Home Technologia Fai attenzione se ricevi questo messaggio su Twitter: è un attacco informatico

Fai attenzione se ricevi questo messaggio su Twitter: è un attacco informatico

120
0

Il criminali informatici Non vanno in vacanza. tentare di attacchi informatici rubare password e impersonare l’identità delle vittime salgono alle stelle durante la stagione estiva. Uno dei metodi scoperti nei giorni scorsi cerca di ingannare i suoi bersagli attraverso messaggi diretti Twitter fingendosi un account ufficiale del team di supporto della piattaforma digitale.

L’account @helpmediacentre, già rimosso dal rete sociale, ha inviato messaggi alle potenziali vittime informandole di una presunta violazione dei diritti di immagine e minacciandole di cancellare il proprio account se non rispondono a un modulo esterno. Vestito con un tono ufficiale come se fosse una versione di Twitter, quell’avviso è davvero un gancio per il bersaglio su cui fare clic su a collegamento dannoso che reindirizza a una pagina in cui ti vengono richiesti il ​​tuo account e le password e-mail. Lo ha spiegato la giornalista Anna Punsí, vittima di questo attentato.

Quel metodo è noto come ‘phishing‘ ed è quello più comunemente usato per infettare il cellulare o il computer della vittima. Aprire quel collegamento significa aprire una backdoor nel tuo sistema in modo che il criminale informatico può infiltrarsi per rubare le tue password e riuscire a impersonare la tua identità. Il 44% degli spagnoli è stato vittima di questo tipo di attacco, secondo un rapporto di Microsoft.

Vedi anche:  L'Ucraina utilizza la controversa tecnologia di riconoscimento facciale per rilevare le spie russe

Secondo quanto riportato dal giornalista e giornalista Albert Cuesta, anche lui vittima dell’attacco, visto il rifiuto di consegnare le credenziali, ha ricevuto più messaggi spacciandosi per dipendenti di Twitter. Se avessero inserito le password in quella forma esterna, gli aggressori avrebbero avuto la chiave per accedere al profilo Twitter e l’e-mail per poter impersonare l’identità della vittima. Questo può essere utilizzato per lanciare ulteriori attacchi a terzi o come metodo di dirottamento del ransomware noto come “ransomware”.

Attacco da account già rubati

L’account @helpmediacentre è stato disattivato a seguito dei reclami degli utenti. Tuttavia, gli screenshot prima della sua chiusura lo mostrano attivo da agosto 2009 e aveva quasi 30.000 follower. Per cos’è questo? Da Twitter ci spiegano che si trattava dell’account di un individuo che i cybercriminali hanno rubato poco tempo fa e inventato per spacciarsi per account ufficiale della piattaforma, pratica ricorrente. Dopo averlo rilevato, Twitter ha restituito l’account al suo proprietario. Ecco perché @helpmediacentre non viene visualizzato come sospeso, ma come non esistente.

Vedi anche:  Come accedere al nuovo menu nascosto di WhatsApp?

Per evitare di essere vittima di questo e di altri tipi di attacchi, Twitter consiglia di attivare l’autenticazione a due fattori, che rafforza la sicurezza del tuo account. Come già spiegato nel suo account ufficiale, il social lo ricorda non chiedere mai agli utenti le loro password e avverte di non condividere informazioni sensibili in forme non ufficiali.

Articolo precedenteL’Ibex 35 rimbalza vicino al 2% e riduce la sua perdita settimanale all’1,9%
Articolo successivoRaheem Sterling al Chelsea: i Blues firmano ufficialmente l’ala del Manchester City, che si unisce al club per il tour negli Stati Uniti