Home Salute Darias afferma che saranno gli esperti a decidere quando rimuovere le mascherine

Darias afferma che saranno gli esperti a decidere quando rimuovere le mascherine

202
0

Il ministro della Salute, Carolina Dariasha sostenuto questo martedì di andare “passo dopo passo” nell’allentamento delle misure di prevenzione contro il coronavirus e attendere che gli esperti indichino quando è il momento di farlo rimuovere l’uso obbligatorio di maschere. “(Si deciderà) quando lo proporranno anche gli esperti che ci consigliano, andremo passo dopo passo, prendendo le misure dalla prudenza, dalla progressività e dalla gradualità“, ha detto il ministro a Bruxelles, all’arrivo a una riunione dei ministri europei della salute.

Darias ha così evitato di offrire un calendario preciso quando gli è stato chiesto quando il governo intende revocare l’uso obbligatorio delle mascherine, decisione che hanno già preso altri partner europei, come il Belgio, dove vengono imposte solo nei centri medici e nei trasporti pubblici.

Vedi anche:  La sesta ondata batte il record di ricoveri ospedalieri di bambini con covid in Catalogna

Il ministro si è difeso la “risposta strategica” con cui la Spagna ha affrontato la pandemia e ha celebrato il “tasso di vaccinazione molto alto” che ha consentito una “grande immunità” nel paese e ha favorito che l’impatto della sesta ondata sia, afferma Darias, inferiore che in altri luoghi.

In questo modo, il ministro della Salute ha spiegato che la Spagna è poi entrata nella sesta ondata di contagi e sta anche “uscindo prima di altri” paesi dell’UE, con una caratteristica diversa grazie al successo della vaccinazione, come il fatto che il i casi di contagio sono “più lievi o asintomatici”.

In ogni caso, e nonostante l’allentamento delle misure che sono state applicate da questa settimana, Darias ha anche voluto sottolineare che le autorità continueranno a “monitorare e controllare” l’evoluzione della pandemia in Spagna, anche se “in un altro modo”, cioè “focalizzare” la sorveglianza sui gruppi più vulnerabili, come gli anziani o il personale medico.

Vedi anche:  I tentativi di suicidio per consumo di candeggina o derivati ​​aumentano del 9%

Articolo precedenteSabadell si avvicina al “gap” ribassista settimanale alla fine di febbraio (forte resistenza)
Articolo successivoQuesto è l’Heyplus Watch, accessibile e con funzionalità avanzate