Home Technologia Cos’è Candiru, l’altro ‘Pegasus’ con cui è stato spiato il movimento indipendentista...

Cos’è Candiru, l’altro ‘Pegasus’ con cui è stato spiato il movimento indipendentista catalano?

75
0

Il Candiru È un pesce amazzonico noto per parassitare le branchie di altri pesci e persino l’uretra umana. Candiru è anche il nome della seconda compagnia di spionaggio informatico più potente in Israele e responsabile del programma per computer con cui sono stati infettati i telefoni cellulari di leader politici e attivisti indipendentisticustodito per anni con questo metodo vampirico.

L’inchiesta pubblicata lunedì da CitizenLab, un laboratorio di ricerca tecnologica presso l’Università di Toronto, rivela che quattro degli oltre 60 obiettivi catalani sono stati monitorati con gli strumenti di questa compagnia, definita un “mercenario della pirateria”. Il suo presidente e principale azionista, isac zackè anche uno dei fondatori di NSO Group, produttore del famoso ‘spyware’ pegaso.

Le vittime catalane

Uno di loro è Giovanna Matamalalibraio e amico d’infanzia dell’ex presidente Carles Puigdemont. Tra agosto 2019 e luglio 2020 il suo cellulare è stato attaccato fino a 16 volte con Pegasus, lo strumento di spionaggio più conosciuto e utilizzato, ma anche con Candiru. Il cellulare di Matamala è stato analizzato dalla squadra forense di CitizenLab.

Altri tre catalani sono stati spiati con questa tecnologia. è circa Saverio Vive Y Pau Escorichco-fondatori della piattaforma di voto digitale sicuro Vocdoni che omnium utilizzato per le sue elezioni interne. La terza vittima era Elia Campoconsulente di questa piattaforma, investitore di capitale di rischio e membro di CitizenLab.

Il caso di Elies Campo è particolarmente rivelatore. Il produttore di Pegasus assicura che il suo software non possa “hackerare” i telefoni cellulari negli Stati Uniti, cosa che fa Candiru. Campo vive dall’altra parte dell’Atlantico, quindi doveva essere monitorato con questo strumento. Anche così, i suoi genitori, residenti in Spagna e estranei alla vita politica, erano sorvegliati da Pegasus.

Spagna, nella lista nera

L’anno scorso, un’indagine Microsoft insieme a CitizenLab ha rilevato almeno 100 persone spiate da Candiru in paesi come Israele, Palestina, Turchia, Armenia, Yemen, Singapore, Libano, Regno Unito e in Spagna, tra molti altri. Come per Pegasus, le vittime di questo spionaggio sono dissidenti, giornalisti, attivisti, politici e difensori dei diritti umani.

Articolo precedenteUn mercato travagliato… crea ‘Il mio portafoglio’ e non perdere i dettagli dei tuoi titoli preferiti
Articolo successivoQuesto è il nuovo mouse Logitech Lift