Home Economia Fitch e Moody’s abbassano il rating della Russia a ‘obbligazione spazzatura’, con...

Fitch e Moody’s abbassano il rating della Russia a ‘obbligazione spazzatura’, con possibile ulteriore taglio

49
0

Fitch e Moody’s hanno pareggiato ‘B’ e ‘B3’rispettivamente, la nota di solvibilità del debito sovrano russo, al categoria speculativa o ‘obbligazione spazzatura’, poiché aumenta il rischio che le sanzioni internazionali possano minare la loro capacità e volontà di ripagare il debito. Le agenzie di rating del credito tengono sotto sorveglianza i rating del Paese prima della possibilità di fare tagli aggiuntivi.

Specifico, Fitch i declassamenti hanno tagliato il rating di credito a lungo termine della Russia come emittente a “B” da “BBB”, ponendo il suo rating sotto osservazione negativa dato l’indebolimento delle finanze pubbliche ed esterne, il rallentamento della crescita, l’elevato rischio interno e geopolitico e la possibilità di nuove sanzioni.

Mentre, Moody’s lo fa da “Baa3” a “B3”, segnalando l’accresciuto rischio di interruzione del servizio del debito sovrano date le sanzioni dure e coordinate e le preoccupazioni significative sulla volontà della Russia di adempiere ai propri obblighi.

Vedi anche:  Tesla doppio supporto (ritorno) ai massimi storici precedenti?

In questo modo, le tre principali agenzie di rating collocano già il rating del credito della Russia nella categoria speculativa, dopo Valutazioni globali di S&P ha tagliato la banconota russa la scorsa settimana a ‘BB+’ da ‘BBB-‘, segnalando la possibilità di ulteriori tagli.

“Con l’aumentare del rischio che le sanzioni internazionali imposte alla Russia in risposta all’invasione dell’Ucraina potrebbero minare la tua capacità e volontà di ripagare il debito, le principali agenzie hanno ridotto il proprio merito creditizio a junk bond”, commentano Singular Bank, aggiungendo che “le sanzioni hanno aumentato i rischi di stabilità macrofinanziaria e rappresentano un grande impatto sui fondamentali creditizi della Russia. Fitch ha osservato in particolare che le sanzioni degli Stati Uniti e dell’UE che vietano le transazioni con la banca centrale russa avranno un impatto maggiore sui fondamentali del credito rispetto a qualsiasi precedente restrizione, pur prevedendo più sanzioni al settore bancario russo“.

Vedi anche:  Sabadell avverte del rischio che la guerra in Ucraina rappresenta per l'economia

“Fitch ha declassato il rating del credito della Russia a spazzatura, il che renderà i trader pensaci due volte prima di investire in Russia“, afferma Avatrade.

questa stessa settimana, Valutazioni dell’ambito ha anche declassato il rating dell’emittente a lungo termine russo e del debito non garantito senior a “BB+”, sia in valuta estera che locale, e li ha posti sotto esame. I rating degli emittenti a breve termine sono stati declassati a ‘S-3’, sia in valuta estera che locale, e sono stati anche sottoposti a revisione per possibili ulteriori declassamenti.

Articolo precedenteChiusura mista dell’Asia, tra Ucraina e declino del terziario cinese
Articolo successivoNotizie Mobile World Congress 2022