Home Salute Gli epidemiologi avvertono che è presto per parlare di covid come endemico

Gli epidemiologi avvertono che è presto per parlare di covid come endemico

90
0

Il Società spagnola di sanità pubblica e amministrazione sanitaria (Sespas) avverte che è ancora frettoloso parlare di covid-19 come a endemico, Quindi la società continua “di fronte a un virus respiratorio pandemico”.

In un comunicato, avverte anche che parlare di endemicità può contribuire alla popolazione “ridurre al minimo o banalizzare le misure preventive prima del covid-19 e prima dell’influenza”.

“Il covid persistente e il sequele della malattia non sono sufficientemente descritti, cosa che dovrebbe essere tenuta a mente prima di prendere decisioni sulla sorveglianza e misure preventive raccomandate prendi il testo.

Gli epidemiologi chiedono di mantenere il sorveglianza dell’infezione, continua a farlo test diagnostici e un sistema di sorveglianza di casi. Inoltre, adattare, per quanto possibile, le misure più restrittive per i cittadini in base alla situazione epidemiologica.

Vedi anche:  Avvertono dell'uso di ricette false a Girona che facilitano gli abusi sessuali

“Resta della massima importanza da usare maschere da interno, mantieni il distanza interpersonale, limitare gli assembramenti e il una corretta ventilazione interna chiede Sespas, che vede “non necessario” l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto.

Questa società medica esprime anche la necessità di svilupparsi nuove generazioni di vaccini che consentono un’immunità prolungata, che questi farmaci raggiungono tutti i paesi del mondo, quello assistenza sanitaria di base avere spazio per affrontare malattie croniche, casi acuti e altri problemi di salute e rafforzare sistemi sanitari pubblici.

Articolo precedenteCome guardare il West Ham United vs. Watford: canale TV, informazioni sul live streaming della Premier League, ora di inizio
Articolo successivoCoppa Italia: il tecnico della Roma Jose Mourinho affronterà l’Inter a San Siro per la prima volta da quando ha lasciato nel 2010