Home Vita Pratica Dieci errori di decorazione comuni da evitare

Dieci errori di decorazione comuni da evitare

99
0

Chiunque investa tempo e denaro nella progettazione del proprio arredamento vuole ottenere un risultato stimolante. Ecco dieci errori di decorazione comuni da evitare e soluzioni per snobbarli.

1- Metti le tende troppo corte o troppo lunghe

Dieci errori di decorazione comuni da evitare
Design e layout: Sophie Roy, Rübik Design, rubikcreates.com. Foto: Guylaine Proulx, Studio Point DeVue, studiopointdevue.com.

Se c’è un errore di decorazione che troppo spesso salta all’occhio, è la cattiva installazione delle tende! Non li vogliamo troppo corti oa pile: dovrebbero appena toccare terra. Si consiglia quindi di prendere le misure prima dell’acquisto, anche a costo di togliere la macchina da cucire per effettuare le regolazioni necessarie se le dimensioni dell’ambita tenda sono troppo grandi.

Ricorda anche questo: posizionare l’asta vicino al soffitto darà un effetto di altezza, mentre l’installazione della ferramenta a una decina di centimetri su ciascun lato della finestra la schiarirà e favorirà l’ingresso della luce quando le tende saranno tirate.

2- Incorporare un’illuminazione inadeguata

Dieci errori di decorazione comuni da evitare
Layout: Frédric Clairoux, FX Studio Design, fxstudiodesign.com. Mobili e complementi: attraverso i designer. Ricerca e styling: Stéphanie Guéritaud. Foto: Remy Germain. Questo pezzo fa parte di Condo Prêt à vivre di Clairoux, condopretavivre.com.

Aree troppo poco illuminate o l’uso di una luce troppo dura può davvero uccidere l’umore! Senza contare che una scarsa illuminazione può alterare i colori dell’arredamento o interferire con le attività quotidiane. La soluzione? Scommetti su diverse sorgenti luminose (lampada da terra, lampada da tavolo, illuminazione ad incasso, ecc.) per modulare la luce in base all’atmosfera desiderata e illuminare ogni angolo dello spazio.

Se si introduce un’illuminazione ad incasso, lasciare una distanza sufficiente tra ciascuno di essi per evitare che l’illuminazione sia troppo intensa. Un altro consiglio: prima di acquistare le lampadine, chiedi informazioni ai consulenti per scoprire le funzioni consigliate a seconda della tipologia (calda o fredda).

3- Installare telai troppo alti

Dieci errori di decorazione comuni da evitare
Foto e mobili: Structube.

Una cornice posta troppo in alto disturba l’occhio! La regola è semplice: il centro di una cornice dovrebbe idealmente arrivare all’altezza degli occhi. Installazione di una galleria di cornici? In questo caso il telaio centrale (o principale, a seconda del tipo di composizione) va posato a questa altezza, mentre gli altri vanno disposti attorno ad essa. Oltre a promuovere l’armonia visiva, le tue cornici saranno molto più facili da pulire.

Vedi anche:  5G sui voli aerei? L'apertura dell'Unione Europea

4- Scegliere le luci di dimensioni errate

Dieci errori di decorazione comuni da evitare
Design e produzione: Sonia Veilleux, designer, Groupe Dallaire – Cucine e mobili, groupedallaire.ca. Bancone al quarzo: tramite Groupe Dallaire – Cucina e mobili. Pavimenti in betulla: l’economia nei pavimenti in legno duro, economieplancherboisfranc.ca. Rubinetti e lavello: Wayfair, wayfair.ca. Plafoniere e panche dorate: MUST, mustmaison.com. Ceramica (alzatina): La Tuilerie, latuilerie.com. Tavolo: Maison Corbeil, maisoncorbeil.com. Vaso: Bouclair, bouclair.com. Portafrutta, tagliere e fiori artificiali: HomeSense, homesense.ca. Ricerca e styling: Maxime Gagné. Foto: Remy Germain.

Troppo piccolo per lo spazio, l’apparecchio si perde nell’arredamento. Troppo grande, rischia di creare uno squilibrio visivo. Stesso discorso per l’altezza: troppo bassa rischia di ostruire la visuale, mentre troppo alta sconvolgerà gli equilibri delle proporzioni. Si noti che le sue dimensioni dovrebbero essere proporzionali alle dimensioni della stanza.

Se è sospeso su un tavolo o un’isola, la parte inferiore dell’apparecchio deve trovarsi almeno 30 pollici sopra la superficie. Se il soffitto supera 8 piedi di altezza, è possibile aumentare la distanza tra la superficie del mobile e la parte inferiore della lampada di 3 pollici per ogni piede aggiuntivo di soffitto. Inoltre, assicurati che le luci in cima a un tavolo siano abbastanza strette da impedire agli ospiti di sbattere la testa quando si alzano.

5- Creare layout omogenei

Dieci errori di decorazione comuni da evitare
Layout: Marie-Josée Leblanc, Leblanc Home Staging, leblanchomestaging.com. Direttore: André Lavoie, gruppo di consulenza ALG, 514 241-4544. Ricerca e styling: Stéphanie Guéritaud. Foto: Remy Germain. Questa proprietà è stata messa in vendita da André Lavoie, mediatore immobiliare residenziale, 514 241-4544, RE/MAX Québec, remax-quebec.com.

