Home Sport Classifiche Serie A Power: Milan al primo posto, Roma in corsa per...

Classifiche Serie A Power: Milan al primo posto, Roma in corsa per i posti in Champions League

96
0

Il calcio di serie A è finalmente tornato in azione. Alcune cose sono cambiate drasticamente in bassa stagione, il che lascerà un impatto sulla campagna 2022-23. Inoltre, molti club stanno ancora lavorando alle loro strategie di trasferimento per riempire i propri elenchi prima della fine della finestra di trasferimento estiva del 1 settembre. Molte squadre in Italia hanno un aspetto diverso da come erano anche un mese fa. Gli allenatori sono impazienti di sapere come saranno le loro squadre e anche i fan. Andiamo in giro per l’Italia per esaminare dove sono tutte e 20 le squadre di Serie A come stanno le cose mentre la nuova stagione prende ufficialmente il via.

Paramount+ è l’unico posto dove guardare ogni minuto di ogni partita di Serie A in questa stagione. Iscriviti ora con codice offerta ITALIA per ottenere uno speciale mese di prova gratuito. Un abbonamento ti dà anche accesso ad altri contenuti sportivi tra cui UEFA Champions League ed Europa League, NWSL, NFL su CBS e innumerevoli film e spettacoli. Ricevi tutto gratis per un mese con il codice promo ITALIA.

Livello superiore

Le squadre che in questa stagione sono in corsa per vincere lo scudetto.

1. AC Milan (-)

I rossoneri sono da considerarsi i principali candidati a vincere lo scudetto in questa stagione, dopo aver vinto l’ultima edizione per la prima volta in undici anni. Il club ha firmato Divock Origi e Charles De Ketelaere per circa 35 milioni di dollari dal Club Brugge e hanno anche ingaggiato definitivamente Alessandro Florenzi dall’AS Roma. Il Milan ha segnato il minor numero di gol in Serie A la scorsa stagione, concedendo solo 31 gol in tutta la stagione.

2. Juve (+1)

La Juventus ha decisamente migliorato il proprio roster durante l’estate, ingaggiando i free agent Paul Pogba e Angel Di Maria. Non solo, il club ha deciso di ingaggiare il miglior difensore della passata stagione di Serie A Gleison Bremer e l’esterno serbo Filip Kostic. La squadra ora è molto ben posizionata per lottare per la corsa al titolo e le aspettative sono decisamente più alte rispetto alla scorsa stagione poiché lo stesso Massimiliano Allegri ha affermato chiaramente che l’obiettivo numero uno della stagione è vincere il trofeo di Serie A dopo aver mancato di portare a casa lo scudetto per le ultime due stagioni.

3. Inter Milan (-1)

I nerazzurri sono da considerarsi contendenti al titolo dopo una stagione positiva l’anno scorso sotto la guida di Simone Inzaghi, autore di Coppa Italia e Supercoppa Italiana contro la Juventus come consolazione per non aver vinto lo scudetto consecutivo. È stata un’estate piuttosto impegnativa come Romelu Lukaku torna in prestito, un anno dopo essere arrivato al Chelsea. Ivan Perisic, uno dei migliori giocatori della passata stagione, è passato al Tottenham come free agent e l’Inter ha ingaggiato il portiere Andre Onana come free agent, ala Raoul Bellanova (3 milioni di euro per il prestito con opzione di acquisto da 7 milioni di euro inclusa) e Kristjan Asllani da Empoli (4 milioni di euro per il prestito con obbligo di riscatto di 10 milioni di euro). Inoltre, Henrikh Mkhitaryan è arrivato in nerazzurro dall’AS Roma come free agent, mentre Arturo Vidal, Matia Vecino, Andrea Ranocchia e Stefano Sensi e Alessio Sanchez tutti hanno lasciato il club.

