Home Technologia Elon Musk ha venduto la maggior parte dei Bitcoin di Tesla dopo...

Elon Musk ha venduto la maggior parte dei Bitcoin di Tesla dopo aver assicurato che non l’avrebbe fatto

116
0

Al di là della sua fortuna e della sua verbosità incendiaria, Elon Musk è noto per essere uno degli uomini d’affari che ha evangelizzato di più nell’ultimo anno sull’uso di Bitcoin. Questo lo ha portato a Teslal’azienda di auto elettriche che gestisce, ha anche deciso di investire nel più popolare dei criptovalute. Tuttavia, la crisi in cui vivono le valute virtuali ha portato il magnate a fare una deviazione e la casa automobilistica si è sbarazzata fino al 75% del suo investimento in criptovalute.

Entro la fine di giugno, Tesla aveva convertito circa tre quarti del Bitcoin che deteneva in dollari, il cui valore è crollato del 47% quest’anno. Questa manovra ha permesso alla società di aggiungere 936 milioni di contanti al proprio bilancio, frenando così le perdite che stava subendo a causa della svalutazione della criptovaluta su cui avevano scommesso. Questo è dettagliato nella lettera che hanno inviato agli azionisti di Tesla sugli utili del secondo trimestre.

Vedi anche:  Barcellona creerà 191 micro fermate di taxi per ridurre i viaggi a vuoto

Questo movimento illustra le contraddizioni di Musk, che per mesi ha arringato pubblicamente i suoi seguaci sul potenziale delle criptovalute e che, quando sono cadute, ha manovrato per ritirare quella scommessa per evitare di subire ulteriori perdite senza avvisare i suoi seguaci. “Potrei estrarre, ma non scarico”, ha detto un anno fa in una conferenza Bitcoin. ‘presa‘ o non ritirare il denaro investito in un asset quando sta cadendo è un mantra ripetuto dalla comunità delle criptovalute. Quelle parole sono state portate via dal vento.

problemi in cina

Tuttavia, il magnate nega che questo disinvestimento significhi la sua perdita di fiducia in Bitcoin. “Questo non dovrebbe essere preso come un verdetto su Bitcoin”, si è scusato. “Era solo che eravamo preoccupati per la liquidità complessiva dell’azienda, vista la chiusura degli stabilimenti automobilistici Cina a causa del covid”. Musk ha anche investito parte della sua fortuna in criptovalute Etereil secondo più popolare, e Dogecoin, considerato uno scherzo. Nelle ultime settimane, l’uomo d’affari ha lasciato intendere che il produttore di razzi SpaceXche guida anche, potrebbe unirsi a Tesla e accettare l’acquisto dei suoi prodotti con Dogecoin.

Vedi anche:  Così sono le FreeBuds Pro 2, di Huawei

È stato nel febbraio 2021, quando Bitcoin stava vivendo il suo primo grande picco di rivalutazione, che Tesla ha annunciato di aver investito $ 1,5 miliardi in questa criptovaluta, una decisione che ha anche contribuito a quel picco. Due mesi dopo ha annunciato che il 10% di quella quota era stato venduto. Con la decisione odierna, il produttore di auto elettriche in mano a Musk ha ridotto il proprio patrimonio digitale a circa 218 milioni di dollari.

Articolo precedenteDispositivo Bluetooth BT-W4 creativo
Articolo successivoL’Ibex 35, in procinto di perdere 8.000 punti dopo il rialzo del tasso della BCE