Home Sport Gianluca Scamacca al West Ham: l’obiettivo di Hammers potrebbe essere il perfetto...

Gianluca Scamacca al West Ham: l’obiettivo di Hammers potrebbe essere il perfetto erede di Michail Antonio

117
0

Uno di dell’Italia talenti più brillanti, Gianluca Scamaccaè sul punto di trasferirsi West Ham United per fornire a David Moyes un’altra opzione in avanti. Secondo Fabrizio Romano, insider di CBS Sports, il West Ham ha concordato un accordo con 36 milioni di euro in anticipo per assicurarsi la firma di Scamacca. L’accordo vale anche altri 6 milioni di euro a causa di componenti aggiuntivi e include una clausola di vendita del dieci percento per garantire Sassuolo ottenere un’ulteriore manna se il 23enne continua il suo attuale salita. I termini personali sono già stati concordati, quindi è probabile che diventino ufficiali rapidamente.

La profondità della rosa è stato uno dei maggiori problemi del West Ham la scorsa stagione, poiché la squadra ha lottato durante un periodo di siccità che ha visto Michele Antonio andare 15 partite di campionato senza segnare un gol per gli Hammers. Non avere un’altra opzione in avanti al di fuori di Jarrod Bowen — che stava già operando come ala titolare — Moyes ha dovuto interpretare Antonio durante le sue lotte, ma ora le cose potrebbero cambiare.

Mentre Scamacca ha ancora bisogno di essere modellato per svilupparsi, il prezzo che il West Ham sta pagando significa che crede che possa aiutarli ora dopo aver segnato 16 gol in Serie A la scorsa stagione. Guardando la sua uscita prevista di 11,49, ha leggermente sovraperformato, ma è facile da fare quando il 46,8 percento dei suoi tiri è stato messo in porta. Interessante anche il fatto che, rispetto ad altri alti attaccanti, Scamacca non ha tirato molto. Scamacca, Giovanni Simeone e Gerad Deulofeu sono stati gli unici tra i primi dieci marcatori della Serie A ad aver giocato 30 partite effettuando anche meno di 100 tiri. I 3,30 tiri ogni 90 minuti di Scamcca lo hanno classificato solo al 16° posto tra i giocatori che hanno giocato più di 900 minuti in Serie A la scorsa stagione. Di quei tiri, però, non vennero bloccati 2,72 su 90, l’11° miglior totale in Serie A.

Vedi anche:  UEFA Champions League: Sporting CP vs. Manchester City in diretta streaming, canale TV, come guardare online, quote

Un giocatore che effettua relativamente pochi tiri, ma non li blocca e ottiene una percentuale più alta in porta, è generalmente uno che prospera sul servizio. Per Scamacca, quel servizio veniva da Domenico Berardi che ha anche contribuito a potenziare l’attacco del Sassuolo. Quel profilo fa ben sperare anche per Moyes e West Ham poiché alcuni attaccanti non possono far fronte a una diminuzione dei tiri se si trasferiscono in una squadra in cui non sono l’opzione d’attacco numero uno. Scamacca sembra un giocatore che sarà felice di prosperare con il servizio che riceve dal talentuoso corpo di ali del West Ham, pur non avendo bisogno di dominare la palla.

Una preoccupazione per l’acclimatamento in Premier League è come si comporterà Scamacca contro avversari migliori. Solo quattro dei suoi gol sono stati segnati contro squadre che sono finite tra le prime sette la scorsa stagione, mentre le altre 12 sono arrivate contro squadre che hanno chiuso con una posizione media di 14 in campionato, dimostrando che la maggior parte dei suoi danni è stata fatta contro la metà inferiore. Anche se questo va bene per un giovane giocatore, indica un periodo di adattamento verso il quale Inghilterra dove le cose sono molto più affollate in mezzo al gruppo, e anche le squadre neopromosse possono porre un po’ di problemi.

Vedi anche:  Erik ten Hag al Manchester United: 3 giocatori la mossa beneficia compreso Jadon Sancho, e 3 fa male
Scamacca si è nutrito di servizio nel box da sei yarde

TruMedia/STATS esegue

Stilisticamente, Scamacca è bravo nell’aria vincendo il 56,7 per cento dei suoi duelli aerei che saranno musica per le orecchie di Moyes. Anche il West Ham lo è inseguendo Filip Kostic che potrebbe vederli passare a tre in fondo con un sacco di cross in arrivo dal lato sinistro per una combinazione di Antonio e Scamacca.

Guardando le scelte di tiro di Scamacca, è chiaro per prima cosa che ci sono cose che Moyes cercherà di cambiare nel gioco di Scamacca. Antonio ha preso solo 14 dei suoi 83 tiri da fuori area la scorsa stagione poiché Moyes vuole che i suoi attaccanti rimangano in avanti e tirino da aree ad alta percentuale. Giocando in un Sassuolo più libero, Scamacca ha potuto girare la scorsa stagione, ma avrà bisogno di regnare anche se gioca al fianco di Antonio.

Come giocatore plasmabile, Scamacca può essere in testa alla linea o può giocare insieme a un altro attaccante, ma dovrà avere un periodo di adattamento alla vita della Premier League. Se viene gettato nel fuoco a causa del West Ham che ha bisogno di una soluzione ora, le cose probabilmente non andranno bene. Ma se questa è una mossa di transizione potrebbe funzionare molto bene. Moyes in genere impiega un po’ di tempo per integrare i nuovi acquisti, quindi se Scamacca segue questa tendenza, questo potrebbe essere un bel colpo per gli Hammers. Antonio ha 32 anni e Scamacca può essere il tassello che fa passare la squadra dalla linea di attacco di ieri alla linea di attacco di domani.

Articolo precedenteIl Fmi taglia il PIL mondiale: la Spagna crescerà dello 0,8% in meno nel 2022, fino al 4%
Articolo successivoEbro Foods riduce il suo profitto del 47% nel semestre, a 56 milioni di euro