Home Moda e bellezza Come pulire il forno con il bicarbonato in modo che sembri nuovo?

Come pulire il forno con il bicarbonato in modo che sembri nuovo?

47
0

Se sei uno di quelli che usa molto il forno per cucinare, saprai che è uno dei elettrodomestici che macchiano di più quando si preparano stufati e altre ricette, perché è uno spazio chiuso in cui il vapore e grasso del cibo che viene cotto e che, quando si raffredda, si attacca alle pareti.

Inoltre, se si utilizza la griglia (per pizza o pane, ad esempio), il formaggio o le briciole potrebbero cadere e sono bloccati.

Ci sono i forni pirolitici, che sono quelli che si puliscono da soli per pirolisi -un processo di pulizia in cui i resti di sporco all’interno del forno vengono scomposti per mezzo del calore-, ma se non si dispone di quel metodo, ce ne sono molti prodotti che può essere trovato al supermercato per incorporare scorte di pulizia usiamo per pulire questo apparecchio.

prodotti economici

Tuttavia, la mancanza di conoscenza e il prezzo di alcuni di essi fa sì che in molte occasioni sia dubbio quale sia il migliore da usare. La realtà è che ce ne sono molti prodotti economici che sono ideali per pulire la casa e che si esauriscono rapidamente nei negozi a causa della loro efficacia secondo il esperti in questa materia.

Vedi anche:  I quattro migliori tessuti per stare al caldo

Ma oltre ai prodotti specifici, ce ne sono anche alcuni che si possono trovare in qualsiasi casa e che, oltre ad essere economici, sono molto efficaci per pulire non solo i forni, ma anche più superfici di cucina e bagno.

Riguarda bicarbonato di sodio e aceto. Il bicarbonato ha innumerevoli usi domestici e, oltre ad essere un prodotto molto economico, lo si può trovare in qualsiasi negozio. Per pulire il forno, può essere steso direttamente sulla parte inferiore se ci sono residui di cibo attaccati e poi spruzzato con uno spray in cui sono stati miscelati acqua e aceto.

Pasta

Ma il modo più efficace per usarlo è creare un pasta con quei tre ingredienti -aceto, acqua e bicarbonato- e lascia agire su pareti, pavimento e soffitto.

Bisogna stare attenti, perché il bicarbonato mescolato con l’aceto fa schiuma, quindi è consigliabile aggiungere l’aceto poco alla volta.

Vedi anche:  Sansevieria, la pianta consigliata dalla Nasa

La miscela corretta sarebbe, ad esempio, dieci cucchiai di bicarbonato di sodio, tre di aceto e quattro di acqua tiepida, anche se puoi aggiungere altro bicarbonato se il composto è troppo liquido.

Scalda il forno

Dopo aver spalmato il forno con il composto, soffermandosi sulle parti più sporche e con resti di cibo appiccicati, lasciare agire per una notte o per qualche ora e risciacquare con acqua o con acqua e aceto.

Il processo può essere accelerato avviando il forno a 220ºC fino a caldo.

Il forno sarà impeccabile e gli avanzi di cibo usciranno da soli.

Articolo precedentePronostici Premier League, scelte di esperti: Liverpool, Manchester City duello per il titolo; Scarpa d’oro Haaland fav
Articolo successivoPerdite a Wall Street dopo aver conosciuto la forza del mercato del lavoro