Home Sport Finale di UEFA Champions League: il caos a Parigi aggrava le lotte...

Finale di UEFA Champions League: il caos a Parigi aggrava le lotte per la sicurezza del calcio francese

104
0

PARIGI — Il problema non si è ancora posato sugli eventi di sabato a Parigi, ma il punto di discussione dominante rimane la scena caotica fuori dallo Stade de France nella preparazione del 14esimo titolo di UEFA Champions League del Real Madrid, battendo il Liverpool 1-0. Come riportato da CBS Sports nella capitale francese questo fine settimana, migliaia di sostenitori erano bloccati in coda prima del calcio d’inizio ritardato a causa dei colli di bottiglia causati dai veicoli della polizia all’interno e intorno ai gate U, X e Y presso la sede da 81.000 posti.

I gas lacrimogeni sono stati successivamente utilizzati su folla e individui mentre la situazione è peggiorata e di conseguenza ha respinto la partita di oltre 30 minuti con il Liverpool che ha espresso la propria insoddisfazione a metà partita e la UEFA ha promesso di indagare sulle scene scioccanti. Il ministero dell’Interno francese ha detto che 105 persone sono state detenute. Trentanove sono stati arrestati e sono in custodia per affrontare potenziali accuse.

La reazione francese è variata drasticamente con la linea politica che ha incentrato la colpa sui tifosi del Liverpool senza biglietto che schiacciano la sicurezza.

“Abbiamo chiuso il Gate Z per almeno un’ora perché i ragazzi del Liverpool senza biglietti erano davanti a quelli che l’hanno fatto”, ha detto un agente di polizia L’Equipe di sabato. “Non potevamo respingerli perché quelli dietro stavano spingendo in avanti, né potevamo farli entrare. Abbiamo aspettato che arrivassero le autorità (polizia antisommossa) per aiutarci a filtrarli, ma l’ordine non è arrivato dal posto di comando. Niente stava accadendo. Siamo stati fortunati che i ragazzi del Liverpool siano stati pazienti e calmi”.

Secondo una dichiarazione delle autorità di polizia locale a Le Parigine prima dell’evento, un periodo di preparazione di 18 mesi doveva essere stipato in tre, ma lo Stade de France non è estraneo ai grandi eventi sportivi, eppure il caos di sabato è stato senza precedenti. La finale è stata spostata in Francia da San Pietroburgo, in Russia, a causa dell’invasione dell’Ucraina da parte del paese.

Un tifoso parigino del Liverpool è rimasto scioccato dallo stato dell’organizzazione per uno dei più grandi giochi del calendario sportivo globale.

“Vivo qui e vengo qui più volte all’anno per il rugby”, ha detto a CBS Sports. “Non ho mai visto niente del genere, a causa degli scioperi di [train line] REF B tutti arrivano attraverso REF D e non è pensato per avere così tante persone”.

Per quanto riguarda i tempi, non avrebbe potuto essere peggiore dopo una stagione nazionale influenzata da un aumento dei problemi relativi ai tifosi che hanno avuto un impatto sul calcio francese su più livelli con un boom post-COVID-19 di scontri e comportamenti da teppista. Questo non è qualcosa limitato alla Francia e alla regione di Parigi, date le brutte scene viste a UEFA Euro 2020 la scorsa estate, quando lo stadio di Wembley è stato preso d’assalto dai tifosi senza biglietto per la finale tra i padroni di casa dell’Inghilterra e l’Italia vincitrice della finale. Tuttavia, le scene dello Stade de France sono particolarmente preoccupanti dato che la capitale francese ospiterà le Olimpiadi del 2024 con la sede del rugby e dell’atletica leggera come una delle numerose località multi-sport, che dovranno organizzare eventi contemporaneamente ad altri.

Vedi anche:  Quando è la finale di UEFA Champions League: come guardarla online, canale TV, live streaming, data, ora di inizio

Il Liverpool, i suoi sostenitori e la polizia del Merseyside non avevano dubbi su dove fosse la responsabilità. La UEFA aveva inizialmente accusato l’arrivo in ritardo dei tifosi dei Reds per il ritardo nel calcio d’inizio prima di affermare che molti tifosi avevano tentato di entrare in campo con biglietti falsi. Diverse persone che hanno assistito alla partita hanno affermato che ci sono stati problemi con la scansione dei codici QR che avrebbero consentito loro di entrare nel terreno, inclusi membri dei media e un amico del difensore del Liverpool Andrew Robertson.

