Home Sport Finale di UEFA Conference League: cinque giocatori dell’AS Roma da guardare contro...

Finale di UEFA Conference League: cinque giocatori dell’AS Roma da guardare contro il Feyenoord

93
0

La città di Roma è letteralmente in fermento in vista della finale di UEFA Conference League di mercoledì contro il Feyenoord. Anche se questa è la terza presenza della Roma in una finale UEFA importante, e la prima in 31 anni, è la quinta per Mourinho. Ha trionfato in ciascuno dei quattro precedenti, con il Porto in Coppa UEFA 2003 e UEFA Champions League 2004, Inter in UEFA Champions League 2010 e Manchester United in UEFA Europa League 2017. Tuttavia, ha perso due Supercoppe UEFA. L’AS Roma potrebbe vincere il suo primo trofeo in quasi tredici anni, dopo aver vinto la Coppa Italia 2007-2008 sotto la guida dell’allenatore Luciano Spalletti non è riuscita a sollevare un altro trofeo. I tifosi giallorossi sono entusiasti e impazienti per questa partita e Jose Mourinho sa che questa partita può cambiare completamente il suo impatto sul club non solo portando un trofeo ma anche per costruire per la prossima stagione. Diamo un’occhiata a cinque giocatori che potrebbero essere cruciali nella finale che si svolgerà mercoledì a Tirana.

1. Nicola Zalewski — Terzino

A soli vent’anni, Nicola Zalewski è sicuramente un giocatore da tenere d’occhio. È nato in Italia, ma ha scelto di giocare per la nazionale polacca, e il terzino destro è probabilmente il miglior lavoro di scoperta del talento dei giocatori che Jose Mourinho ha fatto in questa stagione alla Roma. Ha iniziato a giocare in modo coerente nella seconda parte della stagione ed è diventato titolare mentre il prestito dell’Arsenal Maitland-Niles è stato messo in panchina da Mourinho. Zalewski probabilmente esordirà in finale contro il Feyenoord, ma è già uno dei giocatori su cui l’allenatore portoghese conta anche per la prossima stagione. Finora ha giocato 23 partite in tutte le competizioni e fornito due assist ai suoi compagni di squadra.

Vedi anche:  Risultati in UEFA Champions League: Manchester City e Liverpool vincono entrambe l'andata dei quarti di finale

2. Gianluca Mancini — Difensore centrale

Questo difensore centrale è un giocatore fondamentale per Jose Mourinho. Gianulca Mancini sarà titolare contro il Feyenoord ed è uno di quei giocatori fondamentali per quello che fa la Roma in campo tanto per il suo carattere quanto per le sue capacità. È un giocatore pieno di carisma e ha giocato 45 partite in questa stagione e ha segnato un gol nell’esordio della UEFA Conference League contro il CSKA Sofia. Mancini è sicuramente un giocatore da tenere d’occhio e uno di quelli di cui Mourinho non può fare a meno e nonostante l’interesse di molti club europei, è destinato a rimanere alla Roma in estate.

3. Nicolò Zaniolo

E’ stata una stagione strana alla fine per Nicolò Zaniolo. Ha avuto qualche infortunio ma è sempre stato al centro del progetto di Mourinho. Tuttavia, ha segnato solo sette gol in quarantuno partite in tutte le competizioni. Lo Special One deve capire come tirarlo fuori il meglio anche per la finale di Conference League e se questo significhi esordirlo o averlo come opzione dalla panchina. Il club avrà anche un incontro con il suo agente a fine stagione per chiarire il suo futuro, visto che le trattative per un nuovo contratto sono in fase di stallo. Juventus e altri club europei sono interessati a lui, ma ogni decisione è ora rimandata dopo la finale di Tirana.

Vedi anche:  Pronostico Arsenal vs. Brentford, quote: l'esperto rivela le scelte della Premier League inglese per il 18 settembre 2022

4. Lorenzo Pellegrini

Uno dei giocatori più iconici dell’attuale rosa, Lorenzo Pellegrini è il capitano della Roma e sicuramente un giocatore che può decidere la finale contro il Feyenoord. In questa stagione ha segnato 14 gol in 40 partite e fornito otto assist in tutte le competizioni. Ora è il volto e il simbolo del club, un giocatore di cui Jose Mourinho ha un disperato bisogno. È un buon tiratore, ma anche un giocatore tattico chiave in mezzo al campo. Sa quando difendere ma è anche un trequartista coerente. Uno di quelli che possono essere determinanti durante una finale europea.

5. Tammy Abramo

Infine, chi altro? Tammy Abraham è stato il giocatore più impressionante della stagione della Roma. Ha segnato 27 gol in 52 partite tra tutte le competizioni e si è dimostrato uno dei migliori attaccanti della Serie A. Inoltre è uno degli idoli dei tifosi. È innamorato della città e dei tifosi, che durante la stagione gli hanno mostrato tutto il loro sostegno. Dopo aver vinto la finale di Champions League con il Chelsea contro il Manchester City nel 2021, ora vuole vincere una seconda finale europea un anno dopo. Sarà assolutamente uno dei personaggi principali della prima finale in assoluto di questa UEFA Conference League. I tifosi romanisti sperano che torni da Tirana anche lui con il trofeo.

Articolo precedenteDov’è la finale di Champions League?: Stade de France e regione di Parigi si preparano per Liverpool-Real Madrid
Articolo successivoMeta e Alphabet precipitano a Wall Street dopo l’avviso di profitto Snap