Se ci si sforza troppo di abbinare i diversi elementi di un arredamento (colori, fantasie, mobili, tappezzeria, ecc.), si corre il rischio di cadere nel cattivo gusto o, al contrario, di ottenere un risultato blando e poco attraente. La soluzione: osiamo con parsimonia le svariate combinazioni che personalizzano gli spazi abitativi!

6- Adottare le ultime tendenze

Design, layout, produzione e foto: Olive & Neon, oliveandneon.com. Divano componibile e poltrona: Maison Corbeil. Tappeto: olmo occidentale. Tavolino: Wayfair. Accessori: HomeSense, H&M Home e Zara Home.

Saltare sulle ultime tendenze per vestire i propri interni non è sempre la strategia migliore: cercando di adottarle a tutti i costi si rischia di allontanarsi dal proprio stile o di favorire acquisti meno ponderati (soprattutto perché prima o poi passano).

L’ideale è lasciarsi ispirare da essa, scegliere ciò che ti piace veramente e adattare le tendenze al tuo stile. Nello stesso spirito, le decorazioni che escono direttamente da un catalogo sono spesso meno interessanti di quelle che combinano elementi attuali con altri più vecchi o più personali.

7- Acquista mobili troppo grandi

Design e layout: Andréanne Allard, designer, andreanneallard.com. Ebanisteria (comodini): Atelier DLJ, 819 692-6624. Carta da parati in fibra naturale e rivestimento del letto: Quartier D. Letto: Structube. Rivestimenti per finestre: Altex (tende avvolgibili Altex® con motorizzazione intelligente MOTION), altexdesign.com. Lampada da parete: Kingdom Luminaire. Cornici, cuscino grigio e vaso: HomeSense. Stile: Kim Tardif. Foto e video: Tony Davidson.

Hai una cotta per un letto queen-size? Se il tuo spazio è limitato, un mobile del genere può sembrare sproporzionato. Per ottenere un effetto armonioso, evita di scegliere mobili troppo ingombranti in relazione alle dimensioni della stanza. Misurare sempre le dimensioni di una stanza, fornendo spazi di circolazione sufficienti e favorendo uno spazio che respira. Per evitare spiacevoli sorprese, non affidarti solo all’occhio: tira fuori il metro!

Vedi anche:  Ikea lancia una nuova cargo bike per le consegne veloci!

8- Definisci male i tuoi spazi

Design e layout: Jacinthe Lemay, designer, Atelier Avant-Garde, aag.qc.ca. Ceramica a spina di pesce (camino) e gres porcellanato (pavimento): Ceragres. Pannelli effetto cemento (camino): Ciot. Mobili: La Galerie du Meuble e Roche Bobois. Foto del set: Cynthia Ross.

I grandi spazi aperti sono popolari! Tuttavia, una disposizione scadente può danneggiare l’armonia e creare confusione visiva, soprattutto quando una singola stanza svolge diverse funzioni. Regola numero uno: le aree dovrebbero essere ben delimitate. Sarà inoltre necessario garantire la coesione tra ciascuna delle aree di attività in modo che si uniscano in modo organico.

Tappeti, lampadari, opere d’arte, effetti pittorici (i blocco di coloread esempio), il gioco delle trame, il camino e la disposizione dei mobili sono alcuni esempi di elementi atti a segnare una divisione visiva senza partizionare lo spazio.

9- Sovraccaricare una stanza

Design e layout: Fox Flare, foxflare.com. Ricerca e styling: Valérie Gilbert. Foto: Remy Germain.

Uno scenario ingombro di vari oggetti (compresi i mobili!) può creare rapidamente un soffocante bric-à-brac, soprattutto se producono un effetto di massa. È meglio scommettere su uno stoccaggio efficiente per ventilare la stanza e trovare il giusto equilibrio tra mobili e decorazioni. Tuttavia, evita gli spazi troppo vuoti e privi di fascino. Il segreto è nel dosaggio!

10- Metti il ​​design al primo posto

Design e layout: Zü Design & Architecture, zu-da.com. Foto: Guillaume Gorini, goriniphotography.com.

Grande cotta per un mobile dal design accattivante? Un deplorevole errore è quello di acquistare un mobile per il suo aspetto senza prendersi il tempo per testarne prima il comfort o la funzionalità. Ad esempio, un divano duro come una roccia, non importa quanto sia estetico, non ti ispirerà con dolci momenti di relax in soggiorno! Al contrario, finirai presto per annoiarti. Per un arredamento che invoglia a trascorrervi del tempo in un’ottica sostenibile, il comfort dovrebbe essere sempre tra i criteri di massima importanza.

Articolo precedente10 hack IKEA da replicare
Articolo successivoBellissimi angoli del lavandino
Ho 25 anni e da 3 anni lavoro nel Digital, scrivo più veloce della luce! Sono appassionata di rugby e boxe ma mi piacciono anche l'arte e la letteratura!