Desideri una copertura ancora maggiore del gioco mondiale? Ascolta sotto e segui ¡Qué Golazo! Un podcast di calcio quotidiano della CBS dove ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

Fuori guardando dentro

Club che lottano per giocare in Europa la prossima stagione.

4. AS Roma (+1)

Ci sono molte aspettative in questa stagione intorno alla squadra di Jose Mourinho dopo un’estate molto solida di attività di trasferimento. I giallorossi hanno firmato i free agent Paolo Dybala e Nemanja Matic, un giocatore che Jose Mourinho conosce molto bene dai suoi incantesimi passati al Chelsea e al Manchester United. Il club ha anche firmato il terzino destro Zeki Celik dal Lille, il portiere Mile Svilar dal Benfica e Gini Wijnaldum in prestito dal Paris Saint Germain. Inoltre, ci sono state solo un paio di uscite, visto che il Milan ha firmato definitivamente Alessandro Florenzi e l’Olympique Marsiglia ha firmato Jordan Veretout. Il giocatore chiave Nicolò Zaniolo, che era in trattative con la Juventus durante l’estate, dovrebbe ora rimanere al club nonostante il suo contratto sia in scadenza nell’estate 2024 e le trattative per un rinnovo si siano bloccate negli ultimi mesi.

5. Napoli (-1)

Vedi anche:  Voci sul trasferimento del Chelsea: Christopher Nkunku potrebbe trasferirsi dall'RB Lipsia mentre i Blues inseguono l'ennesimo attaccante

È stata un’estate di cambiamenti al Napoli, dopo giocatori come Kalidou Koulibaly, Asciuga Mertens e Lorenzo Insigne tutti hanno lasciato il club. La squadra di Luciano Spalletti ora deve iniziare un nuovo ciclo dopo essere arrivata terza in campionato lo scorso anno, il miglior piazzamento in campionato da quando è arrivata seconda nel 2018-19. L’anno scorso il Napoli era in parità con il Milan per il minor numero di gol concessi con 31. Era terzo in campionato per gol segnati con 74, per una differenza reti di +43, il secondo miglior campionato dietro l’Inter. Il Napoli ha anche segnato una media di 12 occasioni create a partita, buone per il terzo posto in campionato. Questo è molto per questo nuovo equipaggio da provare e replicare.

6. Lazio (-)

La squadra di Maurizio Sarri ha visto l’arrivo di nuovi giocatori quest’estate, soprattutto in difesa con l’acquisto del club Mario Gila dal Real Madrid, Nicolò Casale dall’Hellas Verona per circa $ 7,7 milioni, e Alessio Romagnoli da free agent dopo la scadenza del contratto con il Milan in estate. La Lazio ha segnato 77 gol la scorsa stagione (seconda in campionato), ne ha subiti 58 (10 in campionato), per una differenza reti di +19 (quinta in campionato). La Lazio ha anche avuto il tasso di completamento dei passaggi più alto del campionato dell’87%.

7. Fiorentina (-)

La Fiorentina vuole migliorare rispetto alle prestazioni dello scorso anno, quando i Viola sono arrivati ​​7° in Serie A con 62 punti, migliorando notevolmente il loro 13° posto nella stagione 2020-21. Nicolás González torna con la Fiorentina in questa stagione dopo sette gol in Serie A la scorsa stagione, un record in carriera. Ha guidato la Fiorentina nei gol dopo la partenza di Dusan Vlahovic a metà stagione, quando passa alla Juventus. Il club ha ingaggiato l’attaccante serbo Luca Jovic del Real Madrid, il portiere Pierluigi Gollini, l’esterno dell’ex Shakhtar Donetsk Dodô e Rolando Mandragora della Juventus.

