Home Salute Cos’è la scarlattina, quali sono i suoi sintomi e come si diffonde?

Cos’è la scarlattina, quali sono i suoi sintomi e come si diffonde?

192
0

Il scarlattina o scarlattina è una malattia infettiva caratteristica dei bambini, soprattutto tra i 2 e 8 anni. La sua caratteristica principale è un’eruzione cutanea, solitamente associata ad alcuni angina (faringite acuta).

Qual è la causa?

La causa della scarlattina sono i batteri Streptococco beta emolitico dal gruppo A (pyoneges). Questo microrganismo secerne una tossina che causa l’eruzione o l’eruzione cutanea. In rare occasioni la scarlattina può essere registrata da una ferita infetta dal microbo, sebbene in questi casi l’angina non sia registrata.

Quali sono i sintomi?

I sintomi di solito si manifestano dopo un periodo di incubazione da 2 a 5 giorni. Di solito sono questi:

  1. Febbre alta. Più di 38,5ºC per un minimo di tre giorni e un massimo di cinque.

  2. Angina e mal di gola (di solito con placche di pus sulle tonsille).

  3. Dolore addominale, vomito e mal di testa.

  4. Acne. Può comparire fino a due giorni dopo l’inizio della febbre. Di solito consiste in un’eruzione cutanea rossastra che è graffiante al tatto. Appare inizialmente sul viso e sul collo e poi si diffonde al torace e alle estremità. Può durare una settimana.

  5. Lingua dall’aspetto “lampone”. (È occasionale e lascia la lingua biancastra con segni rossastri)

Come si diffonde?

La forma più comune di contagio è attraverso goccioline di secrezioni respiratorie di una persona malata. Può anche infettare un portatore asintomatico. L’altra via di contagio è quella menzionata prima: per infezione di una ferita.

Vedi anche:  La ricerca indica che il covid-19 è la possibile origine di una rara epatite infantile

Diagnosi e trattamento

La diagnosi si basa solitamente sulla valutazione di eruzioni cutanee e tonsille. Puoi anche fare un test dell’antigene per rilevare lo streptococco.

Il trattamento è antibiotici per via orale. Se l’eruzione cutanea è accompagnata da prurito, si può somministrare un antistaminico, anche per via orale.

Si può prevenire?

È possibile adottare misure preventive quando un caso è noto. Si consiglia di adottare queste precauzioni:

  1. Lavarsi le mani dopo essere entrati in contatto con il paziente.

  2. evita di andare a lezione finché la febbre non sarà passata.

  3. Evitare il contatto ravvicinato con i bambini con diagnosi di scarlattina.

Puoi essere infettato più di una volta?

Poiché ci sono almeno tre diversi tipi di tossine, la stessa persona può avere più volte la scarlattina se è causata da una tossina per la quale non hanno creato anticorpi.

Vedi anche:  Gli incredibili benefici di mangiare avocado

Articolo precedenteForte ripresa a ‘V’ delle aziende Ibex 35: hanno guadagnato 58.000 milioni nel 2021
Articolo successivoQual è il tempo di incubazione per la variante XE di covid?