Home Sport Formato UEFA Champions League: posti extra da assegnare alle squadre europee con...

Formato UEFA Champions League: posti extra da assegnare alle squadre europee con le migliori prestazioni

31
0

La UEFA assegnerà due posti in Champions League in base alle prestazioni continentali dal 2024 in poi. L’organo di governo del calcio europeo ha confermato di aver raggiunto un compromesso con i club che stavano cercando di garantire la qualificazione all’UCL nel caso in cui avessero fallito tramite il loro campionato nazionale.

La UEFA darà ai due paesi europei con le migliori prestazioni un posto in più ciascuno. Questo di fatto scarta la proposta di premiare i club con il punteggio più alto a favore di una formula per calcolare quali paesi hanno ottenuto di più sulla scena continentale. Se fosse stato in atto questa stagione, Inghilterra e Olanda avrebbero beneficiato di Tottenham, West Ham United e Manchester United, i più preoccupati per un potenziale quinto posto in Premier League.

Vedi anche:  Ci siamo: Liverpool e Mohamed Salah all'impasse della trattativa contrattuale, cosa viene dopo?

Inoltre, la UEFA ha deciso di ridurre il numero di partite del girone di Champions League dalle 10 proposte a otto, che è ancora un aumento di due rispetto alle sei attuali. Di conseguenza, ci saranno 10 settimane di partite europee che dovrebbero consentire flessibilità tra la programmazione di Champions League, Europa League ed Europa Conference League.

“La UEFA ha dimostrato oggi chiaramente che siamo pienamente impegnati nel rispetto dei valori fondamentali dello sport e nella difesa del principio chiave delle competizioni aperte, con qualificazione basata sul merito sportivo, pienamente in linea con il modello sportivo europeo”, ha affermato il presidente Ceferin in un comunicato ufficiale pubblicazione.

“Le decisioni di oggi concludono un ampio processo di consultazione durante il quale abbiamo ascoltato le idee di tifosi, giocatori, allenatori, federazioni nazionali, club e leghe, per trovare la migliore soluzione per lo sviluppo e il successo del calcio europeo.

Vedi anche:  Coppa Italia in diretta streaming, girone, calendario: come vedere Roma-Inter su Paramount+, date, punteggi

“Siamo convinti che il formato scelto rappresenti il ​​giusto equilibrio e che migliorerà l’equilibrio competitivo e genererà solidi ricavi che possono essere distribuiti a club, campionati e nel calcio di base”.

L’accordo è stato raggiunto in collaborazione con la European Club Association (ECA) durante gli incontri di Vienna ed evita che la Champions League assomigli troppo alla Super League precedentemente fallita.

L’attuale edizione della Champions League ha una partita rimasta con la finale tra Liverpool e Real Madrid prevista per sabato 28 maggio alle 15:00 ET. Puoi guardare quella partita in diretta su CBS e Paramount+.

Articolo precedenteIl boss del Liverpool Jurgen Klopp sulla firma del Manchester City Erling Haaland: “Questo trasferimento stabilirà nuovi livelli”
Articolo successivoTinder fa causa a Google per abuso di potere e potrebbe lasciare Google Play