Home Economia Disparità nella seduta asiatica dopo la chiusura positiva di Wall Street

Disparità nella seduta asiatica dopo la chiusura positiva di Wall Street

70
0

I mercati azionari asiatici hanno avuto un comportamento misto questo martedì successivo la chiusura con rialzi moderati della scorsa giornata su Wall Street.

I mercati della Cina continentale hanno posizioni avanzate. Lo Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,14% e lo Shenzhen lo 0,49%.

L’indice Hang Seng di Hong Kong ha perso lo 0,5%.

Il giapponese Nikkei 225 ha chiuso la giornata in modo piatto (+0,01%), mentre l’indice Topix è sceso dello 0,19%. Il Kospi, nel frattempo, è salito dello 0,3%.

L’S&P/ASX 200 australiano è avanzato dello 0,53%. La lettura più recente del sondaggio ANZ-Roy Morgan sulla fiducia dei consumatori australiani lo ha mostrato questo è rimbalzato la scorsa settimana, invertendo il calo verificatosi dopo il rialzo dei tassi dalla Reserve Bank of Australia all’inizio di questo mese.

Vedi anche:  Il presidente della Fed di Atlanta prevede "tre o quattro" rialzi dei tassi nel 2022

In caso contrario, va ricordato che il La People’s Bank of China ha sorpreso questo lunedì annunciando un taglio dei tassi di interesse visto il rallentamento della ripresa dell’economia nazionale. È il primo movimento di questo tipo che l’organismo compie dallo scorso gennaio.

In particolare, come dettagliato in un comunicato, il taglio è di 10 punti base dei servizi di finanziamento a medio termine a un anno, collocandoli ai nuovi minimi storici, al 2,75%. In questo modo, l’agenzia inietterebbe 400.000 milioni di yuan nell’economia.

Articolo precedenteL’Ibex 35 e l’Europa cercano di estendere i rialzi con attenzione al macro e al greggio
Articolo successivoCome pulire le vecchie monete senza danneggiarle