Home Moda e bellezza Come rimuovere una macchia di candeggina dai vestiti? È possibile?

Come rimuovere una macchia di candeggina dai vestiti? È possibile?

115
0

È un incidente abbastanza comune: ti ritrovi a maneggiare la candeggina, o per metterla in lavatrice o per versarla in un secchio per lavarla, e schizza sui vestiti che indossi.

Se sei veloce e hai acqua nelle vicinanze, ci sono possibilità che tu possa evitare il disastro, risciacquo rapidamente il pezzo macchiato e rimuovendo la candeggina da esso.

Ma la cosa più probabile è che il capo in questione ti terrà con un po’ talpe antiestetiche causato da schizzi.

Nella spazzatura?

Se ciò accade, sicuramente pensi che il l’unica soluzione è fare gli stracci pulire con l’indumento danneggiato o gettarlo via.

Ma non devi essere così estremo, perché ci sono vari modi per risolvere il pasticcio e salvare il capo.

Ovviamente non dovrebbe essere passato troppo tempo, perché se le macchie impiegano ore e sono grandi, è improbabile che tu possa fare qualcosa.

Vedi anche:  Come dormire al caldo? Suggerimenti per le notti tropicali

Sapone

Il primo trucco è lavare velocemente i vestiti. Se ci metti subito dell’acqua e non hai tolto la candeggina, aggiungi del sapone e riaccendi la lavatrice o prova a strofinare le macchie a mano.

Puoi anche rimuovere la macchia con la vodka, aggiungendo il liquore a un panno o cotone e strofinando la macchia causata dalla candeggina.

con la chimica

Infine, e anche se è il meno probabile che tu possa usare, puoi fare un composto con tiosolfato di sodioun composto chimico precedentemente noto con il nome di iposolfito di sodioe che è un prodotto utilizzato in fotografia per sviluppare foto.

Se ti capita di avere questo prodotto, sciogli un cucchiaino in una tazza d’acqua e immergi un panno con il composto. Mettilo sulla macchia, lascialo in ammollo per 10-15 secondi e immergi il capo in acqua fredda.

Vedi anche:  Apple ha registrato il nome del suo prossimo visore per realtà mista, Reality One

Scolare bene il capo e metterlo ad asciugare all’ombra, evitando la luce solare diretta.

Articolo precedenteDove sono i campi di lavanda in Catalogna?
Articolo successivoFitch sostiene anche Aena: migliora l’outlook a “stabile” e mantiene il rating