Home Sport Classifiche Serie A Power: le aspettative della Juventus aumentano con Pogba e...

Classifiche Serie A Power: le aspettative della Juventus aumentano con Pogba e Di Maria; Milan ancora in testa

172
0

Manca un mese al ritorno in campo del calcio di Serie A. Alcune cose sono cambiate drasticamente in bassa stagione, il che lascerà un impatto sulla campagna 2022-23. Inoltre, molti club stanno ancora lavorando sulle loro strategie di trasferimento per riempire i propri elenchi prima della fine della finestra di trasferimento estiva del 1 settembre. Gli allenatori sono impazienti di sapere come saranno le loro squadre, e anche i fan. Facciamo il giro dell’Italia per esaminare dove sono tutte e 20 le squadre di Serie A a un mese dall’inizio ufficiale della nuova stagione.

Come sempre, puoi seguire tutte le partite di Serie A su Paramount+ in questa stagione. Puoi registrare subito e facilmente il tuo account personale con un mese di prova gratuito (fino al 19 luglio) utilizzando GLORY come codice dell’offerta. Basta fare clic sul pulsante “Provalo gratis” e utilizzare il codice promozionale per l’accesso istantaneo ai migliori campionati di calcio su tutti i tuoi dispositivi.

Livello superiore

Le squadre che in questa stagione sono in corsa per vincere lo scudetto.

1. AC Milan

I rossoneri di Stefano Pioli hanno vinto lo scudetto la scorsa stagione e dovrebbero essere considerati i primi. La nuova proprietà è arrivata a fine maggio, con la società di investimento privata americana RedBird Capital che ha firmato un accordo preliminare per l’acquisto dei 19 volte campioni di Serie A. Gerry Cardinale, il fondatore dell’azienda, ha preso il comando e sta mettendo la sua impronta su molteplici aspetti del club poiché la transizione di proprietà dovrebbe raggiungere il suo completamento entro settembre. Paolo Maldini e il direttore sportivo Frederic Massara sono rimasti entrambi al club e ora stanno lavorando per migliorare la rosa attuale dopo l’arrivo del free agent Divock Origi. L’AC Milan ha perso il centrocampista Franck Kessie contro l’FC Barcelona per non aver accettato il rinnovo del contratto. Pioli ha bisogno di un sostituto il prima possibile in quella parte del campo.

2. Inter Milan

L’Inter non è riuscita a vincere uno scudetto consecutivo la scorsa stagione sotto la guida di Simone Inzaghi, che ha vinto Coppa Italia e Supercoppa Italiana. Juve come consolazione. È stata un’estate piuttosto impegnativa come Romelu Lukaku torna in prestito un anno dopo essere passato al Chelsea. Ivan Perisic, uno dei migliori giocatori della passata stagione, è passato al Tottenham come free agent e l’Inter ha ingaggiato il portiere Andre Onana come free agent, ala Raoul Bellanova (3 milioni di euro per il prestito con opzione di acquisto da 7 milioni di euro inclusa) e Kristjan Asllani da Empoli (4 milioni di euro per il prestito con obbligo di riscatto di 10 milioni di euro). Inoltre, Henrikh Mkhitaryan è arrivato in nerazzurro dall’AS Roma come free agent, mentre Arturo VidalMatia Vecino, Andrea Ranocchia e Stefano Sensi tutti hanno lasciato il club. L’Inter ora deve puntare sulle uscite con Milano Skriniar e Alexis Sanchez come i due giocatori con maggiori probabilità di essere fuori dalla porta. Nonostante tutti questi cambiamenti, l’Inter è ancora una delle squadre più forti e sarà sicuramente in corsa per vincere lo scudetto.

3. Juve

Le aspettative sono aumentate per una Juventus esperta che si è tuffata nel free agency per acquisire Angel Di Maria e riunirsi con Paul Pogba, che è tornato con il club sei anni dopo essere passato al Manchester United. Massimiliano Allegri conterà Dusan Vlahovic e specialmente Federico Chiesa, che dovrebbe tornare dall’infortunio tra due mesi. È improbabile che Matthijs de Ligt farà parte della squadra in questa stagione, vista la sua voglia di lasciare il club e il forte interesse del Bayern Monaco. Anche la Juventus sta riprendendo i pezzi dopo le partenze della leggenda del club Giorgio Chiellini, Federico Bernardeschi e Paolo Dybalache sta ancora cercando il suo prossimo club.

Fuori guardando dentro

Club che lottano per giocare in Europa la prossima stagione.

4. Napoli

Sarà una stagione interessante per un Napoli su cui non conta Lorenzo Insigne. L’ex capitano ha lasciato il club d’infanzia per inseguire una nuova sfida con il Toronto FC in Nord America. Inoltre, la squadra di Luciano Spalletti è sul punto di perdere un altro ingranaggio chiave della rosa negli ultimi dieci anni in Kalidou Koulibaly, che si unirà al Chelsea per circa 40 milioni di euro. Sarà interessante capire quanto il Napoli ha intenzione di investire da queste vendite poiché ci dirà molto di più sulle loro ambizioni. Allo stato attuale, non sembrano essere una probabile contendente allo Scudetto, considerando l’importanza dei giocatori che hanno lasciato il club, Koulibaly in particolare.

