Home Sport Contratto di Jurgen Klopp: il Liverpool accetta un nuovo accordo che darà...

Contratto di Jurgen Klopp: il Liverpool accetta un nuovo accordo che darà all’allenatore la possibilità di costruire la prossima grande squadra

58
0

È il tipo di rivelazione che sarebbe sicuramente risuonata nel resto della Premier League come un campanello d’allarme. Il Liverpool ha raggiunto un accordo per estendere l’incantesimo di Jurgen Klopp oltre il 2024. Il club ha annunciato una proroga del contratto con l’allenatore tedesco – così come gli assistenti Peter Krawietz e Pep Lijnders – che durerà fino al 2026 giovedì. Non c’è fine all’attuale duopolio in cima alla classifica, se lo chiederà il resto della concorrenza?

La pura forza finanziaria del Manchester City significa che potrebbero resistere alla tempesta che arriverà quando Pep Guardiola alla fine deciderà di dirigersi verso nuovi climi. Nel frattempo ad Anfield mercoledì sera è stato degno di nota il fatto che l’ultimo uomo a cadere nella ricerca del Liverpool per il quadruplo ha visto una squadra modellata sull’immagine del proprio allenatore. “Le loro caratteristiche come squadra sono nella faccia di Jurgen Klopp: sorriso, energia, potenza”, ha detto a CBS Sports l’allenatore del Villarreal Unai Emery dopo i Reds hanno vinto l’andata della semifinale di Champions League.

È riduttivo attribuire tutta l’eccellenza del Liverpool negli ultimi anni a Klopp. Non dirige il dipartimento di scouting che ha individuato il potenziale di battere il mondo in Mohamed Salah, Virgil van Dijk o Diogo Jota né è responsabile dell’acume commerciale del club. Allo stesso modo è innegabile che il suo puro magnetismo abbia trasformato il club da quando è arrivato nell’ottobre 2015.

Non c’è da stupirsi che il Liverpool stia lavorando per colpire mentre il ferro è caldo. Il mese scorso Klopp ha detto che avrebbe firmato un nuovo accordo “se avessi i livelli di energia per farlo”. All’epoca era “pieno di energia”. Poche settimane dopo il suo agente Marc Kosicke era ad Anfield insieme a Mike Gordon, presidente del Fenway Sport’s Group del proprietario. CBS Sports comprende che i colloqui sono diventati una priorità immediata per il Liverpool dopo quelli che si ritiene siano segni di incoraggiamento dal campo di Klopp.

Vedi anche:  Pronostici, quote, linea Liverpool vs Villarreal: l'esperto di calcio rivela le scelte della Champions League 2022 per il 27 aprile

Un’estensione potrebbe portare Klopp fino a un decennio al comando del Liverpool. Sembrerebbe anche segnalare la disponibilità a mettere in moto il processo per costruire il prossimo grande colosso in rosso.

Non che qualcuno dovrebbe avere fretta di fare a meno dei giocatori che hanno ottenuto così tanto, è solo che alla fine il tempo lo dirà su questo grande lato. Otto degli 11 che hanno spazzato via il Villarreal mercoledì sera hanno ormai 28 anni o più. Quattro hanno 30 anni. Quando l’attuale contratto di Klopp scadrà, 12 della sua squadra attuale avranno 30 anni o più.

Artisti del calibro di Robert Lewandowski e Cristiano Ronaldo dimostrano costantemente che il quarto decennio non deve necessariamente segnare la fine di una carriera calcistica di livello d’élite. Solo poche settimane fa Klopp prevedeva lo stesso per Salah, aggiungendo: “Non c’è picco a metà degli anni ’20. L’enorme vantaggio dei primi anni ’30, metà degli anni ’30 è che il giocatore può vedere le cose nel modo giusto dopo aver imparato nel suo carriera.” Questo potrebbe certamente rivelarsi vero per l’egiziano, un atleta supremo che ha mostrato una gamma in continua espansione di armi con cui testare le difese da quando è tornato in Inghilterra quasi cinque anni fa.

Sarebbe un allenatore ambizioso che credeva che lo stesso sarebbe stato vero per tutta la sua squadra, che nessuno dei tre centrocampisti titolari di ieri di Thiago, Jordan Henderson e Fabinho ha iniziato a insinuarsi mentre si avvicinavano ai 30 anni.

Pochi allenatori in Premier League hanno raggiunto il tipo di grandezza trascendente che il Liverpool ha sotto Klopp. Probabilmente solo uno l’ha mai fatto con due squadre separate, a seconda di quanto credi siano diversi gli Invincible di Arsene Wenger dalla squadra dell’Arsenal che ha fatto il doppio sei anni prima. È solo Sir Alex Ferguson ad aver raggiunto le vette più alte con più di una squadra completamente diversa.

Vedi anche:  Benfica vs Liverpool quote, scelte, come guardare, live streaming: 5 aprile 2022 pronostico UEFA Champions League

Potrebbe essere ancora la grande carota che il Liverpool può penzolare davanti a Klopp, l’opportunità di forgiare ancora una volta, ma questa volta con le basi che lui e i suoi colleghi di front office hanno gettato. Gli elementi costitutivi sono lì, assemblati silenziosamente nel corso degli anni. In pochi mesi Luis Diaz, 25 anni, ha scalato la gerarchia e ha guardato ogni centimetro al futuro e al presente di questo grande attacco contro il Villarreal. Più indietro, Ibrahima Konate ha affrontato quel poco che i suoi avversari avevano da offrire con una certezza che smentiva i suoi 22 anni.

A centrocampo Curtis Jones ha all’attivo più di 70 partite a soli 21 anni e sembra essere l’archetipo del centrocampista del Liverpool: intelligente sulla stampa, affidabile in possesso palla e con un tiro velenoso dalla distanza che nemmeno Thiago annuserebbe. Harvey Elliott ha già cercato di essere un scaltro pick up dalla formazione giovanile del Fulham, e quest’estate Fabio Carvalho farà lo stesso viaggio con grandi aspettative sulle spalle.

Poi c’è la piccola questione degli anni migliori ancora da venire da Trent Alexander-Arnold, un giocatore che a 23 anni è sulla buona strada per ridefinire le nostre idee su ciò che potrebbe essere possibile da un terzino. Non solo il Liverpool ha il suo nucleo vincente del titolo ben consolidato per ora, ma non è troppo lontano avere una squadra in grado di competere nel back-end di questo decennio.

Detto questo, perché Klopp non dovrebbe essere tentato di restare ancora un po’?

Articolo precedenteLa Russia taglia i tassi di interesse al 14% e prevede un’inflazione del 23% quest’anno
Articolo successivoIn che modo gli analisti valutano i risultati di BBVA nel primo trimestre?