Home Vita Pratica Come camminare per evitare il mal di schiena

Come camminare per evitare il mal di schiena

93
0

Indipendentemente dal tipo di esercizio che facciamo, camminare è la principale attività fisica che svolgiamo ogni giorno. Di conseguenza, camminare bene è essenziale per evitare il mal di schiena alla fine di ogni giornata. Stop&Go vi offre alcuni consigli su come camminare per evitare il mal di schiena.

Mentre molte persone prestano attenzione alla tecnica quando vanno in palestra e usano le macchine, spesso perdono di vista la loro postura mentre camminano, causando disagi e lesioni. Vediamo quindi la posizione corretta di ogni parte del corpo se vogliamo prevenire eventuali disturbi.

Come camminare per evitare il mal di schiena

In una serie di video su YouTube, Brad Heineck e Bob Schrupp, “i più famosi praticanti di terapia via Internet“, spiegano in dettaglio come camminare per evitare danni a lungo termine, prestando innanzitutto attenzione alla falcata, che deve essere effettuata con l’avampiede o il mesopiede: è infatti in questa zona del piede che l’impatto del corpo contro il terreno viene assorbito meglio.

Vedi anche:  Ecco la presa smart Lidl per risparmiare energia

Erroneamente, la maggior parte di noi posiziona il tallone per primo, inviando la forza fino ai fianchi e, con il passare degli anni, questo può far soffrire la parte centrale del corpo e le ginocchia. Un semplice trucco per evitare di commettere questo errore consiste nell’accorciare la falcata, non necessariamente camminando più lentamente, ma accorciando ogni passo, piegandosi leggermente in avanti per “atterrare” con la parte anteriore del piede.

Non bisogna esagerare con questo gesto, ma insistere finché non viene naturale. Dopo qualche settimana, la vostra postura sarà cambiata e farete un favore al vostro corpo.

Altre cose da tenere a mente

Oltre ai movimenti che si fanno con le gambe, si possono aiutare gli arti inferiori in altri modi, come tenere il mento alto e rilassare le spalle: tenete il mento sollevato e rilassate le spalle, tirandole indietro per favorire la respirazione.

Vedi anche:  Con Mercoledì di Netflix torna in auge la decorazione gotica!

Controllate l’inspirazione e l’espirazione dell’aria per coordinarle con il ritmo della camminata, muovete sempre le braccia in modo naturale, creando anche un ritmo con la gamba incrociata su ciascun lato: quando si fa avanzare la gamba sinistra, dovete far avanzare il braccio destro, e viceversa. Una pratica che vi renderà più equilibrati e meno soggetti a infortuni, oltre a farvi bruciare più calorie.

Se desideri ricevere altri consigli come questo, vieni a farci visita sul sito stopandgo.tv!

Articolo precedenteConsigli per congelare la zucca
Articolo successivoRadar MagicShine Seemee 508 per proteggere i ciclisti
Un appassionato di viaggi. Giornalista e bevitore di caffè. Web evangelist e fanatico della birra da sempre, ma anche appassionato di cultura pop!