Home Economia Frits van Eerd si dimette dalla carica di CEO di Jumbo

Frits van Eerd si dimette dalla carica di CEO di Jumbo

40
0

Frits van Eerd ha deciso di dimettersi temporaneamente dalla carica di CEO della catena di supermercati olandese Jumbo. Il consiglio di amministrazione interverrà per salvaguardare la gestione quotidiana dell’azienda.

Frode IVA

Van Eerd è stato arrestato la scorsa settimana in un caso di frode all’IVA, ma è stato successivamente rilasciato dopo pochi giorni. Tuttavia, è ancora un sospetto e il ritiro temporaneo dalla carica di CEO dovrebbe dargli la possibilità di “concentrarsi completamente sulla sua situazione personale”, affermano in un comunicato stampa il management di Jumbo e la famiglia Van Eerd.

Non si sa ancora quali cambiamenti concreti porterà alla catena di comando della compagnia olandese, ma “ci aspettiamo di poter dare un aggiornamento nel breve termine. Fino ad allora la gestione quotidiana è garantita dal cda”, rassicura il comunicato.

Vedi anche:  Volkswagen prepara l'IPO del suo marchio di lusso Porsche

Van Eerd è uno dei nove sospetti in un’indagine che indaga su Theo E., un ex pilota di motocross che il dipartimento di giustizia olandese sospetta abbia utilizzato “transazioni immobiliari, vendite di automobili, depositi di denaro inspiegabili e contratti di sponsor di corse motociclistiche” per utilizzare per i suoi affari fraudolenti. Per la precisione: per quanto ne sappiamo, Van Eerd è coinvolto nelle indagini solo a titolo personale, e la catena Jumbo non c’entra nulla.

Articolo precedentePieter Pot lancia la propria app
Articolo successivoVivo lancia lo smartphone X80 Lite a metà ottobre