Home Technologia Come Apple e TikTok stanno uccidendo Meta

Come Apple e TikTok stanno uccidendo Meta

134
0

Meta sta vivendo uno degli anni peggiori della sua storia. La società che possiede Facebook, Instagram e WhatsApp ha annunciato un’ondata di massicci licenziamenti che interesserà più di 11.000 dipendenti, il 13% della sua forza lavoro globale. Il taglio del suo personale è uno dei più grandi del settore tecnologico. D’altra parte, ci sono due aziende che stanno emergendo più forti di prima dal terribile scenario che ha investito le big tech nel 2022: Apple e TikTok.

Apple e TikTok stanno uccidendo Meta

L’azienda guidata da Mark Zuckerberg ha passato mesi ad incolpare il “panorama macroeconomico incerto e volatile” per il calo dei suoi profitti. In parte è vero. La turbolenza nei mercati e i venti di recessione hanno colpito duramente il settore tech.

Prima dell’arrivo di questo inverno economico, molte aziende hanno deciso di tagliare i propri investimenti in pubblicità. E, senza questo, il business di parte del settore digitale va a rotoli. Il 98% dei profitti di Meta dipende direttamente dalla vendita degli annunci.

Ma la brutta situazione economica va oltre Meta: dall’inizio di quest’anno Amazon è sceso del 50% in Borsa e Alphabet (Google) del 38%. Tuttavia, due compagnie resistono a questo duro scenario, emergendo come le aziende vincenti: Apple e TikTok. La loro posizione di forza, inoltre, sta contribuendo ad ‘uccidere’ Meta.

Vedi anche:  Lofree annuncia l'1% perso nella tastiera meccanica Desire

La privacy di Apple

L’attuale debacle di Meta è incomprensibile senza Apple. L’anno scorso, il produttore di iPhone ha introdotto nuove politiche per la privacy che hanno trasformato l’ecosistema digitale.

Tali politiche hanno costretto le app in esecuzione sul loro sistema (come Facebook o Instagram) a chiedere agli utenti dei loro dispositivi il permesso di tracciare le loro attività online. La mossa ha fatto infuriare Meta perché senza tale tracciamento la pubblicità che vende agli inserzionisti non è così efficace. E senza pubblicità, l’impero di Zuckerberg crolla come un castello di carte.

E così è stato. Solo il 16% degli utenti del sistema operativo iOS ha accettato di essere tracciato e questo ha appesantito tutte le aziende digitali che vivono di pubblicità, in particolare Meta.

Vedi anche:  L'UE annuncia restrizioni sulla pubblicità per Meta

Mentre la stragrande maggioranza delle aziende tecnologiche sta soffrendo un anno nero, Apple sta resistendo molto meglio. Nel terzo trimestre del 2022 ha superato le aspettative di profitto. E sebbene anche la sua capitalizzazione di mercato sia diminuita, l’azienda di Cupertino ha un valore quasi dieci volte superiore a quello di Meta.

La minaccia di TikTok

Un altro motivo ineludibile per capire la crisi di Meta è TikTok. In soli cinque anni di esistenza, la piattaforma video cinese non ha smesso di crescere e ha costruito una strabiliante strategia di successo, riuscendo a influenzare tutta la sua concorrenza.

Meta vede l’ascesa di TikTok come una minaccia al suo predominio finora stabile nel mercato dei social media. E non solo per la sua popolarità fulminea, ma perché mentre tutte le aziende del settore hanno visto un netto calo dei propri ricavi pubblicitari, TikTok chiuderà l’anno triplicandoli.

Pertanto, il suo reddito tramite gli annunci dovrebbe superare i 12 miliardi di dollari.

Articolo precedenteScegliete il vostro albero per capirvi di più
Articolo successivoScegli un simbolo egizio e scopri chi sei
Un appassionato di viaggi. Giornalista e bevitore di caffè. Web evangelist e fanatico della birra da sempre, ma anche appassionato di cultura pop!