articolo precedenteChelsea vs Real Madrid: live streaming Champions League, canale TV, come guardare online, pronostico, ora
Articolo successivoNotizie sul trasferimento di Erling Haaland, voci: Jurgen Klopp del Liverpool dice che non c’è alcuna possibilità che facciano un’offerta