Home Economia Crollo a Wall Street: l’S&P 500 segna minimi annuali ed entra in...

Crollo a Wall Street: l’S&P 500 segna minimi annuali ed entra in un mercato ribassista

129
0

giorno nero in Muro S. Il parquet di New York ha chiuso la seduta di lunedì con forti ribassi (Dow Jones: -2,79%; S&P 500: -3,87%; Nasdaq: -4,68%) dietro il chiusura molto ribassista venerdì. Il S&P 500 Ha segnato nuovi minimi annuali a 3.750 punti ed entra nel mercato ribassista, dopo che il rally di breve termine dalla metà del mese scorso è evaporato. il rinnovato paura degli investitori di a crisi economica è il fattore principale per spiegare le cadute.

Il Dati CPI negli Stati Uniti pubblicato venerdì scorso il mercato non ha gradito per niente, dato che il rialzo dei prezzi continua senza tregua. Questo forzerà il Riserva Federale (Fed) di continuare ad inasprire la sua politica monetaria (questa settimana si terrà una riunione e il mercato ha già scontato un aumento dello 0,5% del prezzo del denaro), nonostante il aumento delle materie prime a causa della guerra in Ucraina fuori dal tuo controllo.

In questo senso, esperti di di Barclay Non escludono un aumento dello 0,75% da parte della Fed questa settimana, nonostante l’agenzia lo abbia escluso.

Quindi, le prestazioni di Obbligazione statunitense di 10 anni sparato fino a 3,39% e quello di Obbligazione di 2 anni è salito a 3,27%quindi entrambi gli spread stanno per invertire nuovamente, come accaduto ad aprile, il che innescherebbe un chiaro segnale di recessione per l’economia statunitense.

Vedi anche:  Wall Street prevede un lieve rimbalzo dopo aver conosciuto i dati sull'inflazione

Un altro dato ben al di sotto delle aspettative è stato quello del la fiducia dei consumatoripreparato dal Università del Michiganche è precipitato ai minimi storici e ha pesato sul sentiment del mercato.

CATTIVO ASPETTO TECNICO DEL DOW JONES

“Aspetto tecnico pessimo, pessimo che possiamo vedere nella serie giornaliera dei prezzi del Dow Jones“, spiega César Nuez, analista di Bolsamanía.

“Stai molto attento a isola degli orsi avrebbe potuto fare nei 33.000 punti. Il gap rialzista rimasto il 26, sommato a quello ribassista di venerdì, permette di costruire un cifra con forti implicazioni ribassiste“, aggiunge questo esperto.

“A breve termine, tutto sembra indicare che potremmo finire per vedere un imminente attacco al minimo annuale disegnato a 30.635 punti. Se li perdi, la cosa più normale è che possiamo vedere un’estensione delle cadute al livello del 29.000 punti“Il dado conclude.

Vedi anche:  Le borse asiatiche lasciano i rialzi mentre monitorano Russia - Ucraina

COSA POSSONO FARE GLI INVESTITORI?

Cosa fare in un contesto come quello attuale? L’azienda svizzera Julius Baer lo presume Le prospettive il breve termine per le azioni rimane “oscuro”. D’altra parte, sottolinea che i rendimenti a lungo termine per questo sono migliorati “significativamente”.

“Ecco perché gli investitori a lungo termine dovrebbero essere premiati per essere rimasti nelle azioni durante questi tempi turbolenti“, prevede Mathieu Racheter, direttore della strategia azionaria di Julius Baer.

AZIENDE E ALTRI MERCATI

A livello aziendale, Tesla è stato il protagonista della giornata dopo aver annunciato a dividi le tue azioni in un rapporto 3×1, con l’obiettivo di aumentare la liquidità e attirare più investitori al dettaglio. La casa automobilistica sta procedendo anche con un aumento di capitale di 4 miliardi di dollari. Le sue azioni sono scese in borsa del 7,10%

In altri mercati, il barile di petrolio Texas occidentale è in aumento dello 0,11% ($ 120,74) e il Brent è avanzato dello 0,02% ($ 122,03), mentre il Euro si è deprezzato dell’1,05% ($ 1,0407). Oltre al oncia d’oro è sceso del 2,70% ($ 1.824); e il bitcoin è crollato del 15% ($ 23.367).

Articolo precedenteCrollo di Tesla in borsa dopo aver annunciato una ‘divisione’ delle sue azioni 3×1
Articolo successivoVendere il panico in bitcoin, che precipita sotto i 24.000 dollari