Vedi anche:  Romelu Lukaku fa esplodere il suo agente sul discorso di trasferimento della finale di FA Cup: "Non lascerò mai che qualcuno parli per me"

5. AS Roma

Jose Mourinho sperava di essere sostenuto un po’ di più nel mercato dopo aver vinto la UEFA Conference League lo scorso maggio. Finora i giallorossi hanno ingaggiato Nemanja Matic da free agent e esterno Zeki Celik dal Lille. È probabile che qualcosa di grosso possa succedere nelle prossime settimane prima dell’inizio della stagione, soprattutto se Nicolò Zaniolo lascerà il club (la Juventus è in trattative per ingaggiarlo). I tifosi sognano di acquisire Paulo Dybala, ma le trattative tra le due parti non sono ancora iniziate. Interesse anche tra Inter e Napoli. Al momento, le ambizioni dell’AS Roma non sono cambiate molto rispetto alla scorsa stagione, quindi è ragionevole vederla competere per i posti in Europa League.

6. Lazio

Estate intensa per il direttore sportivo della Lazio Igli Tare, che doveva ingaggiare un nuovo portiere Luis Maximiano e tre difensori centrali. Mario Gila dal Real Madrid, Nicolò Casale dall’Hellas Verona e Alessio Romagnoli come agente libero. Maurizio Sarri potrebbe non avere più le mani occupate perché alla Lazio mancava continuità soprattutto nelle prime fasi della scorsa stagione. Finora, la Lazio è riuscita a mantenere tutti i suoi giocatori chiave mentre le loro ambizioni crescono lentamente in vista della nuova stagione.

7. Fiorentina

Vincenzo Italianodi lato firmato Luca Jovic dal Real Madrid, che ha mandato un messaggio importante a tutti i club di Serie A. La Fiorentina ha intrapreso un nuovo ciclo la scorsa stagione dopo aver venduto Dusan Vlahovic alla Juventus e il loro progetto e le loro aspirazioni sono aumentati solo con le loro mosse estive. Il club ha scelto di prolungare il contratto di Italiano con la speranza di migliorare rispetto al settimo posto della scorsa stagione, terminato con la qualificazione alla UEFA Conference League.

8. Atalanta

Parlando di nuovi cicli, stiamo sicuramente guardando a una nuova alba per la prima volta nel mandato di Gian Piero Gasperini come allenatore dell’Atalanta dopo che il club non è riuscito a qualificarsi a nessuna competizione europea. Alcuni giocatori dovrebbero lasciare il club nelle prossime settimane, ma finora non sono state apportate grandi modifiche al roster a parte l’acquisizione estiva del centrocampista brasiliano Ederson da Salernitana per circa 15 milioni di euro. L’Atalanta ha bisogno di qualcosa in più nel settore dei trasferimenti se vuole tornare in Europa la prossima stagione.

Al centro del branco

Queste squadre rimarranno sicuramente in campionato ma non avranno alcuna possibilità di giocare nelle competizioni europee la prossima stagione.

9. Sassuolo

Alessio Dionisi entra alla sua seconda stagione in carica con maggiori aspettative visto come ha saputo far giocare la sua squadra nella seconda metà della scorsa stagione. Sembra improbabile quell’attaccante Gianluca Scamacca sarà nel roster, con diversi club europei, in particolare West Ham e Paris Saint Germain, in trattative per ingaggiare il giocatore italiano. I Neroverdi hanno ingaggiato il 21enne attaccante uruguaiano Alvarez Martinez, che è sicuramente un nome da guardare per il futuro.

10. Torino

Ivan Juric, noto per fare pressioni sul suo front office quando si tratta di trasferire affari, potrebbe perdere uno dei suoi giocatori più importanti in questa bassa stagione. Il difensore del Torino Gelson Bremer potrebbe essere diretto all’Inter come capitano del club Andrea Belotti è già fuori dalla porta come free agent. Il ds Davide Vagnati è impegnato nelle prossime settimane per fornire al suo allenatore una rosa competitiva.

11. Udinese

Andrea Sottil è stato nominato allenatore dell’Udinese dopo che Gabriele Cioffi è passato all’Hellas Verona. È iniziata una nuova era, ma la maggior parte del roster è rimasto lo stesso della scorsa stagione, anche se giocatori così Gerard Deulofeu e Nahuel Molina hanno attirato gli interessi di più club.

12. Hellas Verona

Come l’Udinese, con Cioffi è nuovo nel club e aspetta ancora qualche acquisto estivo. È anche pronto a capire cosa accadrà all’attaccante Giovanni Simeone, che ha messo insieme un’incredibile stagione 2021-22 con 17 gol e sei assist, ed è ora nelle liste di molti club dentro e fuori l’Italia.