Il suggerimento del ministro dell’Interno francese Gerald Darmanin secondo cui “migliaia” di visitatori britannici avevano tentato di entrare nel terreno con biglietti contraffatti o scavalcando la recinzione è stato tenuto in breve conto dalla polizia del Merseyside, il cui rappresentante a Parigi ha twittato: “Può solo descriverlo come la peggiore partita europea che abbia mai giocato o vissuto. Ho pensato che il comportamento dei tifosi ai tornelli fosse esemplare in circostanze scioccanti. Non sei arrivato in ritardo al 100 percento”.

Di coloro che hanno tentato di superare le barriere dello Stade de France attorno ai gate U, X, Y e Z nell’ora prima dell’inizio del gioco, la maggior parte sembrava essere individui locali. I tifosi del Liverpool fuori dal campo hanno supplicato coloro che hanno scavalcato di non farlo.

Coloro che ce l’hanno fatta sono stati sollevati per aver evitato il peggior risultato possibile.

“L’unica cosa peggiore è Hillsborough”, ha detto Ron Irvine, un sostenitore di 82 anni. “So che non dovresti usare quelle parole alla leggera, ma avrebbe potuto essere così brutto.”

Parlando dopo essere caduto a terra dopo un’attesa di tre ore, Malik Alam ha fatto eco a quella valutazione.

“Se aumentano ora, sarà un altro Hillsborough”, ha detto.

Novantasette persone morirono a causa del disastro di Hillsborough del 1989, una cotta all’estremità di Leppings Lane dello stadio Sheffield Wednesday prima della semifinale di FA Cup.

Vedi anche:  Dušan Vlahović alla Juventus ha annunciato: l'attaccante serbo indosserà la maglia numero 7 lasciata libera da Cristiano Ronaldo

Nel frattempo, il Liverpool chiede alla UEFA di commissionare un’indagine indipendente sugli eventi di sabato.

“Quello che è successo fuori dallo stadio è stato completamente oscurato [the match]”, ha detto l’amministratore delegato del club Billy Horgan. “L’ingresso allo stadio e il crollo della sicurezza sono stati assolutamente inaccettabili e, francamente, anche il trattamento riservato ai nostri fan. Come abbiamo discusso ieri sera con la UEFA, chiediamo un’indagine completa e trasparente, un’indagine indipendente che possa aiutare a stabilire i fatti. È assolutamente indispensabile capire cosa è successo e come siamo entrati in quella situazione, in cui la sicurezza delle persone è stata messa a rischio. È importante capire cosa è successo ieri sera, ma è anche importante prendere qualsiasi lezione e assicurarci che non accada mai più”.

Questa richiesta è stata accolta dai politici britannici. Ian Byrne, il membro del parlamento del Liverpool West Derby che aveva assistito alla partita, ha detto che i tifosi sono stati trattati come animali.

“Non ho mai assistito a niente di così brutto dal 1989”, ha detto a Sky Sports. “E’ stato assolutamente orribile”.

Il segretario alla Cultura Nadine Dorries, nata a Liverpool, ha chiesto “un’indagine formale su cosa è andato storto e perché”.

Le vicende di sabato sono state parte di un purtroppo inevitabile culmine di anni di trattamento ingiusto nei confronti dei tifosi di calcio francesi con le squadre in trasferta regolarmente bandite dal portare con sé i propri tifosi dalle autorità locali. Non mancano le rivalità colorate e appassionate in Ligue 1 e oltre, ma chi è fuori dalla Francia potrebbe non saperlo, dato il modo in cui la polizia pesante delle partite di calcio ha quasi cancellato queste importanti partite dal calendario, che a sua volta ha generato enormi ostilità da parte dei fan.

Le Classique tra Paris Saint-Germain e Olympique de Marseille è senza dubbio la partita più prestigiosa del gioco francese, ma per un decennio non è stato in grado di presentare entrambi i gruppi di tifosi, il che non solo ha diluito la rivalità ma ha anche ridotto l’attrattiva del prodotto nazionale. Il divieto totale per gli spettatori della regione ospite e persino di indossare la maglia di una squadra avversaria nelle vicinanze dello stadio fanno parte dell’approccio obsoleto della Francia.

Al presidente francese Emmanuel Macron è stato attribuito un ruolo significativo nel trasferimento del gioco da San Pietroburgo a Parigi, e ora lui e il suo governo dovranno probabilmente rispondere a domande su cosa è andato storto.

Articolo precedenteNeymar definisce Vinicius Jr. il miglior giocatore del mondo davanti a Karim Benzema e Kylian Mbappe
Articolo successivoShanghai e Pechino riaprono e promuovono misure economiche post-pandemia