Home Sport Esordio di Jesse Marsch Leeds: Manager “orgoglioso e soddisfatto” della prestazione della...

Esordio di Jesse Marsch Leeds: Manager “orgoglioso e soddisfatto” della prestazione della squadra nella sconfitta di Leicester

77
0

Questo fine settimana è stato un nuovo inizio per il Leeds United. Il loro leggendario allenatore con le ginocchia d’acciaio, Marcelo Bielsa, è partito verso il tramonto ed è stato sostituito dall’americano Jesse Marsch sulla linea laterale. Bielsa potrebbe essere andato da Elland Road, ma ciò che ha fatto non sarà presto dimenticato poiché, nonostante le difficoltà di questa stagione, il leggendario allenatore rimane un eroe al Leeds per aver riportato il club in Premier League. Le cose saranno diverse e simili sotto l’occhio vigile di Marsch. Ha aperto il suo tempo al Leeds con una sconfitta per 1-0 contro il Leicester, ma la squadra ha fatto un’ottima prestazione e c’erano già indizi su ciò che Marsch cercherà di instillare con la sua nuova squadra.

I piani di Marsch per il Leeds United

La squadra è stata ostacolata principalmente dalla sua difesa, un gruppo che ha concesso 60 gol in stagione, cinque in più rispetto alla seconda squadra più perdente, il Norwich City. Il Leeds è in grado di eguagliare il record del Derby County di gol subiti in una stagione di Premier League di 38 partite, che è di 89 nella stagione 2007-2008. I problemi difensivi sono dovuti a un mix di guasti nel sistema di marcatura a uomo di Bielsa e infortuni a Diego Llorente, Kalvin Phillips, Patrick Bamford. e Liam Cooper. La marcatura a uomo è buona solo quanto i giocatori disponibili, quindi senza giocatori che potessero tenere il passo, le crepe nella stampa di Bielsa hanno iniziato a mostrare.

Marsch che conquista il Leeds United non renderà magicamente la squadra più sana, ma secondo la sua prima conferenza stampa, prima o poi otterrà dei potenziamenti. Patrick Bamford è tornato ad allenarsi e, sebbene Kalvin Phillips e Liam Cooper non siano ancora disponibili, stanno facendo buoni progressi per tornare in rosa prima possibile. Questi tre da soli possono fornire la qualità di cui il Leeds ha bisogno per rimanere in Premier League, ma il compito di Marsch è assicurarsi che la squadra stia già andando nella giusta direzione mentre i suoi migliori giocatori tornano in campo.

Avendo imparato una o due cose durante il suo tempo con RB Salisburgo e Lipsia, Marsch entra in questo lavoro anche con più esperienza. Il Lipsia sembrava un lavoro perfetto, ma ha lottato per attuare la sua filosofia in Germania. Quando Marsch è stato licenziato, il Lipsia aveva prestazioni inferiori alle aspettative, sepolto a metà classifica, ma è difficile dire che tutte le prestazioni inferiori siano state dovute a lui, soprattutto visto come sono fiorite le sue squadre di Salisburgo. Anche dopo che Marsch è stato licenziato al Lipsia, il front office del club ha espresso la propria fiducia nelle capacità di Marsch e ha spiegato la mossa come motivata dalla mancata corrispondenza tra lo stile dell’allenatore e la squadra.

Cosa aspettarsi dalla nuova gestione?

Marsch preferisce un 4-4-2 con due centrocampisti difensivi in ​​mezzo al parco. Conta sulla conquista palla in alto con transizioni veloci, una filosofia non troppo lontana dal metodo Bielsa. Una grande differenza però è come scelgono di difendere. Marsch ha detto di essersi già allontanato dalla marcatura a uomo questa settimana, mentre cercava anche di assicurarsi che la sua squadra non venisse punita in contropiede. Contro il Leicester, è sparito il sistema di marcatura a uomo che ha reso la squadra vulnerabile in contropiede e al suo posto c’era un accumulo più conservativo che ha visto i primi quattro spezzarsi mentre i sei posteriori erano più statici nei loro ruoli. Ciò significava che il portiere Illian Meslier non era appeso ad asciugare costantemente senza difensori centrali a proteggerlo. Meslier ha chiaramente lottato in questa stagione, subendo 60 gol quando il valore atteso dei gol dei tiri in porta che ha affrontato è solo 46,77, ma parte di ciò è chiaramente dovuto agli errori difensivi davanti a lui. Sabato ha subito una volta, ma ha affrontato solo sette tiri con un valore totale previsto di 0,33, entrambi i totali sono stati il ​​​​secondo meno del Leed in una partita in questa stagione.

Vedi anche:  Non c'è modo di fermare Trae Young, inoltre i Dodgers hanno fatto la cosa giusta con Clayton Kershaw

Parlando del tempo trascorso da Bielsa al Leeds, Marsch ha detto: “Non volevo vedere Marcelo uscire così. Volevo vederlo continuare la sua eredità e mantenere alta la squadra. Volevo fare questa discussione con [Leeds sporting director] Vincitore [Orta] quando mi ha chiamato. Ma ho visto che la squadra stava soffrendo”.

Ora tocca a Marsch porre fine a quella sofferenza. La prima domanda è quanto sarà flessibile Marsch con le formazioni. All’inizio della sua carriera durante il suo periodo con il CF Montreal, ha giocato più di un 4-2-3-1 o 4-4-1-1 ma i sistemi Red Bull richiedono un 4-4-2. A Leicester la squadra ha giocato in quello che sembrava essere un 4-2-2-2.

