Home Sport Free agent di Serie A: Paulo Dybala e Franck Kessié sono i...

Free agent di Serie A: Paulo Dybala e Franck Kessié sono i primi otto giocatori che potrebbero entrare nel mercato estivo

107
0

Il calciomercato di gennaio è finito e i club stanno già spostando l’attenzione per l’estate. Prima di lavorare sui nuovi acquisti, ci sono diversi giocatori chiave i cui contratti scadranno a giugno. Di solito, ci sono due opzioni per tutte le parti coinvolte (giocatori, agenti e club): firmare un nuovo contratto o andarsene e unirsi a un nuovo club a parametro zero.

Ci sono grandi nomi in tutti i top club italiani che non hanno ancora deciso il loro futuro e si preparano alla possibilità di partire a parametro zero se non riusciranno a raggiungere un accordo di rinnovo. Analizziamo i principali attori che si trovano in questa situazione e che potrebbero essere vicini all’estensione del contratto o che potrebbero andarsene. Come sempre, puoi seguire tutta l’azione della Serie A su Paramount+.

1. Paulo Dybala, Juventus

Questa è probabilmente una delle situazioni più difficili nel panorama del calciomercato perché Paulo Dybala ha effettivamente avuto un accordo di rinnovo con la Juventus a novembre su un contratto quinquennale per circa 10 milioni di euro di stipendio all’anno, componenti aggiuntivi inclusi. Sembrava tutto favorevole per le due squadre fino a quando il club non ha improvvisamente cambiato rotta e Dybala ha aspettato fino a febbraio mentre modificava alcune delle condizioni del nuovo accordo.

È stata una decisione giustificata a breve termine grazie agli acquisti di gennaio di Dušan Vlahović e Denis Zakaria, ma potrebbe avere ripercussioni a lungo termine se Dybala se ne andasse quest’estate. Ora le due parti devono vedersi e discutere ancora delle condizioni dell’accordo per capire se c’è la possibilità di restare o meno. Dybala è sempre stato molto legato alla Juventus e vorrebbe restare, ma è stato sicuramente deluso dalla catena di eventi che si sono succeduti, come dimostrato anche dalla controversa esultanza durante la partita contro l’Udinese lo scorso 15 gennaio.

2. Franck Kessié, Milan

Il centrocampista ivoriano da mesi è in trattative contrattuali con il Milan, ma al momento le due squadre devono ancora trovare un accordo e non è favorevole che ne vedremo uno nelle prossime settimane. Perché le richieste dell’ex centrocampista dell’Atalanta Bergamo sono altissime ei rossoneri hanno sempre dimostrato negli ultimi anni di essere estremamente attenti e un po’ parsimoniosi quando si tratta di rinnovi contrattuali. Non è un caso che i giocatori di ruolo chiave siano stati licenziati la scorsa estate: mi vengono in mente Hakan Calhanoglu, che ha poi firmato per l’Inter e Gianluigi Donnarumma, che è finito al Paris Saint-Germain. Il Milan proverà ancora a prolungare l’accordo di Kessié ma non accetterà le sue richieste così com’è, quindi dovremo vedere gli sforzi da entrambe le parti per raggiungere una soluzione.

Vedi anche:  Pronostici Champions League, quote: Manchester City-Atletico Madrid, esperti divisi su Chelsea-Real Madrid

3. Marcelo Brozovic, Inter

Marcelo Brozović ha deciso di restare all’Inter ed è sul punto di accettare un nuovo contratto fino al 2025, ma l’annuncio ufficiale non è ancora arrivato. Per questo nei giorni scorsi c’è stata preoccupazione tra i tifosi nerazzurri dopo alcune voci che lo legavano a Barcellona e Tottenham. Detto questo, il direttivo nerazzurro resta fiducioso nei propri sforzi per annunciare il nuovo accordo nei prossimi giorni dopo che Brozović ha rassicurato sulla volontà di restare. Il centrocampista croato è diventato un habitué dai tempi di Antonio Conte e anche in questa stagione da Simone Inzaghi, che ha sempre fatto notare di essere l’unico giocatore della rosa a non essere sostituibile sul mercato.