8. Atalanta (-)

Gian Piero Gasperini ha deciso di restare al club, nonostante le voci di un possibile cambio durante l’estate. L’Atalanta vuole tornare in testa alla classifica di Serie A visto che la scorsa stagione è arrivata 8° con 59 punti dopo aver terminato le due precedenti stagioni di Serie A con 78 punti e nelle prime quattro posizioni. Questa è stata la loro peggiore prestazione in Serie A dalla stagione 2015-16, dove è arrivata 13a in Serie A con 45 punti. L’Atalanta si è classificata seconda in Serie A la scorsa stagione con una media di 12,5 occasioni a partita e si è classificata seconda con una media di 1,9 gol previsti a partita.

Al centro del branco

Queste squadre rimarranno sicuramente in campionato, ma hanno poche possibilità di giocare nelle competizioni europee la prossima stagione.

9. Sassuolo (-)

Alessio Dionisi entra alla sua seconda stagione in carica con maggiori aspettative visto come ha saputo far giocare la sua squadra nella seconda metà della scorsa stagione. Gianluca Scamacca ha lasciato il club quando il West Ham lo ha firmato per circa $ 40 milioni e il club ha deciso di sostituirlo con l’ex attaccante dell’Inter Andrea Pinamonti. In fase difensiva il Sassuolo non è stato molto bravo la scorsa stagione. Hanno segnato una media di 16 rimesse a partita (pari al 12esimo posto in campionato), sono stati gli ultimi in campionato in percentuale di placcaggio al 33% e hanno avuto una media di 93 duelli a partita, il 4° in meno in campionato.

10. Torino (-)

L’allenatore Ivan Juric ha chiesto esplicitamente più acquisti in queste ultime settimane di mercato, dopo che il club ha perso il capitano Andrea Belotti come free agent e difensore Gleison Bremer che è stato venduto alla Juventus in estate per circa $ 45,1 milioni. Bremer è secondo al Torino sia per tocchi (1.973) che per minuti giocati (2.894).

11. Udinese (-)

Andrea Sottil è stato nominato allenatore dell’Udinese dopo che Gabriele Cioffi si è unito all’Hellas Verona questa estate e Nahuel Molina ha lasciato questa bassa stagione per un trasferimento di $ 22 milioni all’Atletico Madrid. Si è classificato terzo per l’Udinese con sette gol in Serie A la scorsa stagione. Tuttavia, torna con i suoi primi due marcatori della scorsa stagione: Gerard Deulofeu (13) e Beto (11).

12. Bologna (+1)

La squadra di Sinisa Mihajlovic ha bisogno di qualcosa di diverso dopo una stagione deludente iniziata con un po’ di ambizione europea, ma terminata al 13° posto. Giovanni Sartori è ora responsabile dell’attività di trasferimento essendo stato presentato come nuovo direttore tecnico del club attraverso l’Atalanta. Mihajlovic spera che Sartori possa replicare quanto fatto all’Atalanta e portare qualche nuovo talento nel suo roster.

Vedi anche:  Notizie di calciomercato, indiscrezioni: Cristiano Ronaldo in cerca di scambio con il Napoli, visite mediche del PSG per Fabian Ruiz e altro ancora

13. Hellas Verona (-1)

Come l’Udinese, Cioffi è nuovo nel club e attende ancora alcuni acquisti estivi. È anche pronto a capire cosa accadrà all’attaccante Giovanni Simeone, che ha messo insieme un’incredibile stagione 2021-22 con 17 gol e sei assist, ed è ora in trattative per unirsi al Napoli dopo la vendita degli Azzurri Andrea Petagna all’AC Monza.

14. Monza (-)

Questa è di gran lunga la squadra più interessante della Serie A. Dopo aver ceduto il Milan nel 2017, Silvio Berlusconi e Adriano Galliani hanno aspettato solo un anno prima di lanciare un nuovo progetto. Nonostante il club giocasse in terza divisione, il progetto Monza è stato fin dall’inizio lungimirante. Hanno investito soldi sui giocatori ma anche sulle infrastrutture – il centro sportivo e lo stadio – per portare il Monza in prima divisione per la prima volta nella storia del club. Con il chiaro obiettivo di costruire una squadra che possa finire tra i primi 10, hanno ingaggiato Matteo Pessina dall’Atalanta, Alessio Cragno dall’Atalanta Cagliari, Stefano Sensi in prestito dall’Inter e Andrea Ranocchia da free agent. Più di recente, il club ha ingaggiato in prestito l’attaccante Andrea Petagna dal Napoli con l’obbligo di riscattare il giocatore a titolo definitivo la prossima estate.