Con l’insediamento di Marsch, il ruolo di centrocampista difensivo sarà fondamentale, proprio come lo era sotto Bielsa. Ma sarà diverso. Guardare indietro a come Marsch ha utilizzato l’americano Tyler Adams è un buon modo per anticipare come potrebbe schierare il centrocampista difensivo del Leeds Phillips, una volta che la nazionale inglese tornerà in campo. Proprio come era sotto Bielsa, la responsabilità del centrocampista difensivo è identificare gli attacchi, conquistare la palla e trasformare la difesa in attacco. Ma mentre sotto Bielsa il centrocampista è stato incaricato di contestare assolutamente tutto e poi assumersi aggressivamente la responsabilità di transizione di spruzzare passaggi sul campo, Marsch vuole che i suoi centrocampisti prendano il suo posto. È degno di nota il fatto che la forte prestazione difensiva del Leeds a Leicester sia arrivata consentendo agli avversari di completare il 79,9% dei loro passaggi, che in realtà è la settima migliore percentuale di passaggi che un avversario ha avuto in tutta la stagione.

Quindi, quelle volte in cui la squadra riconquista la palla, piuttosto che attaccare incessantemente immediatamente, un approccio che può portare la squadra a essere rapidamente messa sotto pressione, Marsch vuole prima i passaggi laterali, quindi corridori volenterosi come Stuart Dallas saranno la chiave per la progressione della palla un marzo.

Marsch ha spiegato questa filosofia di seguito.

Dopo aver conquistato il pallone, si parte alle gare per un Bielsa che non sarà il caso con Marsch. Tienilo stretto ed essere difficile da abbattere sarà il motto del Leeds United. Detto questo, non sorprende che i terzini abbiano giocato un ruolo importante nella formazione con Junior Firpo e Stuart Dallas con 71 e 90 tocchi, entrambi buoni per i primi tre della squadra. È stata una forte prestazione d’attacco che ha portato a un xG di 1,95. Il Leeds completa anche la quinta percentuale più alta di passaggi nell’ultimo terzo di qualsiasi partita di questa stagione con il 79,7 percento, suggerendo ancora una volta uno stile leggermente meno aggressivo di quello installato da Bielsa.

Vedi anche:  Classifiche Power UEFA Champions League: Liverpool e Bayern Monaco sono in testa al sorteggio degli ottavi di finale

Mike Grella, che ha giocato per il Leeds United ed è stato anche allenato da Marsch, ha parlato della nomina dicendo: “Stanno ottenendo un allenatore di alta qualità. È molto difficile sostituire l’allenatore che avevano ovviamente, ma quello che ottengono è la prossima cosa migliore e la versione moderna di esso in molti modi. È molto intelligente, è molto bravo a mettere tutti sulla stessa pagina e per me personalmente, ha tirato fuori il meglio da me e il meglio dal gruppo. Uno dei la sua cosa principale è che non giochi con la paura e ci mette tutti sulla stessa pagina. È uno dei top manager che ho avuto in carriera”.

Grella che definisce Marsch una versione moderna di Bielsa è particolarmente degno di nota. Una preoccupazione è che quella “versione moderna” richiede tempo per instillare, il che è parte del motivo per cui Marsch ha faticato a cambiare le cose da Julian Naglesmann al Lipsia e ha perso i titolari a Lipsia sia dal punto di vista fitness che tattico, il Leeds è più adatto a prendere dato che hanno già investito in uno stile ad alta energia, ma Marsch dovrà comunque attenuare le cose e modificare ciò che già fanno inizialmente, invece di provare a reinventare la ruota il suo primo giorno.

E con solo quattro giorni di allenamento alle spalle, la metodologia di Marsch ha mostrato nella sua prima partita, le statistiche sono abbastanza chiare sulle differenze nel modo in cui la squadra ha giocato, ma anche la mancanza di finisher della squadra. Hanno sparato 19 colpi contro i Foxes ma solo quattro hanno trovato il bersaglio, un numero che l’attaccante in recupero Patrick Bamford migliorerà nelle prossime settimane. Mentre è andato in panchina durante la partita, non è stato in grado di entrare in gioco probabilmente a causa della mancanza di forma fisica. Giovedì potrebbe giocare più minuti contro l’Aston Villa, migliorando immediatamente le proprie prospettive.

E poi c’è stato il post-partita. Nonostante la sconfitta, Marsch e la squadra si sono rannicchiati in campo e dopo la partita. E Marsch ha elogiato pesantemente la prestazione della sua squadra, “Sono davvero orgoglioso e soddisfatto del nostro gruppo per quanto lontano siamo arrivati ​​in quattro o cinque giorni”, ha detto. “Quindi ci sono così tante piccole cose che vedo nella partita, che so che dobbiamo chiarire e continuare a migliorare. Ma e lo faremo. Normalmente non mi piace molto urlare dalla panchina, ma, sai, è solo cercare di aiutare i ragazzi, continuare a capire cosa stavamo cercando di ottenere tatticamente”.

Con più tempo e una squadra sana, è difficile non sostenere Marsch per portare la squadra dove vogliono andare garantendo sicurezza in Premier League. Il piano è lì, ha solo bisogno di essere eseguito affinché le modifiche funzionino.

Articolo precedenteClassifiche Serie A Power: Juventus tornata in corsa per lo scudetto ma non ancora tra le prime tre
Articolo successivoLiverpool vs. West Ham: streaming live della Premier League, canale TV, come guardare online, notizie, quote, ora di inizio