4. Zlatan Ibrahimović, Milan

Zlatan Ibrahimović, una delle stelle più riconoscibili della Serie A, potrebbe partire tecnicamente gratuitamente quest’estate. Tuttavia, questo sembra uno scenario improbabile per una serie di motivi. Innanzitutto l’ex attaccante dei LA Galaxy non ha ancora deciso il suo futuro, ma a questo punto sembra probabile che giocherà almeno un’altra stagione. Il giocatore e il club dovrebbero sedersi nelle prossime settimane per discutere il suo contratto. Il Milan è completamente fiducioso che rimarrà fermo per un’altra stagione, forse il suo “ultimo ballo”.

Questo ovviamente non è diverso dalla maggior parte dei casi, perché vista la sua statura, la decisione finale spetta a Ibrahimović, che non ha dato alcun segno di voler lasciare il club o di appendere le scarpe al chiodo per sempre. I tifosi rossoneri possono quindi essere fiduciosi che Ibrahimović potrebbe prolungare il suo contratto nei prossimi mesi.

5. Dries Mertens, Napoli

L’attaccante belga vedrà scadere il contratto in estate e, come spesso accade al Napoli, i rinnovi contrattuali non sono mai facili. Questo perché il proprietario del club Aurelio De Laurentiis ha una lunga storia di complicazioni nelle trattative, come dimostrato dall’uscita di Lorenzo Insigne al Toronto FC. Mertens ha già raggiunto uno status leggendario al Napoli, in testa alla lista dei migliori marcatori di tutti i tempi del club, ma il suo futuro è incerto anche se ha il desiderio di restare. Sarà interessante vedere cosa accadrà da qui alla fine della stagione. Avrà la possibilità di prolungare il suo contratto per almeno un’altra stagione, come desiderano la maggior parte dei fan? Aspetta di vedere.

Vedi anche:  Tottenham vs Arsenal: il folklore del nord di Londra fa cenno se i Gunners possono ripetere le imprese del passato a White Hart Lane

6. Ivan Perišić, Inter

Ivan Perišić potrebbe lasciare l’Inter in estate anche se nelle prossime settimane gli verrà presentata una nuova offerta. L’esterno croato ha dimostrato il suo valore soprattutto in questa stagione, ma l’Inter ha ingaggiato Robin Gosens, considerato uno dei terzini sinistri di punta in Europa, nella finestra di mercato di gennaio. Una volta in salute, Gosens influenzerà il tempo di gioco di Perišić, quindi potrebbe preferire cercare nuove opportunità altrove. Il club proverà a trattenere entrambi i giocatori ma sicuramente ora dopo l’arrivo di Gosens il rinnovo di Perišić diventa meno prioritario anche se nelle prossime settimane verrà fatto un tentativo. Sarà interessante vedere e capire cosa vuole davvero fare Perišić dopo questa stagione.

7. Andrea Belotti, Torino

Il capitano del Torino Andrea Belotti lascerà il club quest’estate. Le trattative per estendere il suo accordo hanno colpito un muro tempo fa e l’attaccante italiano dovrebbe ora lasciare quest’estate, come ha recentemente confermato il presidente del club Urbano Cairo: “Abbiamo fatto del nostro meglio, ma ha altre idee”. Dopo aver vinto gli Europei l’estate scorsa con l’Italia, Belotti ha praticamente saltato l’intera prima parte della stagione in corso a causa di molteplici infortuni. In passato club come Zenit St. Petersburg e Atletico Madrid hanno provato a ingaggiarlo, ma anche la Major League Soccer potrebbe essere un’opzione per il suo futuro.

8. Juan Cuadrado, Juventus

Rispetto a Paulo Dybala, Juan Cuadrado si trova in una situazione meno complicata. l’esterno bianconero ha dichiarato pubblicamente di non avere problemi ad aspettare questo mese per riprendere i colloqui con il club per prolungare l’accordo, quindi c’è molta fiducia da parte del club per trovare una soluzione al più presto. Il boss della Juve Massimiliano Allegri sa di avere un ruolo fondamentale nella sua rosa e non ha intenzione di lasciare che Cuadrado parta gratuitamente in estate. La Juventus dovrà accelerare i colloqui con il suo agente per trovare un accordo nelle prossime settimane.

Articolo precedenteLo Ibex chiude in rosso la seduta e la settimana nonostante la spinta delle banche
Articolo successivoValutazioni dei giocatori USMNT contro l’Honduras: Christian Pulisic segna dalla panchina; Kellyn Acosta brilla a centrocampo