Home Sport Erik ten Hag al Manchester United: cosa porta il nuovo capo del...

Erik ten Hag al Manchester United: cosa porta il nuovo capo del Manchester United dall’Ajax alla Premier League

59
0

Erik ten Hag dell’Ajax diventerà ufficialmente il prossimo allenatore del Manchester United. L’accordo, ormai concluso da settimane, ha finalmente tutti i nomi firmati sulle linee tratteggiate. Quando la leggenda dello United Ole Gunnar Solskjaer è stata licenziata a novembre, Ralf Rangnick è stato assunto con un contratto di sei mesi come allenatore che è arrivato con un ruolo consultivo di due anni dopo. A quel tempo, non sarebbe stato inverosimile immaginare uno scenario in cui gli sarebbe stato consigliato di rimanere come allenatore, ma i risultati deludenti hanno portato il club a guardare altrove, e un accordo per dieci Hag è dove sono atterrati.

L’accordo vede dieci Hag firmare un contratto che lo terrà all’Old Trafford fino al 2025 con un’opzione per una stagione aggiuntiva.

Il Manchester United ha bisogno di un cambiamento culturale e ten Hag è una brava persona per portarlo in primo piano con il suo sistema. La sua squadra dell’Ajax gioca un gioco basato sul possesso palla che farebbe ben sperare e porterebbe uno stile di calcio attraente all’Old Trafford. L’Ajax non è andato così lontano in Champions League in questa stagione nonostante una fantastica prestazione nella fase a gironi – eliminato dal Benfica agli ottavi – ma questo non dovrebbe essere motivo di preoccupazione quando si tratta della sua capacità di girare cose in giro al Manchester United.

Insieme a dieci Hag, anche Mauricio Pochettino era considerato uno dei migliori candidati per il lavoro, anche se le prestazioni della sua squadra nei grandi momenti di questa stagione non hanno esattamente rafforzato la sua tesi. L’abbandono della Champions League con una squadra del PSG costellata di stelle per un vantaggio iniziale contro il Real Madrid potrebbe aver sicuramente lasciato una nota acida sul suo curriculum e fatto sentire la sua corsa miracolosa con il Tottenham Hotspur in finale come se fosse stato sepolto nel passato . Abbinalo alla caduta della Coupe de France contro il Nizza ai calci di rigore, e sarebbe facile capire perché lo United ha deciso che Pochettino e le sue squadre hanno troppa storia di avvizzimento quando le luci brillano di più.

Vedi anche:  Probabilità Manchester City vs Atletico Madrid, scelte, come guardare, live streaming: 5 aprile 2022 Scommesse Champions League

Desideri una copertura ancora maggiore del gioco mondiale? Ascolta sotto e segui ¡Qué Golazo! Un podcast di calcio quotidiano della CBS dove ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

La grande domanda sarà come ten Haag gestirà il salto dall’Olanda alla Premier League insieme a come il consiglio lo sosterrà. Il talento c’è sicuramente e ha costruito l’Ajax in una squadra olandese imbattibile che di solito può dare pugni al di sopra del proprio peso in Champions League. Restano anche le solite domande di stile. I giocatori sosterranno un manager – uno ora con un contratto previsto a lungo termine – con un particolare stile di gioco tattico? Tra le squadre della Premier League, lo United ha il quarto minor numero di contrasti nella metà campo avversaria e il nono maggior numero di recuperi nella metà campo avversaria in questa stagione, e dieci Hag entra come allenatore a cui piace premere.

Le cose dovranno cambiare quando si tratta di pressioni, poiché vorrà che la sua squadra faccia cose simili a Rangnick, che al momento non ha dimostrato di essere riuscito a uscire da questa squadra. Per una squadra dello United che è stata in subbuglio negli ultimi anni, questa potrebbe essere una nuova alba poiché porta qualcuno con una nuova prospettiva, ma resta il rischio che sia un altro falso.

Vedi anche:  Erik ten Hag al Manchester United: cosa potrebbe portare il boss dell'Ajax con il suo stile di gioco in Premier League

Cosa deve migliorare?

È una lunga lista, quindi da dove cominciare? Le aree chiave su cui concentrarsi probabilmente iniziano con loro che mettono da parte le loro possibilità. Il Manchester United vanta il leader congiunto della Premier League nelle occasioni create da Bruno Fernandes con 77, ma ha solo sei assist in stagione. I Red Devils hanno segnato solo 49 gol nonostante abbiano schierato una rosa che include giocatori del calibro di Cristiano Ronaldo, Marcus Rashford e Jadon Sancho. Mentre la mancanza di punteggio è stata in parte dovuta al fatto che Rangnick ha voluto attenuare l’attacco per il bene di un migliore record difensivo, dieci Hag dovrà bilanciare entrambi.

All’Ajax, la loro migliore difesa è stata il possesso palla e lo stile attraente sarebbe un modo semplice per scaldare i tifosi dello United al nuovo allenatore. Il centrocampo ha ancora bisogno di lavoro con Nemanja Matic, Fred e Scott McTominay come possibili responsabilità in un sistema ad alto possesso, ma la speranza sarebbe che i fondi di trasferimento siano disponibili per dieci Hag per ottenere rinforzi lì.

Questo ci porta al roster dello United, che ha un sacco di talento a centrocampo. L’intera difesa potrebbe aver bisogno di un aggiornamento. I terzini sono tutti forti in modi diversi, ma sono necessari aggiornamenti se vuoi spingere per il titolo di Premier League che i fedeli dell’Old Trafford bramano così disperatamente.

Mentre assumere dieci Hag sarebbe fantastico sulla carta, tutte le cose tornano al tabellone. Se non riescono a supportarlo completamente come hanno fatto con Rangnick, si verificheranno più degli stessi problemi che si sono verificati da quando Sir Alex Ferguson si è ritirato.

Articolo precedenteL’Ibex 35 e il resto d’Europa crollano prima dei piani della Fed
Articolo successivoCi siamo: all’interno dell’appuntamento di Erik ten Hag del Manchester United mentre si imbarcano in una ricostruzione