Home Salute Cos’è la salmonellosi? Principali sintomi

Cos’è la salmonellosi? Principali sintomi

223
0

Il Unione europea sta indagando a focolaio di salmonella Che colpisce sei paesi e che sia legato a uova di origine spagnola. Il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie e l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (ECDC ed EFSA) hanno avvertito che il ceppo Ha causato almeno due morti e centinaia di colpiti.

Il infezione da salmonella o salmonellosiÈ una malattia di origine alimentare causata da batteri del genere Salmonella. La maggior parte delle infezioni viene contratta attraverso il cibo contaminato (di solito carne di manzo, pollame, uova o latte).

crudo non lavato

Ma il gruppo di batteri si trova anche in frutta e verdura non lavate. può anche essere acquistato dopo aver maneggiato animali domesticiin particolare rettili come serpenti, tartarughe e lucertole.

Vedi anche:  Cos'è il coronavirus MERS?

I soliti sintomi di un’infezione da salmonellosi sono febbre, diarrea, crampi addominali, mal di testa… Inoltre, possono essere presentati nausea, vomito e perdita di appetito. Nei casi più gravi, può causare Mortecome è successo con l’attuale focolaio, ma la cosa normale è che i sintomi durano da quattro a sette giorni e che la maggior parte delle persone ha superato questo periodo senza trattamenti importanti, ad eccezione di quelli tipici diagnosticati per alleviare la disidratazione causata da diarrea e/o vomito (limonata alcalina, che si prepara con acqua, succo naturale di limone e bicarbonato di sodio, o soluzioni reidratanti orali vendute in farmacia), o paracetamolo per combattere febbre e dolori.

più serio

I sintomi possono essere più gravi tra gli anziani -anziani-, i bambini piccoli e le persone con malattie croniche. Se la salmonella entra nel flusso sanguigno, può esserlo grave e mortale.

Vedi anche:  Cosa significa che la linea T di un test dell'antigene è molto sbiadita?

Articolo precedenteGarcía Egea: “Apriamo una pratica su Ayuso perché i suoi attacchi sono intollerabili”
Articolo successivoLa salute consente la piena capacità per gli eventi sportivi dal 4 marzo