Abitanti del fondo

Queste squadre stanno lottando e stanno lottando per mantenere il loro posto in Serie A per la prossima stagione.

15. Empoli (-)

L’Empoli è arrivato 14° in campionato la scorsa stagione, a 11 punti dalla retrocessione. Il loro miglior piazzamento nella massima serie è arrivato nella stagione 2006-2007 dove hanno concluso al 7° posto. Nonostante ciò, il club ha deciso di cambiare allenatore e di separarsi da Aurelio Andreazzoli e ha deciso di nominare l’ex Venezia l’allenatore Paolo Zanetti. In difesa, l’Empoli ha segnato una media di 19 rimesse a partita (quarta in campionato), 97 duelli a partita con una percentuale di successo del 47% e 53 recuperi di palla a partita (stabilendo la media del campionato).

16. Salernitana (+1)

Il loro roster sembra costantemente migliore rispetto alla scorsa estate quando avevano bisogno di un miracolo per rimanere in campionato nella seconda parte dell’anno. Ultima stagione Federico Bonazzoli ha guidato la squadra con 10 gol, il doppio dei suoi prossimi compagni di squadra, Simone Verdi e Milan Djuric. Djuric ha anche guidato la squadra con 33 occasioni create e pareggiate Franck Ribery per la squadra in vantaggio negli assist con tre.

17. Spezia (-1)

Lo Spezia è arrivato 16° in campionato la scorsa stagione, sei punti di vantaggio sulla retrocessione. Nonostante il risultato, il tecnico Thiago Motta ha lasciato il club e in estate è stato nominato l’ex tecnico dell’Udinese Luca Gotti. I loro 36 punti sono stati i pochi punti in una stagione dal 2007-08, quando i loro 33 punti in campionato li hanno retrocessi dalla Serie B. Questa stagione segnerà la terza stagione consecutiva nella massima serie per lo Spezia, un traguardo in sé.

18. Sampdoria (-)

Il club sta lavorando sodo nonostante le circostanze piuttosto difficili in quanto è ancora in vendita. Ecco perché non ci sono molti soldi sul tavolo per l’estate con la proprietà che lavora solo su prestiti e swap. Sembra che non possano permettersi un budget reale per la finestra di mercato estiva e cercheranno di apportare alcune modifiche nell’ultima settimana della finestra.

19. leccese (-)

Il Lecce sarà senza il suo capocannoniere e miglior assist della scorsa stagione – 33 anni Massimo Coda è stato venduto a Genova per $ 1,7 milioni in questa bassa stagione. Coda ha segnato 20 gol con il Lecce in Serie B, la maggior parte in campionato, e i suoi sette assist si sono classificati al 5° posto in Serie B. Il roster ha bisogno di qualcosa in più nelle prossime settimane di attività di trasferimento per sperare di rimanere in campionato la prossima stagione.

20. Cremonese (-)

Il loro successo nella seconda divisione italiana ha portato una nuova opportunità nella massima serie. Ma allo stato attuale, vista l’attività estiva, non si è fatto abbastanza per garantire un posto in Serie A dopo questa stagione. Il roster ha sicuramente bisogno di più esperienza e giocatori che hanno già giocato in prima divisione per sopravvivere ed evitare la retrocessione.

Articolo precedenteCome rimuovere una notifica persistente su un telefono Android
Articolo successivoPronostico Manchester United vs Brentford, quote: l’esperto rivela le scelte della Premier League inglese 2022 per il 13 agosto