Home Vita Pratica Come utilizzare l’acido azelaico

Come utilizzare l’acido azelaico

77
0

L’industria della bellezza sta progredendo a passi da gigante, poiché sempre più persone si interessano ad essa. Ogni anno assistiamo all’arrivo di nuovi ed efficaci prodotti cosmetici per la nostra cura. Vi diciamo come utilizzare l’acido azelaico. Una delle chiavi del progresso in questo settore sta nell’incorporazione di ingredienti che un tempo non venivano considerati. Per questo motivo l’acido azelaico, divenuto ormai un composto indispensabile in queste formulazioni, è oggi una delle sostanze più consigliate per i pazienti che soffrono di pelle grassa e hanno sofferto negli ultimi due anni per l’uso della maschera, oltre che per molti altri fattori esterni.

Perché l’acido azelaico fa così bene?

Indispensabile nei trattamenti contro l’acne, l’acido azelaico è fondamentale per mantenere la pelle luminosa perché funziona come antibatterico Funziona come agente antibatterico all’interno del gruppo dei noti acidi dicarbossilici. strato più superficiale del corpo è legata all’eliminazione di quelle minime scorie che si accumulano sulla pelle nel corso dei giorni e delle settimane e che causano un’interruzione del processo di apertura dei pori, con brufoli o “brufoletti”, cicatrici, segni, ecc. è estratto naturalmente da alcuni dei cereali più diffusi, come il frumento, la segale e l’orzo, e persino alcuni funghi, rendendolo un perfetto sostituto di diverse sostanze chimiche che erano comuni nella produzione di cosmetici e che ora sono state definitivamente sostituite.

Vedi anche:  Zara e Mango: i 6 abiti più belli per le feste!

Benefici dell’acido azelaico

È sempre consigliabile consultare un professionista per verificare il grado di sensibilità della pelle a questo acido, tra i suoi benefici possiamo citare i seguenti effetto antinfiammatorio e antibatterico come cheratolitico. È inoltre in grado di ridurre la sintesi di melanina, impedendo la formazione di sgradevoli macchie di pigmentazione scura dopo la guarigione delle condizioni della pelle, favorendo così un recupero molto più morbido.

Come viene utilizzato?

Le modalità di utilizzo di questo acido dipendono dalla presentazione in cui viene commercializzato, anche se le applicazioni più consigliate sono come crema o siero due o tre volte al giorno, preferibilmente al mattino e alla sera. Ma prima di iniziare questo tipo di routine, è necessario consultare un dermatologo per pianificare la terapia.

Articolo precedenteLa culotte più aderente di Zara, due in uno: vita alta e velluto.
Articolo successivoCome pubblicizzare gratuitamente la mia attività
Un appassionato di viaggi. Giornalista e bevitore di caffè. Web evangelist e fanatico della birra da sempre, ma anche appassionato di cultura pop!