Home Economia Delta chiude il trimestre con 735 milioni di utile, nonostante il prezzo...

Delta chiude il trimestre con 735 milioni di utile, nonostante il prezzo del carburante

151
0

Delta Airlines ha pubblicato i risultati del secondo trimestre 2022, periodo che si è concluso con reddito superiore al previsto per consenso, però l’utile per azione è stato inferiore del previsto. D’altra parte, nonostante l’aumento dei prezzi del carburante, l’azienda ha registrato un solido utile di 735 milioni di dollari (perso 940 milioni nel primo trimestre)seppur lontano dai livelli del 2019, l’ultimo anno senza gli effetti della pandemia di Covid-19: 1.443 milioni nello stesso trimestre del 2019, il 49% in meno.

Dopo aver pubblicato questi risultati, i titoli Delta hanno sperimentato un calo del 4,47% in Wall Street. Finora quest’anno, i diritti della compagnia aerea americana sono caduti di oltre il 20%.

Lo ha comunicato Delta reddito operativo per il periodo sono saliti a 13.824 milioni di dollari, il 10% in più rispetto a tre anni fa (12.536 milioni) e quasi 400 milioni in più rispetto a quelli stimati dal consenso ($ 13,57 miliardi). Con tutto, L’utile per azione è sceso a $ 1,44 per azione da $ 1,73 per diritto previsto dagli esperti.

Vedi anche:  L'Ibex 35 si alza con entusiasmo mentre digerisce i risultati... e le sanzioni

degno di nota aumento dei costi del carburantecome sono aumentate del 41% rispetto allo stesso periodo del 2019, passando da 2.291 milioni di dollari a 3.223 milioni di dollari nell’ultimo trimestre. In questo senso, il costo di ogni posto che ha volato un miglio è aumentato del 44% da 14,51 cent di tre anni fa a 20,89 cent di oggi.

Allo stesso modo, il debito totale della società e gli obblighi di locazione finanziaria ammonta a 24.839 milioni di dollariquasi tre volte i 9,99 miliardi di dollari registrati nello stesso periodo del 2019. L’indebitamento netto ammonta a 19.600 milioni di dollari e l’azienda ha 13,6 miliardi di dollari di liquidità.

Allo stesso modo, La capacità di volo di Delta è stata ridotta del 18% rispetto al secondo anno fiscale del 2019, anche se i ricavi sono stati superiori del 10% (13.824 milioni di dollari). Inoltre, dall’azienda lo credono la capacità sarà comunque inferiore del 15-17% nel prossimo trimestre rispetto allo stesso periodo del 2019.

Vedi anche:  Le cadute si impongono sullo Ibex 35 nonostante le sponde e con Siemens Gamesa in coda

La nostra performance in termini di costi unitari diversi dal carburante del trimestre di giugno, che è aumentata del 22% rispetto al 2019, è stata influenzata da una minore capacità, maggiori spese relative alle vendite e investimenti nell’affidabilità operativa. dan jankidirettore finanziario di Delta.

Il direttore della compagnia aerea ha assicurato di essere fiducioso “nella nostra capacità di migliorare significativamente i nostri costi unitari mentre ridimensioniamo completamente la rete e riportiamo le nostre operazioni agli elevati standard di Delta”. A breve termine, mentre diamo la priorità al ripristino dell’affidabilità, il nostro costo unitario senza carburante per l’intero anno rimarrà di circa 8 punti in più rispetto al nostro piano precedente con 5 punti in meno di capacità.

Articolo precedentePerdite a Wall Street dopo aver conosciuto i dati chiave dell’inflazione
Articolo successivoWhatsApp consentirà la condivisione di note vocali negli aggiornamenti di stato