Vedi anche:  Ci siamo: decisione di Erling Haaland voluta dal Dortmund, questione di Paulo Dybala della Juventus, aggiornamento di Dusan Vlahovic

13. Bologna

La squadra di Sinisa Mihajlovic ha bisogno di qualcosa di diverso dopo una stagione deludente iniziata con un po’ di ambizione europea, ma terminata al 13° posto. Giovanni Sartori è ora responsabile dell’attività di trasferimento essendo stato presentato come nuovo direttore tecnico del club attraverso l’Atalanta. Mihajlovic spera che Sartori possa replicare quanto fatto all’Atalanta e portare qualche nuovo talento nel suo roster.

14. Monza

Questa è di gran lunga la squadra più interessante della Serie A. Dopo aver ceduto il Milan nel 2017, Silvio Berlusconi e Adriano Galliani hanno aspettato solo un anno prima di lanciare un nuovo progetto. Nonostante il club giocasse in terza divisione, il progetto Monza è stato fin dall’inizio lungimirante. Hanno investito soldi sui giocatori ma anche sulle infrastrutture – il centro sportivo e lo stadio – per portare il Monza in prima divisione per la prima volta nella storia del club. Con il chiaro obiettivo di costruire una squadra che possa finire tra i primi 10, hanno ingaggiato Matteo Pessina dall’Atalanta, Alessio Cragno dall’Atalanta Cagliari, Stefano Sensi in prestito dall’Inter e Andrea Ranocchia da free agent. Chiaramente, ci aspettiamo tutti ulteriori aggiunte prima che la finestra si chiuda poiché Galliani è abituato a fare mosse inaspettate e incredibili.

Abitanti del fondo

Queste squadre stanno lottando e stanno lottando per mantenere il loro posto in Serie A per la prossima stagione.

15. Empoli

L’Empoli potrebbe correre il rischio di una campagna di drop-off se si scavasse una buca come ha fatto all’inizio della scorsa stagione. Aurelio Andreazzoli è stato esonerato dal club ed ex Venezia l’allenatore Paolo Zanetti è diventato il nuovo allenatore.

Andrea Pinamontiche ha segnato 13 gol la scorsa stagione, ha lasciato il club dopo la fine del suo periodo in prestito, mentre l’Inter ha ingaggiato il centrocampista Kristjan Asllani, un altro giocatore chiave della scorsa stagione. Mattia Destro Potrebbe essere arrivato come sostituto di Pinamonti in attaccante, ma l’Empoli ha ancora del lavoro da fare nelle prossime settimane per riempire altri posti vacanti.

16. Spezia

Thiago Motta ha lasciato il club e l’ex allenatore dell’Udinese Luca Gotti è stato nominato nuovo allenatore dello Spezia. Hanno bisogno di qualcosa in più in campo per evitare la retrocessione, ma l’esperienza che hanno avuto nelle ultime due stagioni sarà un fattore determinante, motivo per cui li ho davanti agli altri club.

17. Salernitana

Non possono permettersi di replicare un’altra carica miracolosa di fine stagione per evitare la retrocessione in questa stagione. Davide Nicola è rimasto con il club, ma ora sta lavorando sotto un nuovo direttore con Walter Sabatini fuori e Morgan De Sanctis in via AS Roma. De Sanctis ha preso in mano il mercato e ha già fatto alcune mosse interessanti per acquisire l’attaccante Erik Botheim dal Krasnodar e il difensore Mattia Lovato dall’Atalanta. Avranno sicuramente bisogno di qualcosa in più, ma il roster sembra promettente nella loro ricerca di rimanere in prima divisione un’altra stagione.

18. Sampdoria

Il club sta lavorando sodo nonostante le circostanze piuttosto difficili poiché sta ancora cercando di vendere il club. Ecco perché non ci sono molti soldi sul tavolo per l’estate con la proprietà che lavora solo su prestiti e swap. Sembra che non possano davvero permettersi un budget reale per la finestra di mercato estiva.

19. leccese

Una bella notizia: è bello rivedere uno dei club storici in Serie A. Una notizia non proprio bella: al momento, la caratura di questo roster non basterà per restare in campionato ed evitare la retrocessione. Allenatore Marco Baroni ha bisogno di più talento a centrocampo e un nuovo attaccante, nonostante l’arrivo di Lorenzo Colombo dal Milan.

20. Cremonese

Il loro successo nella seconda divisione italiana ha portato una nuova opportunità nella massima serie. Ma per come stanno le cose in base all’attività estiva, non è stato fatto abbastanza per garantire un posto in Serie A dopo questa stagione. Il roster ha sicuramente bisogno di più esperienza e giocatori che hanno già giocato in prima divisione per sopravvivere ed evitare la retrocessione.

Articolo precedenteCos’è la miliaria, le vesciche e le eruzioni cutanee che compaiono sulla nostra pelle al caldo?
Articolo successivoIl mercato ribassista si fa sentire su BlackRock, che guadagna il 22% in meno nel trimestre